Emma, la giovane austriaca

 

Emma, una giovane ragazza austriaca, ha un grande obiettivo: diventare Team Leader all’interno dell’azienda in cui lavora.

Qualcosa però sembra frenarla.

Un giorno, mentre si trova in vacanza nella savana insieme alla sua fidanzata, accade qualcosa.

Ce la farà Emma a lasciare il freno che la sta bloccando?

Riuscirà a conseguire il suo obiettivo?

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.

 

Mindset, obiettivi, coaching 

  

 

 

_

Emma, la giovane austriaca.

Emma è una giovane ragazza austriaca che lavora nella splendida città di Linz, tra Vienna e Salisburgo.

 

Mindset, coaching online, obiettivi 

 

 

Dopo aver conseguito la laurea in ingegneria informatica, da ormai quattro anni lavora in un’azienda tecnologica in forte espansione.

Emma è una ragazza solare. Una ragazza a cui piace viaggiare, e allo stesso tempo trascorrere i weekend con la sua fidanzata, anch’essa austriaca.

Questo però, non è tutto. C’è un grande obiettivo che Emma si è ormai posta da oltre due anni: fare il salto di qualità e diventare Team Leader. 

Tuttavia, nonostante le sue indiscusse potenzialità, sembra che qualcosa la stia frenando. 

Ogni volta che ricorda quel giorno nel quale ha promessa a se stessa che sarebbe diventata Team Leader, qualcosa accade in lei.

Un martedì mattina, mentre si trovava in ufficio, venne a trovarla Thomas, il suo responsabile.

 

 

 

 

 

«Emma, ho una bella notizia per te. Da domani sei in ferie per una settimana. Abbiamo cambiato alcuni piani e vogliamo regalarti una settimana di ferie.»

Coaching e mentalità al lavoro: mindset esercizi. 



 

«Una vacanza? Wow! Per quale motivo?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset

 



  

«Non preoccuparti del motivo, Emma. Goditi i prossimi sette giorni. La prossima settimana mi racconterai come sarà andata.»

Coaching e mentalità al lavoro: mindset esercizi. 



  

Il collega lasciò l’ufficio con la stessa velocità con la quale si era fatto vivo in quel freddo mattino di novembre.

La sera, Emma tornò a casa dalla sua fidanzata, e le raccontò della notizia.

Le due ragazze decisero così di approfittare della vacanza per viaggiare nel luogo che da sempre avrebbero voluto esplorare: la savana senegalese. 

In poche ore organizzarono il viaggio, e partirono in direzione del Senegal.

L’aereo che le aspettava all’aeroporto di Linz era in perfetto orario.

Le due ragazze salirono a bordo insieme a un centinaio di persone e, con il loro solito entusiasmo, si prepararono per un viaggio nell'Africa settentrionale.

 

 

 

 

 

«Anche voi in Senegal?» chiese un uomo seduto vicino alle due giovani.

Corso mindset, coaching e mentalità di crescita al lavoro 

 

 

«Sì, signore. Anche noi!» esclamò Leonie, la fidanzata di Emma.

Mindset, coaching business, crescita personale 

 

  

«Bene bene. Buon proseguimento.» terminò il discorso l’uomo.

Corso mindset, coaching e mentalità di crescita al lavoro 


 

Il viaggio proseguì senza particolari intoppi, se non per qualche piccolo vuoto d’aria che, per qualche secondo, fece tremare le gambe delle persone presenti in aereo.

Una volta atterrate, le due ragazze si diressero subito in hotel.

Era ormai sera inoltrata.

L’hotel si trovava nel pieno centro della savana.

Ad attenderle vi era la signora Emefa, la receptionist.

 

 

 

 

 

«Ben arrivate, ragazze. Com’è andato il viaggio?»

Soft skills, mentalità di crescita, competenze trasversali 



  

«Bene signora, grazie!» esclamò Emma.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Queste sono le vostre chiavi. Per qualsiasi cosa, mi trovate qui. Buon pernottamento.»

Soft skills, mentalità di crescita, competenze trasversali 


 

Le due ragazze presero le chiavi e si diressero in camera da letto.

Stanche dal viaggio, mangiarono qualche frutto trovato nel frigo della camera, e si buttarono a letto.

All’indomani, Emma, si alzò di buon ora.

Mancava ancora qualche ora al sorgere del sole.

 

 

 

 

 

«Leonie, ti va se andiamo a vedere l’alba?» propose Emma.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 



  

Leonie sembrava non rispondere.

 

 

 

 

 

«Leonie! Leonie!» esclamò Emma alzando la voce.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 



  

Dopo qualche attimo, Leonie rispose ancora in parte addormentata.

 

 

 

 

 

«Emma, tu vai. Io non ci penso minimamente ad alzarmi fino a mezzogiorno.»

Mindset, growth mindset, coaching e crescita personale 

 

  

«D’accordo amore,» rispose Emma con un sorriso, «quando tornerò da te e ti racconterò ciò che avrò visto, non crederai ai tuoi occhi. Io vado a gustarmi l’alba.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

La ragazza prese con sé il suo solito cappello che l’aveva da sempre accompagnata durante i viaggi, e scese in reception.

La signora Emefa era ancora lì, dalla sera precedente.

 

 

 

 

 

«Buongiorno signora!» esclamò la ragazza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 



  

«Buongiorno Emma. Cosa ci fai già in piedi a quest’ora?»

Soft skills, mentalità di crescita, competenze trasversali 



  

«Mi piacerebbe tanto vedere l’alba. Mi saprebbe indicare dove andare a vederla?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Certo che sì! Vieni con me.»

Soft skills, mentalità di crescita, competenze trasversali 


 

La donna accompagnò la ragazza fuori dall’hotel. 

Il buio stava pian piano lasciando spazio al giorno.

 

 

 

 

 

«Li vedi quegli alberi laggiù? Ti consiglio di camminare verso di loro. Da lì, si vede un'alba magnifica.»

Soft skills, mentalità di crescita, competenze trasversali 

 

  

La ragazza ringraziò la donna per il consiglio e si incamminò per qualche centinaia di metri.

Il terriccio rosso sotto i suoi piedi era fresco dalla notte appena trascorsa. E un’aria fresca, ma allo stesso tempo vellutata, l'accompagnò verso il luogo indicato dalla signora Emefa.

Ad un certo punto, in piedi, vicino a un albero caduto a terra, vide un uomo.

 

 

 



 

«Chi sarà quella persona?» si chiese a bassa voce la ragazza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

Emma si avvicinò all’uomo.

Nonostante la sua lieve timidezza, si fece coraggio.

 

 

 

 

 

«Buongiorno signore. Anche lei qui a vedere l’alba?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Buongiorno cara ragazza. L’alba accompagna le mie mattine ormai da mezzo secolo. Con chi ho il piacere di conversare?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



 

«Il mio nome è Emma.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Emma? Il tuo nome mi è nuovo qui in mezzo alla savana. Qual è la tua terra d’origine?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Vengo dall’Austria. Sono qui in vacanza. Posso chiederle il suo nome?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Il sono il ranger Aniweta, che da noi significa “portato da uno spirito”.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



  

«Un ranger? Wow!» esclamò la ragazza emozionata.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Ex ranger, ormai. Ma dimmi un po’: per quale motivo hai scelto la savana come meta turistica? Raccontami un po’ di te.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Mi è stata data la possibilità di staccare dal lavoro,» iniziò a raccontare la ragazza, «e così ho voluto trascorrere una settimana in mezzo alla natura.

Credo che la natura possa aiutarmi a focalizzare meglio le mie idee e i miei obiettivi.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì ragazza, la natura potrà aiutarti. Vieni, sediamoci su questo tronco di acacia ormai spezzato dal vento.» disse l’uomo indicando un albero caduto a qualche metro da loro.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

I due si sedettero.

Davanti ai loro occhi, una pianura infinita.

Terriccio arido e qualche folata di sabbia.

In lontananza, alcune montagne stavano attendendo di essere baciate dal sole in arrivo. 

Qualche arbusto e qualche albero si metteva in mezzo tra loro e gli alti monti.

 

 

 

 

 

«Cara Emma,» riprese il ranger, «il fatto che tu ti sia sposata dalla splendida Austria sin qui, mi fa pensare che c’è qualcosa che frena il tuo cammino.

Qual è l’obiettivo che stai facendo fatica a conseguire?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Vorrei fare il salto di qualità al lavoro, signore. Sono un'ingegnere del software e mi piacerebbe diventare Team Leader.

Sono ormai due anni che aspiro a ciò, ma qualcosa non vuole andare per il verso giusto.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Il tuo obiettivo è ambizioso. E già questo ti fa onore. Immagino che questo obiettivo sia importante per te, corretto Emma?

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Sì signore, lo è.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Cosa credi ti stia impedendo di raggiungere il tuo obiettivo?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Non saprei signore. Forse la mia mentalità.

Nonostante voglia a tutti i costi raggiungere il mio obiettivo, sotto sotto non so se potrò davvero raggiungerlo.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Mi stai dicendo che credi di non poter raggiungere ciò che vuoi?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Sì, spesso mi convinco di non poterlo raggiungere.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

Le parole dei due si fermarono per alcuni secondi.

L’alba non era ancora arrivata, ma il panorama davanti a loro era già limpido.

 

 

 

 

 

«Ragazza, le vedi laggiù quella giraffa e quella scimmia?» chiese l’uomo indicando i due animali vicini a un albero di banano.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Sì, le avevo già notate prima.» rispose la ragazza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Quella scimmia, cara Emma, è una scimmia particolare. È nata da qualche mese, e non ha avuto nessuno che si prendesse cura di lei. 

La sua mamma era l’unica scimmia qui da queste parti. Purtroppo però, è morta proprio qualche giorno dopo la sua nascita. 

Ora, quella scimmietta che vedi lì, si ritrova ad essere l’unica scimmia della zona.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Poverina.» rispose Emma con un velo di tristezza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì, l’unico animale che i suoi occhi hanno potuto vedere è la bellissima giraffa che vedi vicino a lei.

È la giraffa, che si sta prendendo cura della scimmietta.

Ma lo sai qual è il problema?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Quale signore?» 

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«La scimmia vorrebbe poter afferrare una delle banane dell'albero.

Purtroppo però, non sa di potersi arrampicare. Non ha mai visto nessuno arrampicarsi. Di conseguenza, non pensa di poterlo fare. 

Vedendo la giraffa procurarsi le banane grazie al suo lungo collo, si è convinta di non potercela fare.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



  

«Ma signore, le basterebbe arrampicarsi.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì ragazza, ma la scimmia crede di non potercela fare. E così riesce a sopravvivere solamente grazie alla giraffa che le porge dolcemente qualche banana. 

La giraffa però, ha quasi venticinque anni. Non le rimangono molti mesi di vita, purtroppo.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«E cosa accadrà alla scimmia dal momento in cui la giraffa verrà a mancare?» chiese la ragazza un po’ preoccupata.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Beh, credo proprio che la scimmia non riuscirà a sopravvivere. Io sono troppo vecchio per salire sull’albero e portarle qualche banana. 

E se lei crederà di non potercela fare, non ce la farà.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

L’uomo fermò nuovamente le sue parole e lasciò riflettere la ragazza.

Dopo qualche minuto, le parole di Emma tornarono a farsi vive.

 

 

 

 

 

«Signore, mi ci rivedo molto in quella scimmietta. Le parole “non posso” escono molto spesso dalla mia bocca. Tutto ciò tende a frenarmi.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Ragazza, ciò che accomuna te e quella dolce scimmietta è una delle tante convinzioni che intaccano il nostro mindset. 

La convinzione “non posso” è una delle convinzioni più deleterie in assoluto.

Nonostante ciò, credo che tu abbia tutte le potenzialità per migliorare.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 


 

«Dice?» chiese perplessa la giovane austriaca.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì, Emma. Ora, prova a rispondere a questa mia domanda: se potessi parlare la lingua delle scimmie, che consiglio daresti alla scimmietta che vedi davanti a noi?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Le direi che già altre scimmie sono riuscite ad arrampicarsi sugli alberi. 

Altre scimmie, prima di lei, sono riuscite a procurarsi delle banane. Tutto ciò, senza l’aiuto di alcuna giraffa.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Molto bene. Poi, cos’altro le diresti?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Le direi che non c’è motivo per il quale non debba riuscire ad arrampicarsi. Non per forza deve essere una giraffa per afferrare le banane.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Ok, cos’altro?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Forse le consiglierei di non utilizzare la frase “non posso”. Credo che quella frase vada a minare la sua autostima e la sua forza interiore.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Bene, mi stai dicendo che le consiglieresti di non utilizzare la frase “non posso”. Che frase le consiglieresti di utilizzare più frequentemente?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Potrebbe utilizzare la frase “io posso”.» ipotizzò la ragazza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Mi piace la tua risposta, Emma.

Secondo te, basterà utilizzare la frase “io posso” per eliminare la sua convinzione di non poter raggiungere le banane?» chiese il ranger.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Non saprei signore.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Vedi ragazza, la frase “io posso” è una frase che la scimmietta dovrà assolutamente installare nella sua mente.

C’è una cosa che però risulta essere ancor più importante.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Cosa signore?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«È fondamentale che la scimmia non dica solamente “io posso” ma che aggiunga a queste due parole delle azioni pratiche.

In sostanza, dovrà dire “io posso” e compiere un’azione che possa avvicinarsi al raggiungimento del suo obiettivo. 

Secondo te ragazza, quale potrebbe essere una prima azione da compiere?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Provare ad arrampicarsi per qualche metro?» propose la ragazza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

 

«Esattamente. Se vorrà scardinare la convinzione “non posso” e vorrà installare la convinzione di poter afferrare la banana, dovrà utilizzare la frase “io posso” e provare, giorno dopo giorno, ad arrampicarsi sull’albero.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

 

«Capisco signore.» replicò la giovane austriaca con tono riflessivo.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

L’uomo lasciò riflettere Emma.

Dopo qualche minuto riprese parola.

 

 

  

 

 

«Ragazza, ricordati che altre persone sono riuscite a raggiungere l’obiettivo che hai in testa. Non c’è motivo per il quale tu non possa farcela. 

Detto ciò: elimina la frase “non posso” dalla tua vita, e sostituiscila con la frase “io posso”.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



 

E ricordati: aggiungi sempre delle azioni pratiche che facciano capire alla tua mente che stai raggiungendo, un passo alla volta, il tuo obiettivo.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

La ragazza, che nel frattempo si era voltata verso il ranger, tornò a guardare la scimmia e la giraffa davanti a loro.

 

 

 

 

 

«Signore, capisco ciò che mi sta dicendo. Tuttavia credo che il mio problema vada ben oltre il semplice fatto di non poter raggiungere il mio obiettivo. 

È come se non avessi le competenze necessarie per fare il salto di qualità.

È come se mi mancasse qualcosa.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

L’uomo lasciò la ragazza concludere il discorso, e tornò anch’egli a guardare i due animali.

 

 

  

 

 

«Ragazza, sai qual è la seconda convinzione che sta bloccando la scimmia?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Quale, signore?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«La scimmia, nei suoi pochi mesi di vita, si è convinta che per raggiungere la banana le serva obbligatoriamente un collo lungo come quello della giraffa. 

È profondamente convinta che finché non avrà un collo lungo come il suo, non potrà ritenersi indipendente. 

E quel che è peggio è che sta attendendo che il suo collo cresca.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



 

«Ma il suo collo non potrà mai crescere!» esclamò la ragazza.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Certo Emma. La scimmia però crede che le serva un collo lungo per raggiungere la sommità dell'albero. E, non avendo quel collo, crede di non avere tutto ciò che le serva per afferrare le banane.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Oddio,» esclamò la ragazza, «ma questo la bloccherà per sempre!»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì ragazza, questo accadrà se non eliminerà la convinzione di dover avere un collo lungo per raggiungere la banana. 

Ma dimmi: tu cosa consiglieresti alla scimmia?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Le direi che ha già tutto ciò che le serve per raggiungere le banane. Non le serve un collo per afferrarle.

Le basterà arrampicarsi grazie al suo corpo snello e agile.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«E se non dovesse riuscirci?» chiese l’uomo.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Beh, qui ritorniamo al punto di prima. Le consiglierei di esercitarsi. E di acquisire tutte le abilità necessarie per raggiungere le banane.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì, proprio così ragazza. Spesso anche noi umani crediamo di non avere tutto ciò che ci serve per conseguire i nostri obiettivi. 

Crediamo che ci manchino le competenze o le abilità per raggiungere ciò che vogliamo raggiungere.

Questa però, non deve diventare una nostra convinzione limitante. Deve invece spronarci nel voler acquisire tutto il necessario per raggiungere i nostri obiettivi.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

Spesso, dicendo a noi stessi “non ho tutto ciò che mi serve”, ci comportiamo proprio come quella scimmia.

La realtà però, è ben diversa.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



  

«Ah sì, signore? E qual è la realtà?» chiese la ragazza interrompendo per un attimo il discorso dell’uomo.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«La realtà è che abbiamo già tutto ciò che ci serve.

La scimmia non si è posta un obiettivo impossibile. È nella sua natura arrampicarsi e mangiare le nostre banane senegalesi.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

Allo stesso tempo, cara ragazza, anche tu non ti sei posta un obiettivo impossibile. 

È nella tua natura fare il salto di qualità al lavoro.

È nella tua natura diventare Team Leader.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

Ciò che consiglieremo alla scimmietta sarà quello di eliminare la frase “non ho tutto ciò che mi serve” e sostituirla con la frase “ho tutto ciò che mi serve.”

Questo, naturalmente, non significa che magicamente riuscirà ad arrampicarsi sull’albero. Significa piuttosto che dovrà allenarsi, giorno dopo giorno, nel conseguire il suo obiettivo.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



  

La ragazza annuì con il capo e rimase in silenzio ad ascoltare il suono dell’alba che stava per arrivare.

 

 

 

 

 

«Signore,» intervenne la ragazza riflettendo su ciò che le stava accadendo al lavoro, «credo che il mio caso sia diverso da quello della scimmia.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Ah sì? E in cosa differisce?» domandò il ranger con un mezzo sorriso. 

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Sa signore, sono ormai quattro anni che lavoro presso la stessa azienda. 

In questi anni ho potuto vedere tutti coloro che sono riusciti ad avanzare di carriera. 

Essi sono riusciti a diventare Team Leader dopo aver conseguito importanti risultati. Risultati che io, per ora, non ho ancora ottenuto.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 



  

L’uomo tornò a guardare i due animali.

 

 

 

 

 

«Ragazza, la scimmia che si trova davanti a noi, ha in realtà un altro piccolo problema da risolvere. 

Vedendo la giraffa alta e maestosa, e vedendosi lei piccolina, crede di non meritare alcuna banana.

Il fatto di credere di non meritarsi la banana la sta bloccando nel raggiungimento del suo obiettivo.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



  

«Ma signore, per quale motivo crede di non meritarselo?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

 

«È una convinzione, ragazza.

Lei, in realtà, si merita questo e altro. 

Purtroppo però, la sua testolina, non la pensa così.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Quindi, come potremmo aiutarla?» chiese Emma.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

 

«Tu come l’aiuteresti, ragazza?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Le ribadirei che non deve paragonarsi alla giraffa.

La giraffa è una giraffa. La scimmia è una scimmia.

Deve sfidare se stessa, non la giraffa.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Sì, proprio così. Quando crediamo di non meritare qualcosa dobbiamo ricordarci che la sfida non è con gli altri o con le altre. Bensì con chi siamo nel profondo.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

   

«In poche parole dovremmo sentirci all’altezza. Dico bene?» affermò la giovane Emma.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

   

«Sì ragazza. Molte persone credono di non meritarsi il raggiungimento dei propri obiettivi.

Vedendo i propri colleghi e le proprie colleghe più abili di loro, tendono a non sentirsi all’altezza dei propri obiettivi.

Credono che ci siano persone più meritevoli di loro nell'ottenere quei risultati.

E tutto ciò, non fa che bloccare queste persone.

È un vero peccato, non credi ragazza?»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



 

«Sì signore. È un vero peccato.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Purtroppo,» proseguì l'uomo, «nella società in cui stiamo vivendo, succede sempre più spesso di incontrare persone che si sentono immeritevoli.

Sicuramente i social network non stanno aiutando queste persone nel sentirsi delle persone meritevoli.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 


 

 

Ogni giorno, vedono personaggi famosi acclamati.

Donne e uomini di successo.

Tutti sembrano avere una vita perfetta.

Insomma, molte persone sono sempre più convinte di non meritare di meglio dalla vita.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«Ma signore, basterebbe utilizzare meno i social network!» esclamò la giovane austriaca.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

 

«Emma, non è facile sfuggire alle leve psicologiche che i social network utilizzano per rubare il poco tempo libero delle persone. 

Tuttavia, con la giusta determinazione, è possibile riuscirci.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 



  

Dal momento in cui le persone inizieranno a non farsi influenzare da ciò che le altre persone dicono di loro - o dal modo in cui esse vivono la loro vita -, potranno sicuramente sentirsi più in pace con se stesse.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

Stando più tempo con se stesse, riusciranno finalmente a capire che il merito di ciò che hanno realizzato sin qui nella loro vita, è tutto loro.

E tutto loro, sarà il merito degli obiettivi che conseguiranno in futuro.

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

 

Iniziando a dirsi “io me lo merito” e associando a queste parole delle azioni specifiche, si renderanno sempre più conto di essere delle persone straordinarie. 

Persone che possono raggiungere i propri obiettivi.

Persone che hanno tutto ciò che le serve.

E soprattutto, persone che meritano di ottenere i risultati dai propri sacrifici.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 




Le parole dell’uomo si fermarono.

L'alba davanti a loro iniziò a farsi notare.

 

 

 

 

 

«Guardi signore. Eccola lì.» esclamò la ragazza indicando l’alba.

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

 

«Sì ragazza, è l’alba di un nuovo giorno.

È arrivato il momento di diventare delle persone altruiste.

Va', e dì alla scimmietta ciò che sai sia corretto dirle.

Dille, ciò che sai.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

«In che senso signore?»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 

 

  

«Ragazza, va' e dille ciò che senti. Fatti guidare dal cuore.»

Soft skills più importanti: mindset e esercizi coaching 

 

  

La ragazza si avvicinò alla scimmietta e lasciò che il suo cuore parli la lingua delle scimmie.

Solamente quattro frasi uscirono dalla sua bocca.

 

 

 

 

 

«Puoi farlo.

Hai tutto ciò che ti serve.

Te lo meriti.

Ora, è il momento di agire.»

Soft skills, competenze trasversali, mindset 



  

La scimmietta, sentite quelle parole, si fece anch’essa guidare dal cuore.

Per la prima volta nella sua vita, lo fece.

Per la prima volta nella sua vita, capì di avere tutto.

Per la prima volta nella sua vita, sentì di meritarselo.

Per la prima volta nella sua vita, si arrampicò sull’albero.

La giraffa, vedendo il risultato che la scimmia aveva conseguito, si fece anch'essa condurre dal cuore.

Si girò dall'altra, e proseguì per la sua strada. 

La scimmia era diventata indipendente.






 

 

Conclusione

Ora, la giovane Emma, sa quali sono le tre convinzioni che la stanno limitando nel conseguire il proprio obiettivo.

L’incontro con il ranger Aniweta le ha fatto capito che a frenarla vi era la sua convinzione di non poter raggiungere il suo obiettivo, di non avere tutto ciò che le serve per conseguirlo, e di non meritarsi il risultato finale.

Ciò che farà da adesso in poi sarà eliminare dal suo vocabolario le frasi “Non posso”, “Non ho tutto ciò che mi serve”, “Non me lo merito”.

Al loro posto, dovrà ripetersi “Io posso”, “Ho tutto ciò che mi serve”, “Me lo merito”.

Questo però, non sarà sufficiente.

A permetterle di raggiungere l’obiettivo, sarà la sua capacità di fare, ciò che lei sa sia corretto fare.

In questo modo farà capire alla sua mente di non essere una persona di sole parole, bensì di fatti concreti.

Le sue nuove convinzioni e la sua capacità di eseguire, le permetteranno di fare quel salto di qualità che sta attendendo da anni.

La giovane austriaca, finalmente, diventerà una Team Leader. Rimanendo se stessa.

In Austria, tornerà a brillare l'unicità di Emma.

 

Soft skills, mentalità e mindset 

 

  

 

_  

Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

 

 

 

Scopri le nuove uscite, qui →