Bulan, la giovane indonesiana


Bulan, una giovane ragazza indonesiana, sta iniziando a sentirsi sempre più stressata dalle mille attività lavorative.

In quanto project manager presso una piccola azienda di Giacarta, Bulan riceve continuamente nuove idee, nuove iniziative e nuove attività che non fanno altro che farle perdere il focus da ciò che per lei davvero conta.

Fortunatamente, una sera, riceve una telefonata da parte di una sua cara amica spagnola.

Cosa accadrà all’indomani della chiacchierata con l’amica? 

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.


Produttività, come aumentare il focus e la produttività al lavoro


 

 

_

Bulan, la giovane indonesiana

Bulan è una giovane ragazza indonesiana che, da ormai qualche anno, vive e lavora a Giacarta, metropoli dell’Indonesia situata sulla costa nord-occidentale dell'isola di Giava.

È giovedì sera, e Bulan, si trova nel suo piccolo appartamento, stanca dalla giornata lavorativa appena conclusa.

Ad un certo punto, squilla il telefono.

È Ines, una sua cara amica spagnola, incontrata qualche anno prima durante un viaggio in Europa.







«Ciao Bulan, come stai? È da tanto che non ci sentiamo!» debuttò l’amica.

Produttività, come essere più produttivi





«Ciao Ines, hai proprio ragione. Sono passati diversi mesi dall’ultima volta che ci siamo sentite. Io sto abbastanza bene, grazie. Tu come stai? Come va lì in Spagna?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Anch’io sto bene, grazie. Tuttavia, non mi trovo in Spagna, ora.»

Produttività, come essere più produttivi





«Ah no? E dove sei finita di bello?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Forse non ci crederai ma mi trovo a pochi chilometri da te.»

Produttività, come essere più produttivi





«Davvero? Sei qui in Indonesia?» chiese Bulan.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, sono in vacanza a Bali.»

Produttività, come essere più produttivi





«Wow, ma è magnifico!» esclamò la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, ti ho voluta chiamare anche per questo. Ti andrebbe di raggiungermi?» chiese Ines.

Produttività, come essere più produttivi





«Certo, ho due giorni liberi dal lavoro. Potrei prendere l’aereo già domani. Dove ti trovi esattamente?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Mi trovo nella città di Denpasar.» disse l’amica.

Produttività, come essere più produttivi





«Oh perfetto! L’aereo per Bali atterra proprio lì. 

Facciamo così: non appena domani atterrerò a Denpasar ti chiamo. Ok?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, perfetto. Non vedo l’ora di vederti!» esclamò l’amica.

Produttività, come essere più produttivi





«Vale anche per me. A domani, Ines!»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





Così, la giovane indonesiana, felice di poter trascorrere un weekend con la sua cara amica, preparò in fretta una valigia e si organizzò per il giorno seguente.

All'indomani, la sveglia suonò di buon ora.

Bulan prese l’aereo da Giacarta e, in poco più di un’ora e mezza, atterrò nella splendida Bali, l’acclamata isola indonesiana famosa per la sua natura incontaminata e per le sue montagne vulcaniche rivestite di folti boschi.

Non appena atterrata, Bulan chiamò l’amica.







«Ines, sono atterrata a Denpasar.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Wow, fantastico! Devo però darti una spiacevole notizia.»

Produttività, come essere più produttivi





«Quale notizia?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ho avuto un piccolo contrattempo con la mia fidanzata e, purtroppo, non arriveremo in hotel fino alle quattro di pomeriggio. È un problema?»

Produttività, come essere più produttivi





Bulan guardò l’orologio che teneva al polso.

Erano da poco passate le nove del mattino.







«Non preoccuparti, Ines. È tutto ok. Troverò qualcosa da fare.» disse sorridendo la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ok, allora ci sentiamo dopo. Scusami ancora.»

Produttività, come essere più produttivi





Le due amiche conclusero in fretta la telefonata.

Bulan, notando il cielo azzurro sopra la sua testa, iniziò a pensare a come poter sfruttare al meglio la mattinata. E, proprio nel mentre i suoi occhi erano rivolti verso una palma, un uomo si fece vivo alle sue spalle.







«Ragazza, posso chiederti gentilmente un’informazione?

Sapresti dirmi dove si trova il famoso Tempio Madre di Besakih

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





«Buongiorno signore. No, mi spiace. Non sono del posto.» disse Bulan.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«D’accordo, ti ringrazio comunque. Buona giornata.» replicò l’uomo, proseguendo oltre.

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





La giovane indonesiana rimase immobile per qualche secondo.

Poi, incuriosita dalle parole dell’uomo, le andò incontro.







«Signore, mi scusi.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





L’uomo si voltò verso Bulan.







«Mi diceva che sta andando ad un Tempio, non è così?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, perché?» chiese l’uomo.

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





«Le andrebbe se prenotiamo un taxi e ci andiamo insieme?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, volentieri.» confermò l’uomo, un po’ stranito.

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





La giovane indonesiana, di sua spontanea iniziativa, fermò un taxi.







«Buongiorno!» disse il taxista ai due.

Produttività, corso sulla produttività





«Buongiorno a lei.» replico Bulan. «Potrebbe portarci al Tempio?» chiese la ragazza.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Intendi il Tempio Madre di Besakih?» chiese conferma il taxista.

Produttività, corso sulla produttività





«Sì, esatto.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«D’accordo, ne avremo per un’oretta abbondante.» 

Produttività, corso sulla produttività





Bulan e l'uomo annuirono con il capo e, per tutto il tragitto, non fecero che parlare degli ultimi loro viaggi e delle passioni che, entrambi, condividevano.

Il tempo passò in fretta e, dopo poco più di un’ora, il taxista, che nel freattempo era rimasto in silenzio per tutto il viaggio, tornò a far sentire la sua voce.







«Eccoci, siamo arrivati.»

Produttività, corso sulla produttività





I due scesero dal taxi. 

Fecero qualche passo e, di fronte a loro, intravidero la lunga scalinata che portava al Tempio.







«Ragazza,» prese parola l’uomo, «da quanto ho letto, quello che si trova lassù dovrebbe essere il Tempio più grande di tutta Bali.

Appartiene alla religione Indù. È un Tempio Sacro.»

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





«Wow, vuole che saliamo?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Oh, la salita deve essere fatta in solitaria. Nonostante gli scalini siano solamente qualche decina, è bene salirci in solitudine. 

Tu vai pure, ragazza. Il nostro incontro, per oggi, si conclude qui. 

Io rimarrò qui a pregare per qualche ora. Salirò al Tempio nel pomeriggio.»

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





«Signore, ne è sicuro?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Certo ragazza, vai pure. È stato un piacere conoscerti.»

Aumentare la produttività al lavoro, come essere più produttivi





La giovane indonesiana salutò l’uomo e, lentamente, si incamminò verso il primo scalino.

Vi erano poche persone presenti in quel momento.

La ragazza fece per salire gli scalini sacri e, proprio nel momento in cui iniziò l’ascesa, una donna si fece viva alle sue spalle.

Portava con sé tre ceste in vimini ricolme di frutta. 

Due di esse le teneva in mano.

Una, magicamente, la manteneva in equilibrio sulla testa.







«Su su, ragazza! Forza! Ti aspetto in cima!» disse la donna, salendo velocemente gli scalini.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La giovane indonesiana non fece nemmeno in tempo a voltarsi che la donna la superò e sfrecciò verso il Tempio.







«Signora, ci conosciamo?» chiese la ragazza, accelerando anch’ella il passo.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





La donna non rispose e, con i sue tre cesti, proseguì il suo rapido cammino.

Bulan, incuriosita dalla donna, la seguì.

Dopo meno d’un minuto, la donna arrivò in cima agli scalini, seguita pochi attimi dopo dalla giovane indonesiana.







«Ottimo ragazza, eccoci qui.» disse la donna, voltandosi verso Bulan, appena arrivata in cima ai gradini del Tempio.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Signora, mi scusi, ci conosciamo?» chiese la ragazza, sedendosi sul muretto a pochi passi dall’ingresso del Tempio.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Non credo.» disse la donna. «Il tuo volto mi è nuovo da queste parti. Dico bene?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Sì, è la prima volta per me qui. Sono di Giacarta.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Oh, Giacarta.» disse la donna, sedendosi anch’ella sul muretto e appoggiando a terra i tre cesti ricchi di frutta.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Signora, mi perdoni la curiosità, posso chiederle che frutti sono quelli?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Questi?» chiese la donna indicando i suoi tre cesti. «Qui abbiamo i cinque frutti tipici delle nostre terre. Abbiamo un durian, un jackfruit, un salak, un mangosteen e un rambutan.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«E per quale motivo li ha portati sin qui?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Oh, li offro ai turisti che vengono a visitare il nostro splendido Tempio. È un gesto di gratitudine verso di loro.» disse la donna, sfoggiando un grazioso sorriso.

«Ma torniamo a te, ragazza. Posso chiederti qual è il tuo nome?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Mi chiamo Bulan.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Bulan? Lo sai vero qual è il significato del tuo nome?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Sì certo, significa luna

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Bene, ti vedo preparata.» disse sorridendo la donna. «Io invece sono la signora Eko.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La giovane indonesiana contraccambiò con un sorriso e rimase in silenzio.







«Bulan, che fai di bello in quel di Giacarta?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Lavoro, lavoro e lavoro.» disse un po’ affranta la ragazza.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Oh, dal tuo tono percepisco qualche emozione poco piacevole. Cosa c’è che non va nel lavoro che stai svolgendo?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«In realtà non vi è nulla che non vada. Lavoro in un’azienda fantastica. Sono semplicemente sommersa dalle mille attività.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Capisco. E dimmi un po’, il fatto di essere sommersa da molte attività, ti reca per caso qualche problema?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh sì, faccio difficoltà a rimanere concentrata su ciò che conta davvero.

Potrà sembrarle strano, ma maggiori sono le attività che nascono, minore è il mio livello di produttività.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





Lavorando come project manager, ricevo ogni giorno nuove idee da sperimentare, nuove attività a cui partecipare, nuovi consigli da considerare.

Nonostante tutto questo possa sembrare positivo, in realtà non sta facendo altro che riempire il mio cervello di mille informazioni, portandomi di conseguenza a perdere la concentrazione.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«È tutto ok, Bulan. Non c’è nulla di strano in tutto ciò che mi stai raccontando. È normale veder frenare la propria produttività quando il focus viene meno.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Focus? Ha detto focus?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, ragazza. Da quello che mi stai raccontando mi pare di capire che, la tua sfida nei prossimi mesi, dovrà essere quella di ritrovare il tuo focus.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Intende il saper focalizzare l’attenzione sulle attività che più contano?» chiese conferma la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Esatto ragazza.» disse la donna, alzandosi dal muretto e prendendo in mano due dei tre cesti.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Signora, dove sta andando?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ora lo scoprirai. Ti andrebbe di prendere il terzo cesto e seguirmi?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Sì, d’accordo.» disse la ragazza, incuriosita da cosa la stava attendendo.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





La donna si diresse verso un piccolo praticello verde, ben distante dalla folla di turisti che, in quella giornata di maggio, stava iniziando a fare visita al Tempio.







«Bene Bulan, fermiamoci pure qui.» disse la donna, appoggiando a terra i due cesti.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ecco a lei.» disse la giovane indonesiana, porgendo il terzo cesto alla donna.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





La signora Eko prese tutti e tre i cesti e li posizionò a un paio di metri da loro, poggiati su una soffice erbetta verde.







«Ragazza, li vedi i tre cesti di fronte a noi?» chiese la donna, rimanendo in piedi.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh, come potrei non vederli?» chiese un po’ stranita la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Capisco Bulan. Non c’è motivo per il quale le persone non vedano ciò che si trova davanti ai loro occhi. 

Tuttavia, vi sono volte dove nonostante i tre cesti si trovano dinanzi a noi, tendiamo a non vederli. E, non vedendoli, non possiamo crescere.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La donna fermò per un istante le sue parole e si mise a riflettere.







«Ragazza, mi dicevi che un tuo desiderio sarebbe quello di migliorare la tua produttività al lavoro. Dico bene?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh, più che aumentare la mia produttività mi piacerebbe affrontare il lavoro con meno stress e più lucidità. 

Vorrei essere più concentrata sulle cose davvero importanti.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ok, va benissimo. E credi che dal momento in cui sarai più produttiva, potrai affrontare il lavoro con più lucidità e meno stress?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh sì, certo che sì. Come diceva lei, credo di dover cominciare ad essere più focalizzata.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ottimo. E dimmi, cara ragazza, lo sai che davanti a te hai una delle soluzioni più semplici al mondo per diventare una persona più focalizzata?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La giovane indonesiana, un po’ confusa, guardò di fronte a sé.







«Scusi signora, non vedo nulla.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Nemmeno le tre ceste?» domandò la donna, sorridendo.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Mi sta dicendo che la soluzione sta in queste tre ceste?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Tra poco lo capiremo. Ora però, lascia che te le presenti.» disse la donna.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività




 

«Quella che vedi alla tua sinistra si chiama “Cesta dei Forse”.

Quella che noti al centro, invece, si chiama “Cesta dei No”.

Infine, quella che vedi a destra, si chiama “Cesta dei Sì”.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





È tutto chiaro?» domandò la donna, lasciandosi scappare un mezzo sorriso.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ehm, non proprio, signora. Potrebbe essere più chiara?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Certo, cara Bulan. Lascia che ti faccia una domanda: sbaglio o mi dicevi che, in quest’ultimo periodo, ti vengono spesso proposte nuove idee, nuove iniziative e nuove attività?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Sì signora, mi succede praticamente ogni giorno. Essendo io parte di un progetto molto innovativo nell’azienda in cui lavoro, mi vengono consigliate ogni giorno nuove micro-attività da svolgere.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«D’accordo ragazza. E dimmi: solitamente, come ti comporti quando una persona ti propone una nuova iniziativa o una nuova attività?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh, se mi è possibile, cerco di portarla a termine.

Questo, però, non fa altro che intasare completamente il mio cervello.» affermò Bulan, con un velo di sconforto.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ok, mi è chiaro. Immagino quindi che la parola “prioritizzazione” non sia una parola molto in voga nel tuo vocabolario.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Prioritizzazione? Che cos’è?» chiese la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ecco, appunto.» replicò la donna sorridendo.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La signora Eko si prese un momento di pausa e rimase in silenzio per qualche secondo.







«Bulan, se ti va, posso offrirti la tecnica che utilizziamo noi donne qui a Bali.

È una tecnica che ci aiuta a rimanere focalizzate sul nostro lavoro quotidiano. 

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività

 

 

 

È una tecnica molto basilare che, come obiettivo principale, ha proprio quello di prioritizzare le varie attività che ci vengono proposte dai nostri clienti e dai turisti che popolano le nostre terre.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«D’accordo signora, volentieri. Ma cosa c’entrano questi cesti con tutto ciò?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ora ti spiego. Ogni volta che una persona ci propone una nuova idea, una nuova iniziativa o una nuova attività, la prima cosa che facciamo è mettere quell'input nella cesta che vedi alla tua sinistra.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«La Cesta dei Forse?» chiese conferma la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, proprio quella. Solitamente, ciò che fanno le persone poco produttive quando ricevono nuovi input esterni, è analizzare immediatamente se l’attività possa essere messa in atto oppure no. 

Ciò che invece facciamo noi donne di Bali è quello di non farci minimamente distrarre dal lavoro che stiamo svolgendo e, semplicemente, prendiamo il nuovo input e lo posizioniamo nella Cesta dei Forse

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La Cesta dei Forse, come immagino avrai già iniziato a capire, altro non è che un contenitore dove mettiamo tutti i nuovi input che ci vengono offerti dall’esterno, e che, successivamente, valuteremo se portare a compimento oppure no.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ok, forse sto iniziando a capire.» affermò la ragazza. «In sostanza, per non perdere la concentrazione su ciò che state facendo, prendete qualsiasi idea o iniziativa proveniente dall’esterno e la posizionate nella Cesta dei Forse. Dico bene?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, esatto. Questa è esattamente la prima azione che compiamo ogni volta che riceviamo nuovi input esterni.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Signora, come potrei creare la mia Cesta dei Forse

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Bella domanda, ragazza. Secondo te, quale potrà essere la tua Cesta dei Forse?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh, potrei utilizzare una cartella specifica del mio computer. Oppure, potrei creare un’area apposita nel mio database personale

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, mi sembrano entrambe delle ottime idee.» confermò la donna.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ok signora. E una volta che avrò dirottato ogni nuovo input nella mia Cesta dei Forse, cosa dovrò fare successivamente?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«A questo punto, noi donne di Bali, passiamo al secondo step. 

Il secondo step si basa sul prendersi qualche minuto di tempo - giornalmente o settimanalmente - e analizzare la Cesta dei Forse. 

In poche parole, perlustriamo l’intera cesta per scoprire cosa vi è al suo interno.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Signora, mi scusi: nello step precedente non avete minimamente osservato le varie attività presenti nella Cesta dei Forse

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Certo che no, ragazza. Il primo step non prevede alcuna osservazione. 

L’unico obiettivo del primo step è non disperdere possibili idee o iniziative che potrebbero essere interessanti per il futuro. 

Durante il primo step stiamo molto attente a non perdere il focus su ciò che stiamo facendo.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ok, ho capito. Quindi immagino che nel secondo step vi prendiate del tempo per analizzare le varie attività presenti nella Cesta dei Forse.»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Esatto Bulan, proprio così! Come ti dicevo, il secondo step si basa sul prendersi una pausa e analizzare ciò che si trova nella Cesta dei Forse.

Qui a Bali la chiamiamo “La pausa sì, no, forse”

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Che nome bizzarro!» esclamò la ragazza. «Potrebbe spiegarmi come funziona?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì certo, è molto semplice. Ciò che facciamo è prenderci una pausa e, per ogni attività che troviamo all’interno della Cesta dei Forse, ci poniamo una banalissima domanda. La domanda è questa:

“Dove voglio posizionare quest’attività? Voglio spostarla nella Cesta dei No, nella Cesta dei Sì, o voglio mantenerla nella Cesta dei Forse?”

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





In sostanza, se riteniamo che quell’attività non sia funzionale per il nostro lavoro, la spostiamo nella Cesta dei No.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività






Se invece riteniamo che quell’attività debba essere implementata, e che possa portare giovane a ciò che stiamo facendo, la spostiamo, ovviamente, nella Cesta dei Sì.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





E se invece non abbiamo ancora ben chiaro dove spostare quell’attività specifica, non faremo altro che mantenerla nella Cesta dei Forse

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Wow!» esclamò la ragazza. «Devo ammettere che, nonostante la sua banalità, credo che questa tecnica potrà giovarmi parecchio.

Le faccio solamente due domande: la Cesta dei No equivale al bidone dell’immondizia, corretto?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, corretto. Tutto ciò che metterai nella Cesta dei No dovrà essere completamente eliminato. La decisione dovrà essere definitiva.» disse la donna, con tono deciso.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ok! La seconda domanda che vorrei farle riguarda invece la Cesta dei Sì

Se non sbaglio le attività che si troveranno al suo interno dovranno essere implementate. Corretto?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Esattamente, ragazza. Le uniche attività che dovranno essere implementate saranno le attività presenti nella tua Cesta dei Sì.» confermò la donna. 

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Fantastico, ora mi è tutto chiaro!» esclamò la ragazza.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale






«Mi fa piacere che ti sia tutto chiaro. Vorrei però assicurarmi che tu sappia come dare vita a queste tre ceste.

Cosa potrai fare non appena tornerai in quel di Giacarta?»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Beh, potrò creare tre cartelle sul mio computer nominandole “Sì”, “No”, “Forse”. 

Oppure, come le dicevo prima, potrei creare un'area apposita nel mio database personale. E, man mano che mi verranno proposte nuove attività, non farò altro che spostarle da una cesta all’altra

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Mmm, mi piace la rapidità con la quale riesci ad apprendere.» disse sorridendo la donna.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Mi credeva meno capace?» chiese la giovane indonesiana.

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Oh, no! Certo che no. È da quando ti ho notata che ho visto in te un grande talento.

Sei capace eccome, cara Bulan. E, oltre ad essere capace, sei anche una persona meritevole. Meriti questo e altro dalla vita.» disse la signora Eko, donando alla ragazza un dolce sorriso.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«La ringrazio, signora. Posso chiederle se c’è dell’altro che dovrei sapere?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Beh, sì. Ci sarebbe dell’altro…»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Cosa, signora?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Ciò che facciamo noi donne di Bali è prenderci una grande pausa ogni 30-60 giorni.

In questa pausa ri-analizziamo tutte le attività che, nell’ultimo periodo, sono rimaste nella Cesta dei Forse.

Ri-analizzandole possiamo dirottarle in una delle altre due ceste.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«Ok, quindi mi consiglia di prendermi una grande pausa ogni uno o due mesi?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Sì, questo è ciò che facciamo noi donne di Bali.» confermò la donna.

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





La signora Eko fermò per un istante le sue parole.

Si avvicinò alla cesta di destra e, chinandosi, prese un frutto.







«Tieni ragazza, questo è per te. Non ha più senso che questo frutto rimanga in questa cesta. Per oggi, il mio contributo, l’ho dato.»

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività





«La ringrazio signora, ma perché non vuole mantenerlo nella cesta?»

Come essere più produttivi, come aumentare la produttività personale





«Beh,» rispose la donna, preparandosi per andarsene, «una volta che l’attività è stata svolta, non ha senso mantenerla nella Cesta dei Sì

Corsi sulla produttività, aumentare la produttività







Conclusione

Ora Bulan, grazie all’incontro con la signora Eko, ha un metodo pratico per gestire al meglio le decine di attività che invadono quotidianamente il suo cervello.

Dopo che avrà dato vita alle sue tre ceste, la giovane indonesiana dovrà, semplicemente, seguire gli step offerti dalla donna.

Primo step: posizionare ogni nuova attività nella Cesta dei Forse, senza perdere minimamente il focus su ciò che sta facendo.

Secondo step: prendersi - giornalmente o settimanalmente - la cosiddetta “Pausa sì, no, forse” e, per ogni attività, chiedersi: “Dove voglio posizionare questa attività? Voglio spostarla nella Cesta dei No, nella Cesta dei Sì, o voglio mantenerla nella Cesta dei Forse?”

Terzo step: prendersi - ogni uno o due mesi - un’ulteriore “Pausa sì, no, forse”, e, per ogni attività rimasta nella Cesta dei Forse, porsi la stessa domanda dello step numero due.

    Grazie a ciò, la giovane indonesiana potrà affrontare il lavoro con più concentrazione, più serenità e meno stress.

    In Indonesia tornerà a brillare l’unicità di Bulan.


    Soft skills e produttività: come migliorare la produttività in azienda


     

     

     

    _  

    Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

    Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

    In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

    Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

     

     

     

    Scopri le nuove uscite, qui →