Amira, la giovane araba

 

Amira, una giovane ragazza araba, sembra aver perduto la solarità che l’ha da sempre contraddistinta.

Negli ultimi mesi, la sua autostima, pare abbia subito una brusca picchiata.

Così, durante una breve vacanza con i suoi tre amici storici, Amira viene a conoscenza di un luogo spettacolare.

Cosa accadrà in una particolare serata?

Ce la farà Amira a riacquisire l’autostima perduta?

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.


Come aumentare l'autostima con la tecnica dello specchio





_

Amira, la giovane araba

Amira è una giovane ragazza araba nata a Riyad, capitale dell’Arabia Saudita, nonché la più grande metropoli della Penisola Arabica.

Psicologia e autostima: tecnica dello specchio

 

 

 

Animo docile e atteggiamento solare fanno di Amira i sue due tratti distintivi.

Nell’ultimo periodo però, la solarità che l’ha da sempre baciata, sembra aver preso il posto a una lieve cupezza interiore. 

Così, dopo un anno di lavoro molto intenso, lei e suoi tre amici organizzano una breve vacanza ad AlUla, cittadina arabica famosa per le sue oasi e per il sito archeologico di Hegra, divenuto il primo sito appartenente al Patrimonio mondiale dell’UNESCO in Arabia Saudita.

Un pomeriggio, mentre Amira si stava rilassando nella piscina dell’hotel che li stava ospitando, Omar - uno dei tre amici - decise di cogliere la palla al balzo e parlare ad Amira riguardo la cupezza che la stava avvolgendo in quel periodo.







«Ti vedo un po’ pensierosa in questi giorni. È tutto ok?»

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«Mah, i soliti pensieri…» replicò Amira.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Vuoi parlarne?» chiese Omar.

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«No, meglio di no. Arriverà il momento giusto per parlarne.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«D’accordo, ti capisco.» disse l’amico, senza risultare invadente. «Verrai al concerto questa sera, non è vero?»

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«Quale concerto?» chiese la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Non ti hanno detto nulla Samir e Zahira? Questa sera andiamo tutti al concerto che si terrà nel famoso Maraya Concert Hall. Lo conosci?»

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«A dirti la verità non ne ho mai sentito parlare.» ammise la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Davvero? Allora non ti svelo nulla. Questa sera rimarrai a bocca aperta.»

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«In realtà questa sera…»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, verrai con noi.» disse Omar, cercando di convincere la ragazza a unirsi a loro tre.

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«Va bene, d’accordo. Ma sappi che lo faccio solamente perché ci siete voi.» disse sorridendo la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene, ci vediamo fuori dall’hotel tra due ore, Ok?» chiese conferma Omar, uscendo dalla piscina e dirigendosi verso la sua camera d’albergo.

Autostima e fiducia in se: come aumentare l'autostima, psicologia





«Ok, a dopo!» confermò la ragazza.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





Poche ore più tardi, i quattro si incontrarono nel piazzale fuori l’hotel.

Presero un taxi e in poco meno di mezz’ora arrivarono nei pressi del celebre Maraya Concert Hall, una sala concerti in mezzo al deserto arabo.







«Wow! Non credo ai miei occhi!» esclamò stupita la giovane araba, vedendo da lontano l'edificio.

«Cosa aspettavate a dirmi dell’esistenza di questa sala concerti?» chiese la ragazza agli altri tre amici.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





Di fronte a loro un’immenso edificio, completamente vetrato.







«Amira,» prese la parola Samir, l'altro amico, «davanti a te hai il cubo di specchi più grande al mondo. Con i suoi 26 metri d'altezza e i suoi 9.740 metri quadri totali, il Maraya Concert Hall è entrato nei Guinness World Records!»

Psicologia e autostima: come avere più fiducia in se e aumentare la stima





«È incredibile!» esclamò Amira.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Hai visto? Pensa che l’intera struttura è stata costruita in appena dieci settimane. Ci hanno lavorato, giorno e notte, ben mille persone.» disse Samir.

Psicologia e autostima: come avere più fiducia in se e aumentare la stima





«Wow, che lavoro!» esclamò Amira, ancora incredula.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





Dalle immense vetrate, nonostante in quel momento fosse buio e il deserto fosse illuminato solamente da qualche stella e dalla luna, si poteva intravedere l’intero paesaggio.

I quattro si fermarono a pochi metri dall’ingresso della sala concerti e, emozionati, ammirarono per qualche istante l’intera struttura.







«Dai, avremo modo di ammirarlo dopo! Entriamo ora!» esclamò Zahira, facendo per entrare nella sala concerti.

Autostima e fiducia: psicologia come aumentare la stima in se





I tre la seguirono ed entrarono nella sala, accomodandosi nei quattro posti prenotati. 

La sala era gremita di gente. Tutti e cinquecento i posti a sedere erano occupati.

Dopo una dozzina di minuti il concerto ebbe inizio.

Ad un certo punto, dopo una mezz’oretta, Amira sentì alle sue spalle una voce. 







«Ti aspetto fuori dall’edificio.» disse una voce maschile, con tono calmo e sereno.







La ragazza si voltò di scatto, ma nulla sembrava farle capire da chi provenisse la voce.

Amira tornò a guardare il concerto.

Dopo un paio di minuti, la voce tornò a farsi sentire.







«Ti aspetto fuori dall’edificio.»







La giovane araba si voltò nuovamente, ma di nuovo non seppe darsi una spiegazione.

Così, incuriosita, decise di seguire l’indicazione della voce. 







«Zahira, vado un attimo fuori.» disse Amira all’amica.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Vuoi che venga con te?»

Autostima e fiducia: psicologia come aumentare la stima in se





«No, grazie. Arrivo subito!»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





La giovane araba uscì dall’edificio.

Non appena uscita, il rumore che vi era all’interno scomparve come per magia. 

Un silenzio di tomba accompagnava l’intera oasi.

Amira si guardò attorno.

Non vi era nessuno.

Anche i bodyguards si erano ritirati all’interno della sala.

Ad un certo punto, alla sua destra, comparve un dromedario.

In groppa ad esso vi era un uomo.

Amira rimase ferma.

L’uomo con il suo dromedario si avvicinò alla giovane araba.







«Buonasera ragazza.» disse cordialmente l’uomo.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Buonasera signore.» disse Amira immobile.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Che ci fai qui tutta sola?» chiese l’uomo, sempre in groppa al dromedario.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sono qui con i miei amici. Siamo venuti a vedere il concerto.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Capisco, e cosa ti ha portata ad uscire dalla sala?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Ho sentito una voce, signore.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Una voce? Interessante. E dimmi, la tua voce interiore cosa ti dice?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«In che senso?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«In quest’ultimo periodo, cosa ti sta sussurrando la voce insita in te?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Beh, diciamo che è un periodo così così.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





L’uomo, vedendo un cambiamento nel volto di Amira, fermò le sue parole e scese dal dromedario.







«Sadek, torno da te tra un po’.» disse l’uomo al suo amato dromedario, avvicinandosi alla giovane araba.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Ragazza, piacere di conoscerti. Il mio nome è Wadid.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Piacere di conoscerla, signor Wadid. Il mio nome è Amira.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene Amira, mi dicevi che questo è un periodo così così, dico bene?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì signore, sento che qualcosa non sta andando.» disse la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«D’accordo Amira, e se provassi a descrivere in poche frasi le sensazioni che provi in quest’ultimo periodo, che frasi utilizzeresti?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La giovane araba rifletté per un momento.







«Diciamo che in seguito a una serie di avvenimenti accaduti negli ultimi mesi, ho visto scemare la stima che avevo in me stessa.

È come se negli ultimi mesi, da quando ho iniziato a vivere alcuni episodi, la mia autostima si fosse pian piano sciolta.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Capisco Amira, non è mai piacevole vedere sciogliersi la propria autostima. Ma dimmi un po’: quali sono le conseguenze che questo abbassamento di autostima ti sta portando?» 

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Beh, una prima conseguenza riguarda il rapporto con me stessa. È come se avessi smesso di piacermi. E, non piacendomi, faccio difficoltà ad entrare in relazione con le persone. Tendo a farmi spesso mille paranoie.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Immagino che questo non è ciò che vuoi per il tuo futuro. Dico bene?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, signore. Vorrei tanto che questo periodo possa cambiare in positivo.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene. E, secondo il tuo punto di vista, cosa dovrebbe accadere affinché avvenga questo cambiamento positivo?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Beh,» rispose la giovane araba, dopo un momento di riflessione, «dovrei tornare come un tempo.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Ok. Sì, potrai tornare come un tempo. E dimmi: cosa dovrebbe succedere affinché tu possa tornare come un tempo, senza perdere la tua unicità?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Ehm, non saprei, signore. È da un po’ di mesi che sto cercando la soluzione a questo problema, ma non l’ho ancora trovata.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì Amira, è normale fare fatica a trovarla, soprattutto se il nostro obiettivo è cercarla.

Non sempre cercando si può trovare. È trovando che potremo trovare.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





L’uomo bloccò il suo discorso e si avvicinò all’enorme edificio in vetro.







«Ragazza, lo vedi questo enorme specchio?» chiese l’uomo, facendo intendere ad Amira di avvicinarsi insieme a lui all’edificio vetrato.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Signore, è difficile non vederlo. È enorme!» disse la giovane araba, avvicinandosi all’uomo.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Ottimo, lascia che ti faccia una domanda: chi vedi?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«In che senso chi vedo? Intende allo specchio?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, chi vedi?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Vedo me stessa, è naturale!» esclamò la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene, immagino quindi conoscerai la leggenda relativa a questo specchio.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Quale leggenda?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Non conosci la leggenda relativa allo Specchio del Maraya Concert Hall

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«No, signore. Cosa dice la leggenda?» chiese incuriosita la ragazza.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Si narra che lo Specchio tenga con sé tre domande-guida. Tre domande per ogni persona che popola l’Arabia Saudita.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Che genere di domande?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sono tre domande che lo Specchio offre in base alla persona ha di fronte.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Vuole dirmi che è uno specchio parlante?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«In parte sì, ragazza. Esso pone delle domande. Le risposte, però, sono a carico di chi ascolta i suoi tre quesiti.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Signore, noi ci troviamo già di fronte allo specchio. Perché non sta parlando?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Oh, perché lo devi accarezzare. Ti basterà toccare la vetrata con la tua mano preferita. Se ti riterrà una persona meritevole, parlerà.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Quindi non è detto che mi parli.» disse la ragazza.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Se ti riterrà meritevole, parlerà.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





L’uomo fermò il suo discorso e, con un gesto, fece capire ad Amira di avvicinarsi allo specchio.

La giovane araba fece due passi in avanti e, lentamente, avvicinò la sua mano al freddo specchio in vetro.

Il suo palmo rimase appoggiato alla superficie vetrata finché, una leggera vibrazione, non trapassò il vetro e penetrò nella mano di Amira.







«Signore,» disse la ragazza scollando la mano dallo specchio, «ho sentito qualcosa.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Benissimo, torna pure qui. Lo Specchio ti ritiene una persona meritevole. Tra poco accadrà qualcosa.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La giovane araba fece due passi indietro e guardò in alto.

Proprio in quel momento, una voce, simile a quella origliata in precedenza mentre si trovava nella sala, si fece sentire.







“Cosa ti piace di te stessa?” disse la voce, non aggiungendo altra parola.







«Signore, ha sentito?» chiese la ragazza, voltandosi verso il signor Wadid.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Cosa avrei dovuto sentire?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«La voce dello specchio! L’ha sentita?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Oh, perdonami. Mi sono scordato di dirti che, la voce dello specchio, viene sentita solamente dalla persona che ha poggiato la mano sulla superficie vetrata.

Ma dimmi un po': che domanda ti ha offerto?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Mi ha chiesto cosa mi piace di me.» disse la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Wow, che bella domanda! Ti andrebbe di porla a te stessa mentre guardi lo specchio?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Devo guardare la vetrata e pormi la domanda che mi ha offerto lo Specchio?» chiese conferma la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, questo è ciò che consiglia la leggenda.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La ragazza, un po’ stranita, fece quanto consigliato.







«Cosa mi piace di me stessa?» si chiese sussurrando.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





La giovane araba rimase qualche minuto a riflettere sulla domanda.

 

 

 

«Signore, è la prima volta che mi pongo una domanda di questo tipo.» disse Amira al signor Wadid, interrompendo per un istante i suoi pensieri.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi

 



«C’è sempre una prima volta.» disse l’uomo, tornando in silenzio e guardando anch’egli lo specchio di fronte a sé.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Amira tornò a pensare.







«La mia postura! Di me apprezzo molto la mia postura!

Avendo praticato nuoto per molti anni, devo ammettere che la postura è rimasta la stessa d’un tempo.» rispose la ragazza, facendo trasparire un velo di serenità dal suo docile viso.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, ho notato anch’io la tua postura da nuotatrice. E dimmi: ti rende fiera questa tua postura?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, molto. Mi sento bene quando penso all’ottima postura che, grazie al nuoto, sono riuscita a costruire. Mi sento allineata!» disse la ragazza, alzandosi per un istante sulle punte dei piedi e allungandosi in alto, come per toccare il cielo arabo.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene, l’allineamento è sicuramente qualcosa di molto importante nella vita. Non trovi?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, eccome.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«E ti fa stare bene essere allineata, corretto?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, assolutamente!»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Molto bene Amira, molto bene.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Il signor Wadid e la giovane araba tornarono per un istante in silenzio.

La quiete del deserto venne tutto d’un tratto interrotta da un particolare suono.







«Che cos’è questo suono, signore?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Credo sia un’upupa. È un uccello tipico in questo deserto. Solitamente non fa sentire la propria voce, tranne che nei periodi riproduttivi.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Ma torniamo a te,» proseguì l’uomo, «rivolgiti pure allo Specchio e rispondi alla domanda che ti ha proposto poco fa.

Racconta pure allo Specchio cosa ti piace di te stessa, e quali sensazioni provi quando ricordi i lati che adori del tuo corpo.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La ragazza, un po’ basita, staccò gli occhi dall’uomo e li ridonò allo Specchio, iniziando a parlare con esso.







«Di me apprezzo la mia postura, la mia schiena. Il mio modo di camminare. Questo mi fa sentire allineata e forte.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





La giovane araba, leggermente imbarazzata ma stranamente serena, interruppe il suo breve discorso alla Specchio.







«Benissimo Amira, ottimo. Come ti senti?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Bene signore, credo mi faccia bene parlare con questo specchio.» replicò la giovane araba sorridendo.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, credo proprio che parlare con questo specchio - e con qualsiasi altro specchio - ti farà stare sempre più bene.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Ora,» continuò l’uomo, «prendiamoci una breve pausa. È solamente sentendo la quiete del deserto che lo Specchio tornerà a parlare.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





I due bloccarono le parole.

Qualche istante più tardi, lo Specchio tornò a far sentire la sua voce.







“Cosa apprezzi di te stessa nonostante le imperfezioni?”







«Signore,» intervenne subito la ragazza, «ha parlato!»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Intendi lo Specchio?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, mi ha chiesto cosa apprezzo di me stessa nonostante le imperfezioni.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Oh, questa è un’altra domanda interessante. Non trovi?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Beh, diciamo che è un po’ diversa dall’altra.» disse la ragazza con tono riflessivo, e abbassando la testa verso la fredda sabbia del deserto.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Amira,» disse l’uomo alzandosi sulle punte dei piedi, «ricorda il tuo impeccabile allineamento.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La ragazza alzò leggermente il capo e, dopo qualche secondo, riprese la parola.







«Devo pormi questa domanda davanti allo Specchio?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, così consiglia la leggenda.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La ragazza tacque per un momento e, successivamente, sussurrò la domanda guardandosi allo specchio.







«Cosa apprezzo di me stessa nonostante le imperfezioni?» si chiese Amira.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





La giovane araba chiuse per un istante gli occhi ed entrò nel suo mondo.

I suoi pensieri corsero verso ciò che, negli ultimi anni, aveva fatto fatica ad accettare di se stessa.







«Signore, devo rispondere?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, se ti va sì.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Beh, negli ultimi anni devo ammettere che mi sono vergognata delle mie gambe.» disse la ragazza, con un nodo alla gola.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Le tue gambe? Cos'hanno le tue gambe?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Non vede?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Cosa dovrei vedere?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Guardi!»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sto guardando, ma non vedo.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La ragazza si bloccò per un istante.







«Signore, credo che dovrò iniziare ad apprezzare le mie imperfezioni.» affermò la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì Amira. Non appena lo specchio ti avrà offerto anche la terza domanda, capirai cosa sarà bene iniziare a fare da oggi in poi.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





L’uomo tornò in silenzio e fissò lo specchio di fronte a lui.

La ragazza copiò il suo comportamento e rimase in attesa che lo Specchio le offra nuove parole.

Poco dopo, l’attesa venne premiata.







Per cosa sei grata della giornata appena trascorsa?” chiese lo Specchio.







«Signore, lo Specchio mi ha appena chiesto per cosa sono grata della giornata odierna.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Ottimo! Ti piace come domanda?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«È una domanda particolare!» esclamò la giovane araba.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«E ti piace la sua particolarità?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La ragazza non rispose e, in silenzio e in autonomia, si sintonizzò con lo Specchio, guardandosi.







«Per cosa sono grata della giornata appena trascorsa?» si chiese la ragazza.

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





Per qualche minuto, oltre a farsi trasportare dal lieve venticello che stava passeggiando lungo il deserto, Amira portò i suoi pensieri alla bizzarra giornata appena trascorsa.

A quando accettò di trascorrere una serata diversa.

A quando accettò l’invito della voce all’interno della sala.

A quando accettò le parole del signor Wadid, non appena sceso dal suo adorabile dromedario.







«Signore, sono tre le cose per cui sono particolarmente grata.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene, ti andrebbe di condividerle con me?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Certo. Sono grata ai miei amici, sono grata allo Specchio e sono grata a lei.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Bene Amira. Posso darti un consiglio?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, assolutamente.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Che ne dici di rivolgere questi grazie a te stessa? Credo che lo Specchio, offrendoti la terza domanda, altro non voleva che farti riflettere sulle tue azioni giornaliere delle quali essere grata.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





La giovane araba tornò a riflettere, sistemando mentalmente i suoi pensieri.







«Ok signore. Posso dire di essere grata per aver deciso di trascorrere una serata diversa con i miei amici. 

Sono inoltre grata per aver risposto alle domande che lo Specchio mi ha offerto.

Infine, sono grata per essermi fidata delle sue parole, signore, e aver acconsentito a conoscerci.»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Oh, così va molto meglio. Non credi?»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Sì, mi fa sentire forte!»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«Sì, forte. Sei sempre stata forte, cara Amira. Avevi semplicemente bisogno di un piccolo aiuto. Un aiuto nato dalla magia dello Specchio.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





L’uomo interruppe il suo discorso e guardò per un istante il cielo.

La giovane araba alzò anch’ella lo sguardo, fissando la luna e le stelle contemporaneamente.







«Signore, come si conclude la leggenda dello Specchio?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«La leggenda non si conclude, cara ragazza. Sarai tu a farla proseguire.» disse l’uomo, tornando a fissare lo specchio di fronte a loro.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«In che senso, scusi?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





«La leggenda narra che le tre domande offerte dallo Specchio è bene che vengano continuamente pronunciate dalla persona che le ha ascoltate.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





«Dovrò quindi pormi continuamente queste tre domande? Quando? Dove?»

Autostima e psicologia: tecnica degli specchi





L’uomo rimase in silenzio.

Si avvicinò al suo amato dromedario - a una decina di metri da loro - e gli saltò in groppa.







«Ragazza,» concluse il signor Wadid, «io ora devo andare. Tra poco, non appena sarai sola, lo Specchio pronuncerà nuovamente le tue nuove tre domande-guida. 

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Ponendoti ogni giorno queste tre domande - per i prossimi novanta giorni - il tuo livello di autostima accrescerà. E, non appena la tua autostima sarà cresciuta, potrai decidere se concludere la leggenda o se farla proseguire per il resto della tua vita.

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Ah, un’ultima cosa: la leggenda narra di porsi le tre domande davanti al proprio specchio di casa. 

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





Tre domande al giorno, per novanta giorni, davanti allo specchio.

Questo è ciò che porterai con te da questa serata in mezzo al deserto.»

Autostima: come aumentare la stima in se stessi





L’uomo, con gentilezza, salutò la giovane araba e si diresse verso ovest.

Amira, che nel frattempo aveva donato i suoi occhi all’uomo e al suo dromedario, ripose lo sguardo verso lo Specchio.

Attese qualche istante.

Poi, le parole dello Specchio si fecero sentire per l’ultima volta.








"Cosa ti piace di te stessa?

Cosa apprezzi di te stessa nonostante le imperfezioni?

Per cosa sei grata della giornata appena trascorsa?

 

Cara Amira, grazie per avermi ascoltato. Ora sta a te proseguire la leggenda: ogni giorno, per novanta giorni."









Conclusione

Ora Amira, grazie all’incontro con il signor Wadid e alle parole dello Specchio, ha scoperto un semplice metodo per accrescere - giorno dopo giorno - la propria autostima.

Da oggi in poi, per i prossimi novanta giorni, - al termine di ogni giornata -, Amira si posizionerà davanti al suo specchio e risponderà a tre domande:

  • Cosa mi piace di me stessa?
  • Cosa apprezzo di me stessa nonostante le imperfezioni?
  • Per cosa sono grata della giornata appena trascorsa? 

 

Prendendosi ogni sera un paio di minuti per rispondere ad ogni domanda, la giovane araba potrà - un passo alla volta - accrescere l’autostima che negli ultimi mesi sembrava aver perduto.

In Arabia tornerà a brillare l’unicità di Amira.


Autostima: come aumentarla con la psicologia

 

 

  

 

_  

Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

 

 

 

Scopri le nuove uscite, qui →