Aisha, la giovane emiratina



Aisha, una giovane ragazza emiratina, sta vivendo un mix di sconforto e frustrazione.

Nonostante lavori in uno dei più acclamati hotel al mondo, Aisha fa fatica a comunicare in modo efficace con i suoi colleghi e le sue colleghe.

Un giorno però, a pochi passi dal famoso Emirates Palace - luogo in cui lavora -, accade qualcosa.

Ce la farà la giovane emiratina a migliorare le sue capacità comunicative nei confronti di alcuni suoi colleghi?

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.


Gestione del feedback: come gestire i feedback al lavoro





_

Aisha, la giovane emiratina

Aisha è un giovane ragazza emiratina nata e cresciuta nella città di Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi, posizionata su un piccolo isolotto del Golfo Persico.

 

Feedback al lavoro: come gestire al meglio i feedback ricevuti

 

 

 

Da qualche anno, Aisha lavora presso il celeberrimo Emirates Palace, lo sfarzoso hotel considerato da tutti l’albergo più costoso al mondo, valso la bellezza di 3 miliardi di dollari.

Nonostante Aisha si senta una privilegiata nel poter lavorare in un luogo paradisiaco come quello, il rapporto con alcuni colleghi le sta facendo vivere un momento di forte frustrazione.

Una sera, attorno alle ore 20:00, la giovane emiratina concluse, come al suo solito, il suo turno lavorativo.

Scese la lunga scalinata d’orata del palazzo e, stremata dalla giornata appena trascorsa, si sedette su una delle pregiate panchine in legno ben ancorate nel cortile dell’hotel.

Aisha iniziò a riflettere.







«Cosa c'è che non va in me? Per quale motivo le mie parole sembrano non avere peso sulle persone?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





Aisha, con un velo di sconforto sul suo volto, rimase immersa nei suoi pensieri per qualche minuto.

Insieme a lei, in quel gran cortile finemente curato, vi era una donna. Probabilmente una turista.

Era seduta di fronte a lei, a una decina di metri, anch’ella seduta su di una panchina.

I loro sguardi, in quei pochi minuti, si incrociarono per un paio di volte, finché, ad un certo punto, la donna non si alzò e si incamminò verso Aisha.







«Ciao ragazza, posso sedermi qui con te?» domandò gentilmente la donna.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Buonasera signora.» disse la ragazza alzando gli occhi da terra. «Sì, si sieda pure.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





La donna si sedette e rimase in silenzio per alcuni lunghi secondi.







«Piacere, il mio nome è Elena, e vengo dalla Grecia.» disse la donna, presentandosi alla giovane emiratina.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Piacere mio, signora. Il mio nome è Aisha.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Aisha, hai un bellissimo nome. Sbaglio o il tuo nome ha un significato speciale qui negli Emirati?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, ha ragione. Nella nostra lingua - l’arabo - Aisha significa forza vitale

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Lo immaginavo. Non appena ti ho vista scendere gli scalini di questo grande hotel, ho subito captato la tua unicità.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«La ringrazio signora, ma oggi non è una buona giornata per me.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì, ho notato in te un volto un po’ cupo. Cosa sta accadendo nella tua vita?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Faccio difficoltà a comunicare con i miei colleghi e le mie colleghe.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Fai difficoltà a comunicare con loro? Dimmi un po’: cos’è che rende difficoltoso comunicare con i tuoi colleghi e le tue colleghe?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Non lo so, signora. Sembra che le mie parole non abbiano un peso.

È come se non venissi ascoltata. E, quelle poche volte nelle quali vengo ascoltata, vengo immediatamente fraintesa.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Capisco, essere fraintese non è mai piacevole. Immagino che lavori all’interno dell’hotel, dico bene?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, lavoro qui.» disse la giovane emiratina, senza aggiungere altra parola.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«E oltre a lavorare, che fai nella vita?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Faccio atletica, signora. Salto in alto, nello specifico.» disse la ragazza, donando per la prima volta un mezzo sorriso alla signora Elena.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Oh, è un bellissimo sport. Pensa che, con molta probabilità, il salto in alto è nato proprio in Grecia, terra in cui vivo da quando sono nata.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Davvero?» chiese incuriosita la giovane emiratina.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì Aisha, davvero. E dimmi un po’: immagino avrai un’allenatrice che ti allena. Dico bene?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Beh, diciamo che svolgo questo sport per passione. Siamo una decina di donne, tutte molto giovani, seguite da un’allenatrice.

È un modo per svagarci e staccare la spina dal lavoro. Ci alleniamo solamente due volte alla settimana.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Aisha, sempre meglio di coloro che rimangono tutto il giorno a non fare nulla, non credi?» disse la donna sorridendo.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, ha ragione.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





La donna si prese un momento di pausa.

Il sole era da poco tramontato e il cielo, che fino a qualche minuto prima era stato azzurro come il mare, iniziò pian piano a scurirsi, accogliendo da lontano qualche soffice nuvola.







«Aisha, immagino andrai molto d’accordo con le ragazze che praticano sport con te. Non è così?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, assolutamente.» confermò la giovane emiratina.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ok, e secondo te, per quale motivo questo feeling non riesci a costruirlo anche al lavoro? 

Secondo il tuo punto di vista, cosa ti servirebbe per replicare lo stesso rapporto che hai con le compagne del salto in alto, anche al lavoro?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina, che mai aveva riflettuto su quanto chiesto dalla signora Elena, iniziò a riflettere.

I suoi pensieri corsero verso gli ultimi episodi accaduti al lavoro. 

A quando, in men che non si dica, la sua opinione venne scartata e non ascoltata.

E a quando, senza apparenti spiegazioni, le sue parole vennero fraintese.







«Signora, credo che il problema stia, in parte, nel mio modo di atteggiarmi.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ogni problema ha una soluzione, cara Aisha. Ora ti chiedo: come dovrebbe essere la tua comunicazione per avere un ottimo feeling con i tuoi colleghi e le tue colleghe?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Forse dovrei capire come dare più forza alle mie parole. I piccoli battibecchi che nascono al lavoro, accadono a causa dei feedback che dò alle persone.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Hai detto feedback?» chiese la donna.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì signora, feedback. Ogni volta che provo a dare un feedback, le mie parole o non vengono ascoltate, o vengono fraintese.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Capisco. Quindi mi stai dicendo che se migliorassi la tua modalità di offrire un feedback, potresti migliorare, di conseguenza, il feeling con le persone che lavorano con te. Dico bene?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì signora, in qualche modo sì. Credo che sia la mia ridotta abilità nell’offrire feedback a rendere il feeling complesso.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ogni abilità, anche se ridotta, può essere incrementata, cara Aisha. L’importante è essere consapevoli delle proprie lacune e decidere - nel profondo - di voler migliorare in quell’area.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La donna bloccò le sue parole e fece per alzarsi.







«Aisha, che ne dici se andiamo a farci una passeggiata lungo la spiaggia? 

A quest’ora, la maggior parte delle persone sarà a cena. Potremo goderci la spiaggia emiratina in tranquillità.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





Questa panchina ci ha tenute compagnia abbastanza. 

È arrivato il momento di cambiare stato d’animo.» 

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sono d’accordo con lei, signora.» confermò la ragazza, alzandosi anch’ella dalla panchina e incamminandosi, insieme alla donna, lungo la spiaggia a una decina di metri da loro.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





La loro passeggiata proseguì per alcuni minuti in totale silenzio.

Solamente il lieve sciabordio delle onde marine accompagnò la loro iniziale quiete.







«Signora,» intervenne la ragazza, «sbaglio o mi ha detto che proviene dalla Grecia?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì Aisha, provengo dalla Grecia. Da Atene, nello specifico.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Wow, e che ci fa qui?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sono in vacanza per qualche giorno.» disse sorridendo la signora Elena.

«Ora però torniamo a te. Mi dicevi che vorresti migliorare il modo con il quale offri feedback ai tuoi colleghi e alle tue colleghe. Dico bene?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, esatto. Perché me lo chiede? Crede di potermi aiutare?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Oh, non sarò io ad aiutarti. Saranno le tue riflessioni ad averti aiutata. L’unica cosa che posso fare è riflettere insieme a te.

Ti va di riflettere ad alta voce?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Non l’ho mai fatto, signora.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Non temere, Aisha. Sono tante le cose che, per un motivo o per l’altro, non abbiamo ancora fatto. 

Tuttavia, il fatto che esse non siano ancora state fatte, non significa che è bene che non vengano svolte.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro

 

 

 

È solamente dal fare che può nascere miglioramento. Ed è facendo, che miglioreremo la comunicazione con le persone.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina continuò a passeggiare lentamente a fianco alla donna.

I suoi pensieri si fecero più intensi.







«Signora, di cosa vuole che riflettiamo?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Potremmo riflettere su come offrire un feedback alle persone che lavorano con te. Che ne dici?

Dimmi un po’: le vedi quelle quattro palme laggiù in lontananza?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





Aisha si fermò un istante e guardò in direzione della mano della donna.







«Ora sì, le vedo.» disse la ragazza, tornando subito a camminare a fianco alla signora Elena.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Bene, ipotizziamo che vi siano quattro step per offrire un feedback in modo efficace.

Quale sarà, secondo te, la prima palma sulla quale dovremo saltare? Prova a riflettere ad alta voce insieme a me.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Beh,» iniziò a parlare Aisha, «se voglio offrire un feedback a una persona  - sia che esso sia positivo o negativo - dovrò far capire ad ella il comportamento che ha avuto in un determinato frangente.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«D’accordo ragazza, e come potresti debuttare con questa persona? Cosa potresti dirle a primo impatto?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina tornò a pensare.







«Credo che potrei utilizzare una frase come ad esempio “Ho notato che…” oppure “Abbiamo notato che…”»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ok Aisha, inizieresti quindi in questo modo ad offrire il tuo feedback?» chiese conferma la donna.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, credo che possa essere un buon modo per debuttare.» confermò la ragazza.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì, lo penso anch’io. E dimmi: solitamente, debutti in questo modo?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Ehm, non proprio.» disse la ragazza, abbassando lo sguardo verso la spiaggia dorata sotto i suoi piedi.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«È tutto apposto, Aisha. Siamo qui per evolverci.» disse la donna, alzando lo sguardo al cielo, nuovamente privo di nuvole e con qualche stella all’orizzonte.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Ragazza,» riprese parola la donna dopo una breve pausa, «se dovessi definire questo primo step con una singola parola, che parola utilizzeresti?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Beh, credo che questo primo step si basi sul descrivere alla persona il comportamento avuto. Di conseguenza, potremo dare a questo step la parola “descrizione”.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ok, e se volessimo trasformare la parola descrizione in un verbo?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Descrivere!» esclamò all’istante la giovane emiratina.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ottimo, il verbo descrivere è sicuramente il miglior verbo in assoluto per definire questo primo step. 

Sapresti riassumermi, quindi, cosa potrai fare in questo primo step?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Certo, in questo primo step il mio obiettivo dovrà essere quello di descrivere - alla persona che avrò di fronte - il comportamento da lei tenuto, iniziando la frase con “Ho notato che…” o “Abbiamo notato che…”.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Immagino che non dovrai essere aggressiva nel offrire un feedback, dico bene?» domandò la signora Elena.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«No, assolutamente.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ok Aisha, e sapresti farmi un esempio pratico di come potrai applicare questo primo step nel tuo lavoro quotidiano?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La ragazza fermò nuovamente i suoi passi e, guardando il mare, rifletté per qualche istante.







«Signora, credo che un feedback nei confronti di un mio collega potrebbe iniziare così: 

“Ho notato che nella riunione di ieri, quando ho fatto il mio breve discorso, non sei stato particolarmente coinvolto.”

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





Può andare bene, signora?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Certo, credo sia un buon modo per iniziare ad offrire un feedback di qualità. Naturalmente, vi sono altri tre step da compiere. 

La prima palma l’abbiamo scalata. Ora dobbiamo capire come saltare sulla seconda.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Mi sta invitando a riflettere sul secondo step?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì Aisha, proviamo a riflettere su quale potrebbe essere il secondo step da aggiungere al primo. Riflettici pure per qualche minuto.

Nel frattempo, gustiamoci la camminata in totale silenzio.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina seguì le parole della donna e, con sguardo rivolto verso l’orizzonte, tornò a riflettere.

Qualche airone si intravedeva volare da lontano, e anche un leggero spicchio di luna iniziò a farsi notare nel cielo.

Dopo una manciata di minuti di totale silenzio, Aisha riprese la parola.







«Signora, credo che la seconda cosa che farei per offrire un feedback di qualità sarebbe quella di far capire all’altra persona l’impatto del suo comportamento.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Mmm, mi piace la tua riflessione. Potresti essere ancor più chiara?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Beh, diciamo che dopo aver descritto il comportamento avuto, credo sia importante esprimere all’altra persona l’impatto che ha avuto su di me quel determinato comportamento.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ok, sapresti farmi un esempio? Come proseguiresti l‘esempio di poco fa?» domandò la donna. 

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Potrei agganciare - alle parole di poco fa - una frase di questo tipo: 

Non vedendoti coinvolto durante la riunione, ho provato particolare dispiacere nel non poterti trasferire tutte le informazioni che io ritenevo essere fondamentali. Ci sono rimasta un po’ male.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





Che ne dice, signora?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Dico che, tra poco, quando uniremo tutti e quattro gli step, capiremo ancor meglio la bontà della tua riflessione. 

Ora ti chiedo: in questo secondo step, cos’hai fatto di diverso rispetto al primo?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Beh, nel primo ho semplicemente descritto il comportamento che l’altra persona ha avuto. 

Nel secondo, invece, ho espresso l’impatto emotivo che questo comportamento ha avuto nei miei confronti.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«D’accordo Aisha. Quindi, se non sbaglio, il tuo obiettivo è mettere il tutto sotto un piano emotivo. Immagino che vorrai connetterti emotivamente con l’altra persona.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì signora, in qualche modo sì.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ottimo, mi sembra una riflessione degna di stima!» esclamò la donna, continuando a passeggiare lentamente.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro

 

 

 

Aisha,» proseguì la signora Elena, «sapresti dirmi quale verbo associare a questo secondo step?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Esprimere!» esclamò la ragazza, non prima di aver riflettuto per qualche secondo.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ottimo, davvero ottimo! E dimmi: sai già quale potrebbe essere lo step successivo? 

Quale sarà il piccolo sforzo che dovrai fare per saltare in cima anche alla terza palma?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina indirizzò nuovamente i suoi pensieri verso gli ultimi episodi accaduti al lavoro.







«Signora, credo che dovrò imparare ad essere meno vaga.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Meno vaga? Ti andrebbe di rendere più positiva questa tua frase? 

Invece di dire “meno vaga” cosa potresti dire?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Mmm,» pensò la giovane emiratina, «che ne dice di "più specifica"?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ottimo! Più specifica è molto meglio di meno vaga. Non trovi?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«A dirle la verità non trovo molta differenza.» ammise la giovane emiratina sorridendo.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì. È normale - inizialmente - non trovare la differenza. 

Sono molte le cose che non troviamo. E sono altrettanto molte le cose che crediamo non facciano la differenza. 

Non sempre però ciò in cui crediamo inizialmente, è ciò in cui crediamo in seguito ad un’attenta riflessione.» 

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La donna fermò le sue parole per un momento.







«Aisha, cosa intendi con il voler essere più specifica?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Intendo che, dopo aver descritto alla persona il comportamento avuto - e aver espresso l’impatto che tale comportamento ha avuto su di me -, è bene che faccia capire alla persona quali sono - secondo il mio punto di vista - i comportamenti o gli atteggiamenti da cambiare. 

Dovrò essere specifica e chiara fin da subito.» concluse Aisha.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ottimo, ti andrebbe di tradurmi quanto detto arricchendo l’esempio di poco fa?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La ragazza annuì con il capo e si prese un momento per pensare.







«Signora, credo che proseguirei il mio feedback utilizzando queste parole: 

“Mi piacerebbe che, da oggi in poi, ogni volta che ti senti poco coinvolto in quello che dico, me lo dicessi apertamente senza farti alcun problema. Vorrei tanto che tu possa sentirti coinvolto in quello che dico. Di conseguenza, ti chiedo di farmi sapere ogni volta che ti sentirai poco stimolato nell’ascoltarmi.”»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Wow, complimenti Aisha! Gran bel lavoro!» esclamò immediatamente la donna.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«La ringrazio signora, vuole che le offra il verbo associato a questo terzo step?» chiese la ragazza, immaginando la domanda che sarebbe arrivata da parte della donna da lì a pochi attimi.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Che fai, mi anticipi le domande?» chiese sorridendo la signora Elena.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«In qualche modo sì.» replicò sorridendo la giovane emiratina.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«D’accordo, dimmi pure il terzo verbo che andrà ad aggiungersi alle parole descrivere ed esprimere

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Specificare!» esclamò Aisha, con un velo di soddisfazione.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì, direi che specificare è un buon verbo.» confermò la donna, bloccando tutto d’un tratto il suo cammino e sedendosi sulla spiaggia.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Signora, vuole che ci fermiamo?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì, gustiamoci il mare. Non è da tutti i giorni poter ammirare la natura incontaminata che il mare emiratino ci sta offrendo.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La ragazza si sedette a fianco alla donna e, anch’ella, incrociò le gambe per sentirsi più comoda.







«Aisha, posso chiederti come stai?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina riletté sulla domanda offerta dalla donna.







«Mi sento serena.» rispose Aisha, trasmettendo serenità anche attraverso le sue parole.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ti piace essere serena?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì, molto.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«E dimmi, quale sarà il quarto step che potrai mettere in atto per offrire i migliori feedback in assoluto, e vivere più serenamente il tuo lavoro?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





Aisha chiuse gli occhi e si fece cullare dalla sabbia, ormai fresca, sotto di lei.

Un velo di serenità avvolse il suo corpo, esile e grazioso.

Il suo volto assunse un’espressione nuova, diversa.







«Signora,» riprese parola Aisha riaprendo delicatamente gli occhi, «credo che il quarto step si basi sulla condivisione

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Ok, cosa credi sia funzionale condividere?» chiese la donna, mantenendo lo sguardo avanti, verso l’orizzonte.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Credo che, a questo punto, dovrò condividere i benefici che l’altra persona otterrà nel cambiare comportamento. 

Se vorrò che l’altra persona sia motivata nel cambiare, dovrò far capire a questa persona quali saranno i benefici e i vantaggi che otterrà una volta che avrà cambiato il comportamento.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Il tuo discorso non fa una piega, cara ragazza. Ti andrebbe di concludere l’esempio che mi hai iniziato a regalare poco fa?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Sì signora, ci ho già pensato.» confermò all'istante la ragazza. «Se vuole, posso offrirle l'intero esempio costituito da tutti e quattro gli step.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia

 

 

 

«Sì, è un’ottima idea, Aisha. Dimmi pure.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La ragazza riordinò i pensieri e pronunciò l’intero feedback.







«Ecco signora, questo potrebbe essere il mio feedback completo:

“Ho notato che nella riunione di ieri, quando ho fatto il mio breve discorso, non sei stato particolarmente coinvolto.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





Non vedendoti coinvolto durante la riunione, ho provato particolare dispiacere nel non poterti trasferire tutte le informazioni che io ritenevo essere fondamentali. Ci sono rimasta un po’ male.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





Mi piacerebbe che, da oggi in poi, ogni volta che ti senti poco coinvolto in quello che dico, me lo dicessi apertamente senza farti alcun problema. Vorrei tanto che tu possa sentirti coinvolto in quello che dico. Di conseguenza, ti chiedo di farmi sapere ogni volta che ti sentirai poco stimolato nell’ascoltarmi.

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





Avvisandomi di sentirti poco coinvolto durante la mia conversazione, potrò rendere la comunicazione più stimolante. Di conseguenza, renderemo la riunione meno noiosa e più interattiva.”»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





La giovane emiratina concluse il discorso e attese il parere della signora Elena.







«Aisha, hai fatto davvero un ottimo lavoro! Il mio non può che essere un feedback positivo, sotto tutti i punti di vista.

Ora, però, è il momento che i nostri corpi si allontanino.» disse la donna, alzandosi in piedi.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Per quale motivo, signora?»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sei indipendente, ora. Sbaglio o hai identificato le quattro parole incise sulle quattro palme posizionate laggiù?»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«Intende i verbi descrivere, esprimere, specificare e condividere

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





«Sì, esatto. Li hai identificati e, ora, li andrai a trasformare cambiando la loro forma.»

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





«In che senso cambiare la loro forma

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia

 

 

«Rendili all'imperativo. Pronunciali all'imperativo.» disse la donna, allontanandosi dalla ragazza.

Come gestire i feedback: la gestione del feedback al lavoro





La giovane emiratina rimase in silenzio qualche istante, sola.

Di fronte a lei, il mare.

Sotto di ella, un'ormai fredda sabbia.

Sopra il suo capo, un cielo buio, qualche stella e uno spicchio di luna.

Dopo poco, sussurrò a bassa voce le quattro parole scoperte in quella serata, all'imperativo.







«Descrivi, esprimi, specifica, condividi.»

Come dare dei feedback alle persone, gestire i feedback con efficacia





 

Conclusione

Ora, la giovane emiratina, grazie all’incontro con la signora Elena, ha capito - dentro di sé - quali sono i quattro step per offrire dei feedback di qualità ai propri colleghi e alle proprie colleghe. 

Come primo step, descriverà il comportamento avuto da parte dell’altra persona.

Come secondo step, esprimerà l’impatto subito a causa di quel comportamento, creando connessione emotiva.

Come terzo step, specificherà in che modo, secondo lei, il comportamento dell’altra persona dovrebbe cambiare.

Infine, come quarto step, condividerà con il proprio interlocutore i benefici che egli otterrà una volta mutato il suo comportamento.

Tutto questo, permetterà alla giovane emiratina di tornare a vivere il lavoro con meno frustrazione e con più serenità.

Negli Emirati Arabi tornerà a brillare l’unicità di Aisha.

 

Feedback al lavoro con colleghi. Come gestire i feedback e dare feedback efficaci  

 

_  

Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

 

 

 

Scopri le nuove uscite, qui →