Hans, il giovane berlinese

 

Hans, un giovane ragazzo berlinese, si ritrova nei pressi dei palazzi e parchi di Potsdam, a Berlino.

Da poco trasferito nel reparto marketing della sua azienda, Hans sta cercando un metodo per coltivare la creatività che non ha mai avuto.

Chi incontrerà il giovane ragazzo nei pressi del Palazzo di Sanssouci?

Come farà a coltivare la sua vena creativa?

Ma soprattutto, cosa se ne farà degli oggetti che verranno a lui offerti?

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.

 

Soft skills, creatività pensiero creativo e problem solving 

  

 

  

Hans, il giovane berlinese.

Hans è un giovane ragazzo berlinese nato a qualche chilometro dal centro della capitale tedesca, Berlino.

 

Creatività, pensiero creativo, coltivare il lato creativo 

 

 

Hans, fin da bambino, si è sempre distinto per il suo modo di fare: metodico, preciso, puntuale. 

Atterrato da qualche anno in una Media company nel cuore di Berlino, da qualche settimana è stato trasferito nel reparto marketing dell’azienda.

Una sera, mentre si trovava sul terrazzo dell’ultimo piano del grattacielo che ospita i loro uffici, incontra per la prima volta la collega Edel.

 

 

 

 

 

«Piacere di conoscerti, Hans.» esordì la collega.

Pensiero creativo, creatività, soft skills creative 

 

  

«Piacere mio. Ehm, posso chiederti il tuo nome?» chiese un po’ imbarazzato il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Mi chiamo Edel. Ho notato che sei stato spostato nel reparto marketing. È così?»

Pensiero creativo, creatività, soft skills creative 

 

  

«Sì, a quanto pare sì.» rispose il ragazzo un po' sconsolato.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Il tuo viso mi fa ipotizzare che tu non sia felice di questo cambio di ruolo. Sbaglio?»

Pensiero creativo, creatività, soft skills creative 

 

 

«Il lavoro mi piace.» rispose immediatamente il ragazzo. «C’è solamente un piccolo problema: le mie attività prevedono un’importante componente creativa. 

Devo collaborare con i designer nella creazione delle campagne marketing. Purtroppo però, la creatività non è mai stata il mio punto forte.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Hans, non temere. A tutto c’è una soluzione. Dimmi un po’: sei mai stato ai palazzi e parchi di Potsdam, qui a Berlino?»

Pensiero creativo, creatività, soft skills creative 

 

  

«Purtroppo no. Perché me lo chiedi?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Non posso svelarti troppo. Ti dico solamente che domattina, se ti recherai nei pressi di una delle statue del parco, potresti scoprire qualcosa di interessante.»

Pensiero creativo, creatività, soft skills creative 

 

  

«Edel, mi potresti dare qualche indizio?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Purtroppo non mi è possibile dirti nulla.

Tuttavia, devo assicurarmi che tu sappia una cosa: chiunque incontrerai domani è fondamentale che lo tratti come se fosse un uomo, o una donna, di oltre cent’anni. Porta rispetto per chi incontrerai. 

Non farti influenzare dall’apparenza. L’apparenza, a volte, inganna.»

Pensiero creativo, creatività, soft skills creative 

 

  

Edel girò le spalle al ragazzo e sparì fra le altre persone presenti sul terrazzo ad ammirare il panorama berlinese alla sera.

All’indomani, Hans, nonostante il suo animo poco curioso, decise di recarsi presso i palazzi e parchi di Potsdam.

Parcheggiò la sua auto a qualche centinaia di metri dal parco e si incamminò alla ricerca di una qualche statua.

Qualche minuto dopo, si trovò nel parco.

 

 

 

 

 

«Ok, dovremmo esserci.» pensò dentro di sé il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Non passarono nemmeno sessanta secondi di lancetta, che il giovane Hans intravide subito una prima statua. 

Il suo volto, bianco avorio, era baciato dal sole berlinese che stava pian piano sorgendo.

In mano teneva un uccello, anch’egli bianco. Sembrava un pavone.

 

 

 

 

 

«Sarà questa la statua?» si chiese perplesso il giovane berlinese.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Purtroppo però, non vi era nulla che facesse capire ad Hans di trovarsi nel posto giusto.

Ad un certo punto, con la coda del suo occhio sinistro, ne intravide un’altra a qualche metro da lui. Era un’altra statua.

Anch’essa bianca. Anch’essa con un uccello in braccio.

Essa però, non era sola.

Un piccolo uomo, la stava ammirando.

 

 

 

 

 

«Chi è quell'uomo laggiù!» sussurrò Hans a bassa voce.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Hans camminò incontro alla statua e all’uomo.

Era un uomo piccolo.

Piccolo. Stranamente piccolo.

Le sue orecchie erano a punta.

Anche il cappello che teneva in testa era a punta.

 

 

 

 

 

«Ehi, ma quello è un elfo!» pensò tra sé e sé il giovane Hans.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

In quel momento, il piccolo uomo, si voltò verso il ragazzo, come se fosse riuscito a leggere i pensieri che avevano colpito il giovane berlinese.

In quel momento, ad Hans, vennero in mente le parole della collega Edel:

“Chiunque incontrerai domani è fondamentale che lo tratti come se fosse un uomo, o una donna, di oltre cent’anni.

Porta rispetto per chi incontrerai. 

Non farti influenzare dall’apparenza. L’apparenza, a volte, inganna."

  

Hans prese coraggio e debuttò.

 

 

 

 

 

«Buongiorno signore.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Buongiorno ragazzo.» rispose l'elfo.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il ragazzo lo guardò per alcuni istanti.

La sua altezza superava di poco il metro.

Teneva in mano un cartellone.

 

 

 

 

 

«Signore,» intervenne il ragazzo dopo qualche secondo di pausa, «ha un aspetto diverso da tutte le altre persone. Non è berlinese, dico bene?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Dici bene, ragazzo.» rispose l’elfo senza aggiungere altra parola.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Hans, vedendo l’elfo di poche parole, proseguì.

 

 

 

 

 

«Il mio nome è Hans. Piacere di conoscerla.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Il piacere è mio, Hans. Il mio nome è Petitio, sono un elfo.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Allora avevo ragione quando pochi minuti fa ho ipotizzato fosse un piccolo elfo.» esclamò il ragazzo. «Posso farle una domanda?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Sì, chiedimi pure tutto ciò che vuoi.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Per quale motivo si trova qui al parco?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Sono qui per riportare la creatività al popolo tedesco.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Dice sul serio? Sono settimane che sto cercando un modo per coltivare la mia creatività. 

In realtà, non credo molto nell’essere creativi. Credo che creativi si nasca. E io, purtroppo, non sono nato creativo. 

Tuttavia, la creatività, mi piacerebbe coltivarla.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Tra poco la potrai coltivare, caro Hans.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il ragazzo rimase a secco di parole per qualche secondo.

 

 

 

 

 

«Signore, vedo che non ha nulla con sé. Né uno zainetto, né una coperta per il freddo.

L’unica cosa che ho notato, è che tiene con sé un cartellone. 

È per caso inerente alla creatività che sta diffondendo a noi tedeschi?» chiese il giovane.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Dici questo?» replicò l’elfo srotolando il cartellone. «Sì,» continuò l’elfo, «questo è un cartellone che sta aiutando persone come te a fare chiarezza sul proprio livello di creatività. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Tuttavia, il cartellone che stai vedendo, non è realizzato con i soliti materiali.

Noi elfi abbiamo molto a cuore il benessere del nostro pianeta. È fatto con un materiale speciale. È un materiale eco-sostenibile.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il giovane Hans rimase ad ammirare il cartellone cercando di scrutare le frasi scritte su di esso.

 

 

 

  

 

«Ragazzo,» proseguì l’elfo, «vorrei farti una domanda. È una domanda che mi aiuterà a capire se potrò aiutarti a coltivare la tua creatività.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«D’accordo signore, mi dica pure.» rispose il ragazzo un po’ teso per la domanda che stava per giungere.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Secondo te, qual è la differenza tra le persone molto creative e le persone poco creative?» chiese l’elfo senza aggiungere altra parola.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il giovane berlinese si prese un paio di minuti per riflettere.

 

 

 

  

 

«Signore, credo che la differenza stia nelle idee. Le persone creative hanno molte idee. Le persone poco creative, invece, hanno poche idee.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Mi piace la tua risposta diretta e chiara. Dalle tue parole si percepisce il tuo animo tedesco. 

All’affermazione che mi ha appena offerto manca però una componente fondamentale.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Quale, signore?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Le persone creative,» proseguì l’elfo, «non solo hanno molte idee, ma nei momenti in cui nessuna idea pervade la loro mente, credono comunque che le idee siano lì ad aspettarle, e sono certe che riusciranno a trovarle. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Le persone poco creative, invece, credono che le idee non esistano.

Di conseguenza, dubitano di poterle trovare.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il ragazzo staccò gli occhi dall’elfo e li offrì alla statua che li stava osservando.

 

 

 

 

 

«Sto metabolizzando le sue parole, signore.» disse Hans mantenendo lo sguardo fisso sulla statua.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Ragazzo, il concetto che ti ho appena offerto potrebbe sembrarti banale, ma in realtà è l’essenza delle persone creative. 

Le persone creative credono nella creatività.

Le persone poco creative, invece, non ci credono.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Nessun essere umano nasce con l’etichetta “io sono una persona creativa”.

Semplicemente, c’è chi ha creduto nella creatività fin dal primo giorno, chi ha iniziato a crederci più in là, e chi ancora non ci sta credendo.

E chi, da oggi, crederà.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

 

Le parole dell’elfo si bloccarono.

Gli occhi del ragazzo si spostarono verso il piccolo uomo.

 

 

 

 

 

«La creatività,» continuò l'elfo, «come molte altre abilità, quali la comunicazione, la gestione dei conflitti e l’intelligenza emotiva, è un’abilità che può essere coltivata. 

Ma per essere coltivata, dobbiamo innanzitutto comprendere se vi sono delle convinzioni limitanti nella nostra testa che ci impediscono di diventare creativi.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Convinzioni limitanti? Ne ho già sentito parlare.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

L’elfo prese il cartellone che nel frattempo aveva appoggiato ai piedi della statua.

 

 

 

 

 

«Ragazzo, il mio compito, qui, è quello di offrirti due domande. Due domande che hanno l’obiettivo di farti ragionare sui possibili freni che potresti avere a livello mentale. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Solamente dopo aver riflettuto su queste due domande, potrai passare agli step successivi. Step che però, non prevedono la mia presenza. 

Il cartellone che vedi fra le mie mani, fra poco, diventerà tuo. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Tuttavia, questo, non è l’unico cartellone che otterrai in questa giornata.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«In che senso, signore?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Tra poco capirai, ragazzo. Ora, se sei d’accordo, ti proporrei la prima domanda.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Sì, d’accordo!» esclamò Hans un po' confuso.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

L’elfo diede uno sguardo al cartellone e iniziò il discorso.

 

 

 

 

 

«La prima domanda che dovrai porti nei prossimi giorni è trascritta su questo cartellone.

Essa dice: “Dal punto di vista creativo, chi credo di essere?”

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Hans, prova a riflettere già ora su questa domanda. 

Come ti descriveresti dal punto di vista creativo? Chi credi di essere dal punto di vista creativo?»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il ragazzo iniziò a riflettere sulla domanda dell’elfo.

I suoi occhi si spostarono nuovamente verso la statua.

L’elfo attese qualche minuto.

Non appena il ragazzo ridonò a lui lo sguardo, proseguì.

 

 

 

 

 

«Ciò che pensiamo di noi stessi riguardo una specifica abilità, è ciò che più di tutto ci permetterà di accrescere in quella stessa abilità.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Possiamo infatti investire tutto il tempo che vogliamo nella nostra formazione, ma se crediamo di non essere delle persone abili in quell’ambito specifico, difficilmente riusciremo a evolvere.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Pensa a quando eri bambino.» proseguì l’elfo. «Quali erano le materie nelle quali andavi meglio a scuola?»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Informatica e geometria!» esclamò il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

«Molto bene. Secondo te, per quale motivo andavi bene in informatica e in geometria?»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Perché erano materie che mi piacevano.» 

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

«Esatto, ti piacevano. E molto probabilmente erano in linea con la tua personalità.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Signore, forse ho capito dove vuole arrivare. Tuttavia, io non mi sento una persona creativa. Fingerei nel dirle che credo nella mia creatività.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

«Ti capisco ragazzo. Tuttavia, è proprio ciò che dovrai fare. 

Non tanto fingere davanti alle altre persone, bensì scombussolare la tua credenza a livello mentale. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Se in questo momento credi di non essere una persona creativa, inizia a dirti “Sto diventando una persona creativa”, o ancor meglio “Sono già una persona creativa”.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Inizialmente queste frasi non avranno molto effetto, ma nel giro di qualche settimana, ti faranno comportare da persona creativa.

Se oltre a ciò, combinerai a queste frasi degli esercizi pratici, la tua creatività accrescerà in men che non si dica.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Mi sta dicendo che finché non cambierò mentalità non potrò diventare una persona creativa?» chiese il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Se non credi nella creatività, non potrai diventarlo. Ma non appena crederai, e ti applicherai, lo diventerai.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

C’è un detto, utilizzato da noi elfi, che dice questo: “Se vogliamo diventare abili in qualcosa che non crediamo possibile, dobbiamo ingannare la nostra mente facendole credere che in realtà è possibile.”

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

 

Pensa a tutti quei bambini e a quelle bambine che a forza di dire la stessa identica bugia iniziano a credere anch’essi nella loro frottola.

Involontariamente, stanno ingannando la loro mente iniziando a credere anch’essi nella bugia che stanno raccontando.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Detto ciò, la prima domanda che ti consiglio di porti nei prossimi giorni è la seguente: Dal punto di vista creativo, chi credo di essere?

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Se ti accorgerai di percepirti come una persona poco creativa, prima di catapultarti negli esercizi pratici, è bene che tu ti faccia un piccolo esame interiore.

Solamente dal momento in cui crederai di poter diventare creativo, lo diventerai veramente.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Il ragazzo annuì con il capo e iniziò a riflettere su alcuni aspetti del suo lavoro.

 

 

 

 

 

«Signore, effettivamente ha ragione. Fino a qualche anno fa non credevo di poter migliorare le mie capacità comunicative.

Da quando ho iniziato a credere nelle mie potenzialità, e ad esercitarmi con costanza, la mia comunicazione è cambiata totalmente.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Sì ragazzo. E questo, accadrà anche alla tua creatività.» confermò l’elfo riportando lo sguardo sul cartellone. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Se me lo concedi,» proseguì l’elfo, «ti proporrei subito una seconda domanda che potrai porti nei prossimi giorni. 

Una volta che ti avrò offerto questa domanda, il cartellone diventerà tuo, e potrai proseguire con dei consigli ancor più pratici.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«D’accordo. Ci sto!» rispose il ragazzo incuriosito da cosa stava per attenderlo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«La seconda domanda che ti faccio,» proseguì l’elfo leggendo il cartellone, «è la seguente: “Come reagisci al rifiuto di una nuova idea?”

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Sappi ragazzo che, se c’è una cosa che potrebbe minare la tua creatività, quella è l’ammontare di critiche e di feedback che potresti ricevere nel raccontare le tue idee.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«Potrebbe essere più chiaro, gentilmente?» domandò il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Sì, mi spiego meglio. Immagina di avere una nuova idea che a te sembra geniale. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

A questo punto, inizi a raccontarla ai tuoi colleghi e ai tuoi amici. 

Tutti loro, però, non credono nella tua idea. 

C’è chi la critica. Chi si mette a ridere. E chi ti avvisa che la tua idea è una pazzia e che mai funzionerà.

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

La domanda che ora ti faccio è: “Come reagirai al rifiuto della tua idea?“

Ti pongo questa domanda perché se la tua reazione sarà di sconforto, rischierai di far scemare tutta la tua creatività futura. 

Prima di imparare a essere una persona creativa, devi accettare il fatto che riceverai numerose porte in faccia. 

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Tuttavia, non dovrai permettere che queste porte in faccia chiudano per sempre il portone della tua creatività. 

Sii consapevole fin da subito che i feedback negativi ci saranno, sempre.

Non dovrai fare altro che riprovarci, migliorando la tua idea o ideando qualcosa di nuovo.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

L’elfo interruppe le sue parole e porse il cartellone al giovane Hans.

 

 

 

 

 

«Tieni ragazzo, questo è tuo. Il mio compito è terminato.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

«La ringrazio signore. Ora cosa devo fare?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Utilizza la tua creatività, caro Hans. Un altro elfo ti sta aspettando.»

Creatività esercizi, tecniche creatività al lavoro, miglioramento creatività, competenze trasversali 

 

  

Elfo Petitio si allontanò dalla statua e scomparve tra la folla.

Il ragazzo aprì il cartellone, e lo lesse.

 

 

 

 

_

1° insegnamento

Credi in te stesso.

Credi di poter diventare una persona creativa.

Credi nelle tue idee.

Accetta il rifiuto con positività.

Nei prossimi giorni, chiediti: 

  • D’ora in poi, chi crederò di essere dal punto di vista creativo?
  • D’ora in poi, come reagirò al rifiuto di una nuova idea?

 

Un saluto

Elfo Petitio.

_

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

   

Non appena Hans finì di leggere le ultime parole riportate sul cartellone, udì delle grida.

Erano dei bambini e delle bambine che giocavano nei pressi di una fontana a qualche decina di metri da lui.

Il suo sguardo si diresse verso di loro.

Vi erano due bambine e cinque bambini.

Fra di loro, però, vi era un bambino particolare.

 

  

 

 

 

«Ehi, ma quello non è un bambino!» esclamò Hans tra sé e sé.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Il giovane si avvicinò alla fontana.

I bambini e le bambine corsero verso le scalinate del parco, e lì, nei pressi della fontana, rimase solamente quel bambino, particolare.

Tuttavia, non era un bambino.

Era un altro elfo.

E anch’egli, teneva con sé un cartellone.

 

 

 

 

«Buongiorno signore. Anche lei è un elfo?» chiese il ragazzo avvicinandosi al piccolo uomo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«La tua domanda, e il cartellone che porti con te, mi fanno credere che tu abbia già incontrato Elfo Petitio. Dico bene?» esordì il piccolo uomo.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Sì signore. Io sono Hans, piacere di conoscerla.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Piacere mio, Hans. Io sono Elfo Columna.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Che nome particolare!» esclamò il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

  

 

«Sì, e particolare sarà ciò che avrai scoperto, e interiorizzato, tra qualche minuto.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«In che senso?» domandò il giovane berlinese.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Li vedi quei bambini laggiù? Guardali bene. Ti avranno permesso di interiorizzare il primo pilastro della creatività.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Quale primo pilastro?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Il mio compito, qui,» proseguì l’elfo, «è quello di offrire a te, e ai giovani tedeschi che hanno perduto la creatività, i due pilastri che noi elfi reputiamo indispensabili.

Due pilastri che ti avranno concesso il privilegio di coltivare la tua vena creativa.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

L’acqua della fontana, che fino a quel momento aveva dolcemente offerto una melodia di sottofondo alle parole dell’elfo, si fermò tutto d’un tratto.

 

 

 

 

 

«Ragazzo, sei disposto a edificare dentro di te i due pilastri che sto per offrirti?»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Sì, signore. Sono pronto!» esclamò il ragazzo togliendo lo sguardo dalla fontana, ormai silenziosa.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Bene, sediamoci qui.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

I due si sedettero sul bordo della fontana, uno di fianco all’altro.

L’elfo srotolò il suo cartellone e pose i suoi dolci occhi su di esso.

 

 

 

 

 

«Il primo pilastro ci dice: “Se vuoi essere una persona creativa, sii come un bambino”

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Un bambino? In che senso?» chiese il giovane Hans.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Ragazzo, lo sapevi che dentro di te c’è ancora il bambino di qualche anno fa?»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Hans portò gli occhi in alto.

Iniziò a pensare a quando era piccolo.

Alle sue passioni. A quando giocava con gli amici, e con le amiche.

A quando, all'età di sei anni, trascorreva i pomeriggi con gli amichetti Andreas e Michael.

A quando si sentiva un bambino spensierato. Speciale. Diverso.

A quando il suo cuore, cominciò a battere. 

Inizialmente per Annemarie, una bambina come lui. Speciale.

Capelli castano chiaro, come le pigne di un abete tedesco.

Occhi verdi, come gli aghi primaverili, sempre degli abeti berlinesi.

Poi fu il turno di Greta. Il suo cuore tornò a battere.

Per poi, negli anni successivi, capire che il gentil sesso non era ciò che cercava.

Era altro, ciò che cercava.

E nonostante la sua diversità, la sua unicità è rimasta la stessa.

Una persona unica, con un bambino unico, dentro di sé.

 

 

 

  

 

I pensieri di Hans proseguirono per qualche minuto.

La fontana riprese a offrire la melodia dei minuti passati.

Qualche goccia d'acqua, fresca, zampillò sulla guancia del ragazzo.

Ad un certo punto, le parole dell’elfo ripresero vita.

 

 

 

  

 

«Ragazzo, è proprio grazie al bambino che è ancora in te, che potrai riacquisire la tua creatività.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

La creatività che abbiamo in alcuni momenti della giornata nasce proprio dal far emergere il bambino che è in noi.

È infatti il bambino che si trova dentro di noi a essere creativo, non l’adulto. 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

L’adulto è più razionale, più preciso, più metodico, più logico, più rispettoso delle regole.

L’adulto, inoltre, è pieno di convinzioni, di paure e di preconcetti dettati dalle sue esperienze passate.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Il bambino, invece, è più illogico, più emotivo, più irrazionale, meno rispettoso delle regole. E soprattutto, non dà minimamente importanza al proprio breve passato. 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Il bambino vive continuamente il momento presente. 

È come se si trovasse in una continua fase meditativa e creativa.

Vivendo il presente, i bambini non fanno riferimento a cos’hanno già sperimentato altre persone prima di loro. 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Ignorando molti aspetti della vita, vedono la possibilità dove l’adulto vede un impedimento.

Per un bambino non è impossibile arrampicarsi in cima a un albero, spostare una macchina con le proprie forze, o dormire sulla luna.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Ciò non significa che ci riusciranno, ma si faranno venire delle idee per riuscirci. 

I bambini non hanno confini: disegnano le persone alte come gli alberi, colorano le case di viola, e raffigurano delle persone appoggiate alle nuvole. 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Nulla è impossibile, per i bambini. 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Inoltre, i bambini si meravigliano per le piccole cose. E dalla loro meraviglia, sgorgano una serie di domande. 

Come fa la luna a diventare piena? 

Perché il sole è di colore giallo? 

Perché gli alberi perdono le foglie? 

Dove finisce il mare? 

Come sono nate le montagne? 

Perché la neve è bianca?

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Tutte queste domande, che a molti di noi potrebbero sembrare scontate, sono quesiti che proiettano il bambino in un mondo di creatività e ingegno. 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Quindi, da oggi, caro Hans, inizierai a dare spazio al bambino che è in te. 

A quel bambino, diverso e unico, che vive con te. Dentro di te.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Ciò non significa che dovrai tornare ad essere un bambino per tutta la giornata.

Significa invece che farai emergere questo tuo lato, diverso e unico, nei momenti in cui vorrai essere creativo.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

 

Tornerai ad essere più scherzoso, giocoso, ribelle, sciocco, spensierato. 

Come quando eri bambino.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Il lungo discorso dell’elfo si fermò per qualche minuto.

La fontana terminò nuovamente la sua melodia.

Il ragazzo, dopo una lunga pausa di silenzio e riflessione, riprese parola.

 

 

 

 

 

«Signore, mi ha fatto fare un piccolo viaggio interiore. Grazie alle sue parole, sono riuscito ad entrare in contatto con il bambino che vive in me.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

«Sono felice ragazzo. Ricordati cosa dice il primo pilastro: “Se vuoi essere una persona creativa, sii come un bambino”.

Tuttavia, ti anticipo che non sarò l’ultimo elfo che in questa giornata di ottobre, avrà il piacere di vedere il tuo sguardo.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Il giovane berlinese, stranito dalla risposta, non aggiunse parola.

L’elfo, che nel frattempo aveva appoggiato il cartellone sul bordo della fontana, lo riprese in mano e continuò la lettura.

 

 

 

 

 

«Ragazzo, il secondo pilastro che voglio offrirti dice questo: “Se vuoi essere una persona creativa, sii una persona curiosa”.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Signore, potrebbe essere più chiaro?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo

 

 

 

«Sì, mi fa piacere leggere la curiosità nei tuoi occhi.

A proposito di curiosità, essa, è una delle migliori amiche della creatività.

La maggior parte delle persone creative, sono persone curiose.

Di conseguenza, la maggior parte delle persone curiose, sono anche creative.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Davvero?» chiese il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Sì, caro Hans. La curiosità - caratteristica tipica dei bambini - ci porta a farci delle domande che la maggior parte delle persone non comprenderebbe. 

Le persone curiose sono coloro che hanno un’insaziabile voglia di conoscere, di apprendere e di scoprire nuovi modi per fare le cose.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

 

I curiosi adorano conoscere le tradizioni che stanno dietro a determinati concetti.

Allo stesso tempo, amano l’innovazione e i modi per migliorare la società.

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

Le persone curiose hanno continuamente bisogno di sapere.

Questo loro bisogno le porta ad accrescere, ogni giorno, la loro conoscenza, tramite continui input.»

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo 

 

  

«Capisco signore.» intervenne il ragazzo. «Grazie all’elfo Petitio mi sono promesso che inizierò a credere maggiormente in me stesso.

Tuttavia, faccio ancora difficoltà a credere di essere una persona creativa. E tanto meno curiosa.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Ragazzo, non temere. Il mio compito, qui, è solamente quello di farti comprendere i due pilastri che noi elfi riteniamo fondamentali. 

Sarà un altro elfo ad offrirti degli esercizi pratici per coltivare la tua curiosità, e la tua creatività.» 

Soft skills e creatività, corsi sulla creatività e pensiero creativo

 

  

Elfo Columna porse il cartellone al ragazzo e, anch'egli come Elfo Petitio, scomparve tra la folla.

Il ragazzo, che non fece nemmeno in tempo a ringraziarlo, afferrò il cartellone e lo lesse.

 

 

 

  

2° insegnamento

Agendo come un bambino, diventerai una persona creativa.

Agendo come un curioso, diventerai una persona creativa.

 

Un saluto

Elfo Columna.

_

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Il giovane Hans terminò la lettura e si guardò attorno.

 

 

 

 

 

«E ora? Chi dovrò incontrare?» bisbigliò tra sé e sé.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

Il ragazzo iniziò a camminare nei pressi del parco per intravedere se vi fosse un altro elfo che potesse aiutarlo.

Camminò per una decina di minuti, tra una statua e l’altra.

I suoi occhi non riuscivano a intravedere nessuno.

Ad un certo punto, mentre si trovava all'inizio dell’immensa scalinata che portava al Palazzo di Sanssouci, vide lì in alto, un piccolo uomo. 

Si trovava in cima alla scalinata.

 

 

 

 

 

«Se non sbaglio tiene con sé un cartellone.» sussurrò Hans sforzando i suoi occhi per vedere il piccolo uomo a un centinaio di scalini di distanza da lui.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Con passo spedito salì gli scalini.

Uno alla volta.

L'elfo, era sempre più vicino.

 

 

 

 

 

«Sì, dev’essere lui!» esclamò il ragazzo trovandosi a un paio metri dall’elfo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Signore, buongiorno!» esclamò il giovane Hans con il poco fiato che gli era rimasto dalla maestosa scalinata che portava al palazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Ragazzo, ti vedo affaticato. Siediti qui con me.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Hans ne approfittò. Si sedette a fianco dell’elfo e appoggiò i due cartelloni alla sua destra.

 

 

 

 

 

«Signore, per quale motivo ha scelto proprio il penultimo scalino per sedersi?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«La tua domanda avrà senso fra poco. Nel frattempo, dimmi come ti chiami.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Sono Hans, e le confermo che ho già incontrato Elfo Petitio e Elfo Columna.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Sì, questo l'avevo immaginato. Sono pochi i giovani che gironzolano con due cartelloni in mano.» rispose l’elfo con un mezzo sorriso.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Ragazzo,» proseguì l’elfo, «so bene che in questo momento potresti pensare che Elfo Petitio e Elfo Columna ti abbiano dato consigli troppo teorici.

Tuttavia, sappi che noi elfi, abbiamo molto a cuore l’aspetto pratico.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Io sono Elfo Actus, e sono qui per aiutare giovani come te a coltivare la propria creatività.

Il mio compito sarà quello di offrirti degli esercizi pratici da poter sperimentare fin da subito.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«D’accordo, Elfo Actus. L’ascolto.» rispose il ragazzo che nel frattempo aveva riacquisito il fiato perduto durante la scalinata.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Ti offrirò due esercizi.» iniziò a spiegare l’elfo.

Il primo esercizio si chiama “Domanda giornaliera della curiosità.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Il giovane berlinese lasciò l’elfo proseguire.

 

 

  

 

 

«L’esercizio è molto semplice. Da oggi in poi, per i prossimi trenta giorni, ti porrai, ogni giorno, una domanda strana o bizzarra. 

Una volta che l’avrai trascritta sul tuo diario, non dovrai fare altro che prenderti cinque minuti di tempo per riflettere sulla domanda che ti sarai posto.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Signore, cosa intende?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Hans, lascia che ti faccia un esempio.

Immagina di scrivere sul tuo diario la seguente domanda: “Perché le stelle hanno cinque punte?” 

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Ora che hai trascritto questa domanda, il tuo obiettivo è quello di prenderti cinque minuti di tempo e ipotizzare una possibile risposta.  

Una volta che avrai riflettuto, se lo vorrai, potrai andare in internet e trovare la reale risposta.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Il ragazzo rimase per qualche istante senza parole.

 

 

 

 

 

«Signore, è serio? Che senso ha farsi una domanda di questo tipo? In che modo mi avrà aiutato nel mio lavoro?

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Ragazzo, l’esercizio è molto semplice e banale. Tuttavia, esso ha il grande potere di coltivare, giorno dopo giorno, la tua curiosità.

I cinque minuti che ti prenderai diventeranno la tua pausa giornaliera della curiosità.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Man mano che ti verranno in mente delle domande buffe o bizzarre, non farai altro che trascriverle sul tuo diario. E, ogni giorno, rifletterai su una domanda.

Alcune domande potrebbero essere:

  • Perché il prato è verde?
  • Perché l’albero che vedo dalla mia finestra si trova lì, e non lì?
  • Per quale motivo il cielo è azzurro?
  • Cosa impedisce ai pesci di volare?
  • Per quale motivo il gabbiano mangia il pesce e non è il pesce a mangiare il gabbiano?
  • Per quale motivo le onde del mare fanno la schiuma?

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Lo so che queste domande sono alquanto buffe. E lo devono essere!

Esse, hanno il singolo obiettivo di coltivare la tua curiosità.

Come ti ha già anticipato Elfo Columna, per diventare creativo devi diventare una persona curiosa.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«D’accordo signore. Voglio fidarmi di lei!»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Mi fa piacere. Ah, posso darti un consiglio?»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Certo!» esclamò il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Se credi di avere poco tempo a disposizione per svolgere questo esercizio, prova a svolgerlo nei momenti morti della giornata. 

Potresti svolgerlo mentre sei in viaggio, o mentre cucini, o mentre passeggi nei parchi di Berlino.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

L’importante, caro Hans, è che questo esercizio diventi una vera e propria abitudine. Un po’ come lavarsi i denti.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«La ringrazio per il consiglio, signore. È tutto qui ciò che doveva offrirmi?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«C’è dell’altro, ragazzo. Sono due, gli esercizi che porterai con te da questa giornata.

Il secondo esercizio,» proseguì l’elfo, «si chiama “La messa in discussione.”»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Interessante. Mi spieghi un po’ come funziona.»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

 

«Un secondo modo per accrescere la tua creatività, caro Hans, è quello di mettere in discussione ciò che fai.

Questo secondo esercizio non dovrai svolgerlo ogni giorno. Sarà sufficiente che tu lo svolga una volta alla settimana, per dieci minuti.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Anche questo esercizio, come il primo, potrai svolgerlo mentre ti troverai in macchina, in treno, in autobus, o anche mentre passeggi.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«D’accordo. Come funziona?» chiese cortesemente il ragazzo.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«L’esercizio è semplicissimo.

Dovrai prendere un qualsiasi aspetto della tua vita, e mettere in discussione ciò che fai, ponendoti questa semplice domanda: “Perché sto facendo quest’azione in questo modo?”»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Potrebbe farmi un esempio?» chiese il giovane Hans.

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Certo. Immagina di scegliere come aspetto della tua vita il modo con il quale saluti il tuo collega ogni mattina. Come vedi, un aspetto molto basilare.

Ciò che dovrai fare sarà chiederti:“Perché lo saluto proprio in quel modo?” 

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Questa, come puoi notare, è una domanda molto semplice e banale, che però ha il potere di immetterti in una modalità di pensiero differente. 

Oltre ad allenare la tua curiosità, potresti infatti accorgerti che il tuo modo di salutare è dettato da un’usanza comune, e che, con una piccola modifica, potresti rendere il tuo saluto molto più coinvolgente e unico.

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Naturalmente, potrai mettere in discussione ogni aspetto della tua vita. 

Alcune domande che potresti farti sono:

  • Perché dò un bacio al mio partner appena ci svegliamo?
  • Perché faccio colazione?
  • Perché amo la natura?
  • Perché adoro quel determinato profumo?
  • Perché mi emoziono ogni volta che sento quella canzone?
  • Perché svolgo quell’attività lavorativa in quella precisa modalità?

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Attenzione però: ciò non significa che le tue azioni siano sbagliate.

Il tuo obiettivo, in questo esercizio, non sarà quello di modificare le azioni errate, bensì quello di porti delle domande bizzarre che normalmente non ti porresti proprio a causa della loro banalità.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

«Capisco signore. In sostanza, dovrò mettere in discussione ciò che fino ad oggi è stata per me una consuetudine. Dico bene?»

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

«Esatto, proprio così. Ricordati che i più grandi imprenditori, e le più grandi imprenditrici, hanno un alto livello di creatività proprio perché mettono continuamente in discussione ciò che fanno.»

Creatività, soft skills, competenze trasversali e sviluppo lato creativo 

 

  

Le parole dell’elfo si bloccarono.

Elfo Actus consegnò il cartellone al ragazzo e scese, uno alla volta, le decine di scalini al di sotto di essi.

Il giovane berlinese, ancora un po’ incredulo da quanto accaduto, ringraziò l’elfo e lesse le parole riportate sul cartellone, anch’esso eco-sostenibile.

 

 

 

 

_

3° insegnamento

Nei prossimi trenta giorni svolgerai due esercizi.

1° esercizio・La domanda giornaliera della curiosità.

2° esercizio・La messa in discussione.

 

Ora, tocca a te, salire l’ultimo gradino.

Un saluto

Elfo Actus.

_

Coltivare pensiero creativo, corso sulla creatività, coaching creativo 

 

  

Il ragazzo poggiò il cartellone vicino agli altri due.

Si voltò, ancora seduto, e guardò il Palazzo di Sanssouci che si trovava di fronte a lui.

Si alzò in piedi, ringraziò per quanto accaduto in quella bizzarra giornata autunnale, e salì l’ultimo gradino.

 

 

 

  

 

Conclusione

Il giovane Hans, grazie agli insegnamenti degli Elfi Petitio, Columna e Actus, ha ora un metodo pratico per coltivare la sua creatività.

Nei prossimi giorni, come consigliato da Elfo Petitio, Hans si farà prima di tutto due domande:

  • 1° domanda・Dal punto di vista creativo, chi credo di essere?
  • 2° domanda・Come reagisco al rifiuto di una nuova idea?

 

Poi, si ricorderà dei due pilastri offerti da Elfo Columna.

  • 1° pilastro・Sii come un bambino.
  • 2° pilastro・Sii una persona curiosa.

 

Infine, seguirà i consigli di Elfo Actus, svolgendo due esercizi pratici: 

  • 1° esercizio・La domanda giornaliera della curiosità.
  • 2° esercizio・La messa in discussione.

 

Tra trenta giorni, Hans, si sentirà una persona più curiosa e più creativa.

In Germania, tornerà a brillare l'unicità di Hans.

 

Creatività e pensiero creativo: come sviluppare il pensiero creativo 

 

  

 

_  

Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

 

 

 

Scopri le nuove uscite, qui →