Manuela, la giovane portoghese

 

Manuela, una giovane designer portoghese, sente il desiderio di esaltare la sua vena creativa che da qualche tempo sembra essere scomparsa.

Nell’ultimo periodo infatti, qualcosa sembra bloccarla.

Un giorno, mentre si trova nel Parco Naturale di Sintra-Cascais, incontra il Guardiano della foresta.

Cosa racconterà l’uomo alla giovane Manuela?

Dove la porterà?

E soprattutto, quale sarà la scoperta che la giovane ragazza farà ad un certo punto del suo viaggio nelle terre portoghesi?

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.

 

Soft skills e creatività: come coltivare il pensiero creativo 




 

Manuela, la giovane portoghese.

Manuela è una giovane designer portoghese da poco trasferitasi a Lisbona per lavoro.

 

Soft skills e pensiero creativo 

 

 

 

Dopo aver vissuto i suoi primi vent’anni di vita al confine con la Spagna, in un piccolo paesino, Manuela trova lavoro in una piccola azienda tecnologica.

Dopo un primo periodo dove le cose sembrano andare per il meglio, inizia purtroppo a fare i conti con la realtà: la creatività che l’aveva fin da sempre contraddistinta sembra scomparsa. 

È come se qualcosa bloccasse il suo innato genio creativo.

È come se la città di Lisbona non le stesse offrendo gli stessi stimoli del suo paesino d’origine.

 

 

 

 

 

«Credo sia la lontananza da casa.» disse un giorno la giovane Manuela al suo collega João, anch'egli designer.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sei sicura Manuela? Credi davvero che sia la lontananza da casa a bloccare la tua vena creativa?»

Creatività e competenze trasversali. Corso soft skills e creatività 

 

  

«Cos’altro potrebbe essere se non la mancanza di casa?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



  

«Che ne dici della natura?»

Creatività e competenze trasversali. Corso soft skills e creatività 



  

«In che senso, João?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Forse è semplicemente la lontananza dalla natura a renderti poco creativa.»

Creatività e competenze trasversali. Corso soft skills e creatività 

 

  

La ragazza rifletté per qualche istante.

 

 

 

 

 

«In effetti potrebbe essere questo il problema. Ho vissuto per anni in mezzo alla natura.

Ora che mi trovo qui a Lisbona, nonostante essa sia una città splendida, non ho più la possibilità di vivere la natura incontaminata.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



  

Manuela portò gli occhi al cielo.

 

 

 

 

 

«Sai una cosa João: nell’ultimo periodo ho sentito parlare di un certo Parco Naturale di Sintra-Cascais. Domani ho il mio giorno libero. Dato che dista pochi minuti da qui, credo proprio che andrò a esplorarlo.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Ottima idea!» esclamò João. «Dicono che sia un posto da favola. Soprattutto se visitato in questi primi giorni di primavera.»

Creatività e competenze trasversali. Corso soft skills e creatività 

 

  

Così, la giovane ragazza decise di ascoltare il suo cuore.

Il giorno seguente si diresse nella natura incontaminata, a poco meno di trenta chilometri da Lisbona.

Dopo pochi minuti di viaggio, Manuela si trovava lì, in uno dei più bei parchi di tutto il Portogallo: il Parco Naturale di Sintra-Cascais.

Ben presto si trovò nel mezzo di una piccola foresta.

Una piccola volpe le attraversò la strada a pochi metri da lei.

I falchi pellegrini sorvolavano sopra la sua testa e le alte querce da sughero la immersero presto nel folto bosco.

Ad un certo punto, si guardò attorno.

 

 

 

 

 

«Dove sono? Dove sono finita?» si domandò preoccupata la giovane Manuela.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

Il bosco l’aveva inghiottita. 

 

 

  

 

 

«Ho lasciato il mio telefono in macchina. E ora? Cosa faccio?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

Dopo qualche minuto di panico, vide una figura a qualche metro di distanza da lei: era un uomo.

Un vestito stranamente elegante copriva il suo corpo.

 

 

 

 

 

«Signore, credo di essermi persa. Potrebbe aiutarmi?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  




«Perdersi non è mai un problema, se sapremo come ritrovarci.» rispose l’uomo voltandosi verso la ragazza.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, non sto scherzando! Non so più dove mi trovo.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Ragazza, ti trovi in un luogo magico. Un luogo considerato Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Un luogo che evoca emozioni a chiunque metta piede.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

L’uomo interruppe le sue parole per qualche istante.

 

 

 

 

 

«Ragazza, ti trovi nella foresta delle Montagne di Sintra. In passato, quella montagna che vedi lassù era chiamata Lunae Mons, ossia Monte della Luna.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

La giovane Manuela portò il suo sguardo verso la montagna e rimase in silenzio.

 

 

 

 

 

«Ora dimmi ragazza: qual è il tuo nome?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Mi chiamo Manuela. Lei signore chi è? Cosa ci fa qui?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Io sono il guardiano della foresta. La mia responsabilità è quella di mantenere viva la magia che caratterizza questi luoghi fatati.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Piacere di conoscerla.» rispose la ragazza ancora un po’ spaesata.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Ragazza, dimmi un po’: cosa fai di bello nella vita?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sono una designer!»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Oh interessante. Realizzi opere d’arte?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Non proprio signore. Mi occupo di design in un’azienda tecnologica.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Capisco. E cosa ti impedisce di dare vita a nuove opere d’arte? Qualunque designer dovrebbe dare vita al suo genio creativo.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Diciamo che mi limito a svolgere ciò che mi viene assegnato. Tutto qui.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Ragazza, i tuoi occhi mi dicono che sei una persona ambiziosa. Solitamente gli occhi non mentono. Dico bene?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, signore. Sono una donna ambiziosa. È che sa, è difficile spiccare fra tutti i designer che ci sono in circolazione.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Manuela, il tuo obiettivo non deve essere quello di spiccare fra tutti.

La designer è una persona creativa, e in quanto creativa deve trovare il proprio stile. Uno stile inconfondibile. Uno stile unico.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Manuela, incuriosita dalle parole dell’uomo, rimase in silenzio ad ascoltarlo.

 

 

 

 

 

«Ragazza, che ne dici di fare una passeggiata in mezzo alla foresta. Vorrei farti vedere una cosa.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Cosa vuole farmi vedere, signore?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«È una sorpresa. Ti fidi di me?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, la conosco da pochi minuti. Mentirei dicendole che mi fido già di lei.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Hai ragione. Ti propongo un’altra domanda: ti fidi della natura?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Oh sì, di lei sì. Mi fido ormai da quando ho messo piede sul nostro splendido pianeta.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Bene, seguimi. La natura ci accompagnerà.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

I due iniziarono a camminare lungo la stradina terrosa in mezzo alla foresta.

Era circa mezzogiorno e il caldo iniziava a farsi sentire.

 

 

 

 

 

«Signore, guardi lì!»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«È una salamandra portoghese.» rispose l’uomo. «Sta prendendo il sole. Lasciamola riposare. Lei conosce già la strada.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Dopo qualche minuto l’uomo riprese parola.

 

 

 

 

 

«Ragazza, immagino che in quanto designer tu voglia scoprire come dare vita alla tua vena creativa. Dico bene?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, signore. Ho voluto prendermi questa giornata di relax proprio per connettermi con la natura, e ritrovare la creatività d’un tempo.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Bene, ora dimmi: la conosci la leggenda di re Ferdinando II?

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«No signore, di che leggenda sta parlando?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

L’uomo continuò a camminare senza rispondere.

 

 

 

 

 

«Signore,» replicò la ragazza, «di che leggenda sta parlando?» 

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

Il guardiano rimase ancora in silenzio.

Tutto d’un tratto, l’oscurità della foresta iniziò a farsi meno intensa.

Una tenue luce si fece spazio fra gli alti alberi.

La ragazza tolse lo sguardo da terra e lo proiettò davanti a lei.

I suoi occhi rimasero increduli.

Il bosco era finito.

Davanti a lei si ergeva uno dei più splendidi palazzi mai visti prima.

 

 

 

 

 

«Ragazza, quello che vedi è il Palazza Pena.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Le parole dell’uomo si bloccarono nuovamente.

La ragazza rimase qualche secondo imbalsamata di fronte a tale spettacolo.

I colori giallo, arancione e rosaceo caratterizzavano l’immenso palazzo.

Sembrava uscito da una fiaba.

 



 

 

 

«Cara Manuela, quello che vedi davanti ai tuoi occhi è il frutto dell’immaginazione del re Ferdinando II. Un uomo che ha fatto della creatività la sua arma vincente.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività

 

  

La ragazza rimase senza parole per alcuni secondi.

 

 

 

  

 

«Signore, è magnifico!»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Sì, lo è. È considerato una delle sette meraviglie del Portogallo. Ciò che però pochi conoscono, sono i cinque segreti che il re Ferdinando II ci ha lasciato.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«Quali cinque segreti?» chiese incuriosita la ragazza.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«I cinque segreti della sua creatività.» rispose puntualmente il guardiano.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, la prego. Me li potrebbe offrire?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Con piacere ragazza. Ma non prima di aver visitato il terrazzo dal quale il re Ferdinando II ha dato vita alla sua creatività. 

Non è possibile comprendere i segreti stando qui all’ingresso del castello. Dobbiamo salire sul terrazzo del re.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

I due salirono sul terrazzo dall’esterno, senza entrare nel castello.

Man mano che salirono, la vista ai loro occhi si fece sempre più emozionante.

Sotto di loro, un’immensa distesa di alberi circondava il palazzo.

 

 

 

 

 

«Eccoci arrivati, ragazza. Questo è il terrazzo del re. Qui è dove il re Ferdinando II si affacciava per dare vita al suo genio creativo.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, con una vista come questa credo non sia difficile far emergere la propria creatività.» replicò la ragazza sbalordita da ciò che i suoi occhi stavano ammirando.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

 

«Hai ragione ragazza. D’altro lato, non è sufficiente avere una vista di questo tipo per far esaltare la propria creatività. 

Per questo motivo voglio offrirti i cinque segreti del re Ferdinando II.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 


 

I due continuarono a guardare l’orizzonte davanti a loro.

 

 

 

 

 

«Ah ragazza, una cosa mi sono dimenticato di chiederti: hai con te un diario, per caso?

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, credo di averlo nella borsa.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

Il guardiano attese.

 

 

 

  

 

«Sì, ce l’ho! Eccolo qui.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

 

«Benissimo. Ciò che non ti ho ancora detto, è che ogni segreto contiene una domanda riflessiva. 

Le cinque domande riflessive - correlate ai cinque segreti - sono le stesse domande che il re Ferdinando si poneva guardando il panorama che vedi davanti a noi.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, io sono pronta.» esclamò intrepida la ragazza. «Sono pronta ad ascoltare le sue parole.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Bene. Il primo segreto che il re ci ha lasciato è il seguente:

“Dai al cervello la possibilità di creare.”

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

Secondo il re, la creatività non nasce quando vogliamo creare, bensì quando diamo al cervello la possibilità di creare.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Cosa intende signore?» 

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Molto semplice: se vogliamo sbloccare la nostra creatività non dobbiamo sforzarci nel voler creare a tutti i costi.

Se ci concentriamo troppo sul voler creare qualcosa, rischiamo di chiedere aiuto alla logica.

La logica, come ben sai, non è amica della creatività. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

Dobbiamo invece lasciare che la creatività nasca da sola, in particolar modo nei momenti di svago, di gioco o mentre non pensiamo a nulla.» 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Capisco signore. A me succede spesso di volermi prendere del tempo per farmi venire nuove idee.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



  

«Sì, è normale ragazza. Molte persone si comportano così.

Facendo così, però, rischiamo di attivare la corteccia prefrontale del nostro cervello, che è responsabile dei processi logici. 

Ricordi cosa abbiamo detto poco fa? La logica non è amica della creatività.

Non è concentrandoci a fondo sul far nascere la creatività in noi, che essa riuscirà a fiorire.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

«Mi sta quindi dicendo che non è corretto prendersi del tempo per creare?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Prendersi del tempo per innescare la creatività è fondamentale, ma non dobbiamo imporcelo come obbligo.

È molto meglio prenderci del tempo per rilassarci, senza porci come obiettivo quello di dover obbligatoriamente creare.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Questo è il motivo per il quale il brainstorming in azienda non sempre funziona. 

Quando obblighiamo il nostro cervello ad essere creativo impediamo ad esso di eliminare la parte logica. È la porta logica a bloccare le idee.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, effettivamente il re aveva ragione. 

Credo inoltre che lui non sia stato l’unico ad aver messo in atto questo segreto.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



  

«Proprio così ragazza. Questo segreto è stato messo in atto - consciamente o inconsciamente - da altri personaggi della storia.

Pensa a Isaac Newton. Pare che abbia inventato la legge di gravità mentre stava riposando sotto un albero. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Oppure, pensa a Steve Jobs. A quanto pare, sembra che abbia dato vita allo stile di Apple grazie al corso di calligrafia svolto all’Università. 

Chi mai potrebbe pensare che frequentare un corso di calligrafia ti porti a ideare tra i migliori prodotti al mondo legati al design.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Oppure, pensa ai grandi compositori come Beethoven e Mozart.

Si crede che le loro opere siano nate proprio mentre riposavano o sonnecchiavano.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Wow, incredibile!» rispose la ragazza.

«Se non sbaglio, ciò che questo primo segreto ci sta insegnando è di non sforzarci nel voler creare a tutti i costi. Corretto?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sì corretto, ragazza. Secondo il re è molto meglio metterci nella condizione ideale per la stimolare la nostra vena creativa, piuttosto che sforzarci nel creare.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, mi diceva che vi era una domanda riflessiva per ogni segreto.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Sì, prendi pure il tuo diario. La domanda che ti invito a trascrivere è la seguente: 

“Quali sono i tre migliori luoghi nei quali la mia creatività riesce a emergere?"

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Mi raccomando,» continuò il guardiano, «tutte le domande riflessive che ti offrirò utilizzale così come sono.

Sono domande create appositamente dal re per stimolare il proprio cervello nel trovare una risposta puntuale e precisa.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«D’accordo signore. Posso chiederle quale sia l’obiettivo di questa prima domanda?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«L’obiettivo, cara Manuela, è quello di renderti consapevole di quali siano i luoghi che stimolano maggiormente la tua vena creativa.

Una volta che avrai scoperto i tuoi "luoghi della creatività" saprai quali sono i migliori posti da frequentare quando vorrai rilassarti, e allo stesso tempo dare vita a nuove idee.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

La ragazza fece cenno al guardiano di aver compreso, e lo lasciò proseguire.

 

 

 

 

 

«Ragazza, lascia che ti faccia una domanda: che cos’è per te l’innovazione?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Credo che l’innovazione sia migliorare ciò che già esiste.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Mi piace la tua risposta. È proprio dalla parola "innovazione" che il re Ferdinando ha voluto dare vita al secondo segreto.

Il secondo segreto, infatti, dice così:

“Per creare non dobbiamo obbligatoriamente inventare. È sufficiente innovare apportando maggior valore.”

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, mi spieghi meglio cosa intendeva dire il re con questa sua frase.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Vedi ragazza, spesso pensiamo che per essere creativi bisogna inventare qualche strano oggetto dal nulla. 

Secondo il re invece, la creazione non è altro che migliorare ciò che è già presente nel mondo, apportando maggior valore.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore, immagino che anche questo palazzo sia il frutto dell’innovazione.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Proprio così. Il re non ha fatto altro che migliorare ciò che era già presente all’epoca. Ha preso un mix di diversi stili architettonici e li ha fusi insieme. 

Grazie a ciò, è riuscito a ideare uno dei più bei palazzi di tutti i tempi.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Crede che il re sia stato l’unico a mettere in pratica questo secondo segreto?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Ragazza, insieme a lui tanti altri personaggi hanno seguito le sue orme.

Prova a pensare ai personaggi dell’imprenditoria nati dopo di lui.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Karl Benz ha brevettato la prima automobile.

Soichiro Honda ha inventato la prima motocicletta.

Steve Jobs ha dato vita al primo cellulare con un solo pulsante.

Elon Musk ha ideato una sbalorditiva auto elettrica.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Essi però, non hanno inventato tutto ciò partendo da zero.

Karl Benz, nel lontano 1886, ha semplicemente preso ciò che funzionava allora - una semplice carrozza - e ha migliorato l’esperienza d’uso creando un mezzo più performante: l’automobile.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Stessa cosa per Soichiro Honda. Esso ha semplicemente aggiunto un piccolo motore alla sua bicicletta. Da quella modifica ne uscì la prima moto.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Steve Jobs ha preso i cellulari già funzionanti dei loro competitor, e li ha resi più performanti, più eleganti e più semplici da utilizzare.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Infine, anche Elon Musk ha semplicemente migliorato ciò che già funzionava. 

Ha preso un'automobile classica e si è chiesto: “In che modo posso renderla più sostenibile dal punto di vista ambientale, più bella esteticamente, più performante e accessibile al maggior numero di persone?”

Da quella domanda, nacque Tesla.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

«È davvero incredibile ciò che mi sta dicendo. Non ci avevo mai pensato. 

In sostanza, per essere creativi non dobbiamo per forza inventare qualcosa di nuovo. Dico bene?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sì, così ci consiglia il re. 

Inoltre, ricordiamoci che la creatività non la dobbiamo utilizzare solamente per i nostri fini, bensì per migliorare la vita di tutti noi.

Ciò significa che l’aspetto più importante in assoluto è offrire un maggior valore alle persone che usufruiranno della nostra creatività.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Certo signore. Ne è una prova il palazzo che ha ideato il re Ferdinando. 

Non ha pensato solamente a se stesso. Lo ha ideato anche per tenere alto l’onore del nostro Paese.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  


 

«Sì, proprio così, Manuela. Prendi ora il tuo diario. È arrivato il momento di scrivere la seconda domanda riflessiva.

Essa è la seguente:

“Qual è quella singola cosa che in questo momento non sto innovando e che dal momento in cui l’avrò innovata porterò maggior valore alla mia vita e alla vita delle altre persone?"

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Questa, cara ragazza, è una domanda molto potente.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

«Sì signore, sto percependo l’impatto che una domanda di questo tipo potrà avere. Secondo lei, quando è bene farsi una domanda di questo tipo?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Il re ci consiglia di porci questa domanda ogni volta che vogliamo invitare la nostra mente a ipotizzare delle nuove soluzioni innovative.

Ricordati Manuela che per "innovazione" non si intende solamente la creazione di un’azienda che vuole andare sulla luna o nello spazio.

L’innovazione può essere attuata in qualsiasi cosa facciamo nella nostra vita.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«Certo signore, d’accordo.» rispose la ragazza finendo di scrivere la domanda sul suo diario.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

L’uomo si prese qualche secondo per riflettere.

Davanti a loro il cielo era limpido. Dal terrazzo si intravedeva qualche tortorella volare da un albero all’altro, tenendo nel becco dei ramoscelli di pino.

 

 

 

 

 

«Ragazza, avrei una domanda da farti.» riprese parola il guardiano.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, mi dica pure.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Qual è il momento della giornata nel quale ti senti maggiormente creativa?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Non saprei proprio. Non mi sono mai posta questa domanda.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Bene. Ti farà piacere sapere che il terzo segreto pronunciato dal re è il seguente:

“Identifica il tuo momento creativo”.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Si spieghi meglio signore.» 

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Come ben sai, Manuela, ognuno di noi ha i propri momenti creativi.

C’è chi è più creativo alla mattina appena sveglio, chi a metà mattinata e chi invece durante la pausa pranzo mentre cucina. Chi nel pomeriggio durante il tragitto per tornare a casa dal lavoro, e chi invece la sera prima di andare a letto.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Mi sta dicendo che il livello di creatività può variare durante la giornata?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sì, così dice il re. Secondo lui, tutti noi viviamo due particolari periodi durante la giornata.

Un periodo nel quale siamo spontaneamente creativi, e un periodo nel quale invece siamo prettamente razionali e nel quale tendiamo a mettere in discussione le idee avute durante il periodo creativo.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Dimmi un po’ ragazza: ti è mai successo di avere una qualsiasi idea inerente il lavoro, la famiglia o il tuo rapporto di coppia, per poi, dopo qualche ora, percepirla come qualcosa di assurdo?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«Sì signore, mi succede spesso.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Immaginavo. E ora dimmi: ti è mai successo di svolgere qualcosa guidata dalla creatività, per poi, dopo qualche ora, pentirti per ciò che hai fatto?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, a volte mi accade.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Questo succede spesso agli adolescenti con i loro primi flirt.» replicò il guardiano.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Forse è successo anche a te, in passato, di inviare un messaggio a un bel ragazzo o a una bella ragazza, magari alla sera, per poi la mattina seguente non capacitarti di aver avuto il coraggio di farlo.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Questo succede perché alla sera siamo guidati principalmente dalle emozioni, e quindi dalla creatività. 

Il giorno seguente invece, la razionalità si fa viva in noi. Di conseguenza non riusciamo a capacitarci del motivo per il quale abbiamo fatto ciò che abbiamo fatto. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Oppure, potrebbe succedere che alla sera ci vengano delle idee brillanti, ma che ragionandoci la mattina seguente ci sembrino tutto fuorché delle ottime idee.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sono senza parole signore. È bellissimo scoprire tutto ciò.

Le vorrei fare una domanda: secondo il re, è bene ascoltare la creatività che nasce in alcuni momenti della giornata?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  


  

«Certo che sì.» esclamò il guardiano. «La creatività, secondo il re, non andrebbe mai bloccata.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Ogni volta che una nuova idea si fa viva in noi, non dobbiamo fare altro che trascriverla immediatamente sul nostro diario personale.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Ciò non significa però che ogni idea verrà implementata.

Nei momenti della giornata nei quali la razionalità è più presente rispetto all’emotività, ci basterà riflettere sull’idea che abbiamo avuto e decidere in modo razionale se essa sia funzionale o meno.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 


  

Ricordiamoci inoltre che tutti i grandi geni - sia donne che uomini - avevano i loro momenti specifici nei quali facevano innescare la loro creatività. 

Se essi si accorgevano che dopo pranzo era un buon momento per creare, facevano in modo di avere una pausa per rilassarsi proprio in quel momento.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

«Io credo di essere più creativa alla sera.» esclamò la ragazza. «È possibile?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Tutto è possibile. Per questo motivo ci viene incontro la terza domanda riflessiva.

Ragazza, scrivi sul tuo diario la frase che sto per pronunciare:

“Qual è il momento della giornata nel quale riesco a esprimere la mia massima creatività?” 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

Nei prossimi giorni, prenditi del tempo per indagare sul tuo miglior momento creativo.

Una volta che l’avrai identificato e l’avrai confermato per più giorni, prova a pianificare la tua giornata affinché tu possa prenderti una pausa proprio in quel momento.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

«Lo farò signore! Una sola domanda: cosa mi consiglia di fare in quella pausa?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Nella tua nuova pausa creativa potrai riposare, giocare, camminare, svagarti. 

In questo modo andrai a unire il tuo momento di massima creatività con l’attività specifica che avrà innescato la tua vena creativa.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Ora mi è tutto molto chiaro. La ringrazio.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

 

«Dobbiamo ringraziare il re Ferdinando se oggi possiamo scoprire questi inestimabili segreti. E se possiamo ammirare questo panorama mozzafiato.

Ora, lascia che ti ponga una domanda: quante volte hai avuto un’idea che dopo qualche mese l’hai vista tramutata in realtà da parte di qualcun altro?»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«Signore, mi è successo proprio qualche mese fa. Avevo una splendida idea ma credevo fosse trovo rivoluzionaria. Così non ne ho parlato nemmeno ai miei colleghi.

Purtroppo, dopo qualche settimana, l’ho vista implementare a un nostro competitor. Ormai però, era troppo tardi.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

  

 

«Non rimanere triste per quanto accaduto. Succede a tutti noi.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Ah sì? E per quale motivo?» chiese la ragazza.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

  

 

«Il motivo è semplice: facciamo fatica a seguire l’istinto. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

  

 

Quando si parla di creatività non è possibile non chiamare in causa la potenza dell’istinto. 

La razionalità è importante, certo. Non sempre seguire l’istinto risulta essere la strada migliore. 

Dobbiamo però ricordarci che essere creativi comporta l’assumersi dei rischi.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività

 

 

 

«La capisco signore. Non sempre però è facile assumersi dei rischi.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Certo. Tuttavia, nessun essere umano è mai stato veramente creativo senza aver corso un minimo di rischio.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Il rischio deve naturalmente essere calcolato e progettato. 

Non è mai bene mettersi in una condizione di rischio estremo. 

Ad ogni modo, i grandi geni della storia ci hanno insegnato che seguire l’istinto, a volte, è una delle migliori armi per sbloccare la nostra innata creatività.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività

 

  

Purtroppo è pieno il mondo di grandi personaggi che si sono lasciati sfuggire un’opportunità per non aver seguito l’istinto.

D’altro lato, abbiamo donne e uomini che, grazie alla fiducia che hanno dato al loro istinto, sono riusciti a portare un contributo straordinario al nostro pianeta.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

«Sì, ha ragione. Le andrebbe di svelarmi qual è la domanda riflessiva associata a questo quarto segreto?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  



 

«Certo che sì. La domanda che il re Ferdinando ha voluto offrirci in merito a questo quarto segreto è la seguente:

“Qual è quella singola idea che in questo momento mi sembra azzardata e di cui rischierò di pentirmi in futuro se non avrò provato a implementarla?”»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Signore,» intervenne la ragazza, «qual è l’obiettivo di questa domanda?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Questa domanda vuole farci riflettere su tutte quelle idee alle quali stiamo tarpando le ali a causa di qualche nostra limitazione o convinzione.  

Attenzione però: ciò non significa che tutte queste idee dovranno essere realizzate.

Significa piuttosto rivalutare le proprie idee e comprendere se valga la pena, o meno, seguire il proprio istinto.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, capisco signore.» 

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

Le parole dei due si bloccarono per alcuni minuti.

Il sole era sempre alto nel cielo e una leggera brezza primaverile iniziò a dirigersi verso il terrazzo del palazzo.

 

 

 

 

 

«Senta che bell’arietta.» disse la ragazza.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sì, si sta benissimo, qui.» rispose l’uomo.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Le loro parole si fermarono nuovamente.

 

 

 

  

 

«Signore, a cosa sta pensando?» chiese la ragazza vedendo l’uomo immerso nei suoi pensieri.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sto pensando a Ludmilla e a Frank.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Ludmilla? Frank? Chi sono scusi?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Sono i due personaggi che il re Ferdinando ha voluto creare per spiegare il quinto e ultimo segreto.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Non capisco signore.»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Fra poco avrai capito.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

L’uomo iniziò a raccontare. 

 

 

 

 

 

«Immagina Ludmilla, una donna di origine russa. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

  

 

Ludmilla ha ricevuto da poco un "dono": avrà la possibilità di vivere per sempre.

Non vi sarà limite alla sua vita.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Ora ti chiedo: secondo te, tutto ciò renderà Ludmilla più o meno creativa?

Secondo il tuo punto di vista, che cambiamenti subirà Ludmilla dal punto di vista creativo?

Prenditi del tempo per riflettere.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

La ragazza rifletté.

 

 

 

  

 

«Signore, non saprei. Mi dispiace.» 

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Non importa. Apprezzo comunque il tuo impegno. Tra poco saprai. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Immagina ora Frank, un uomo di origine tedesca.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Frank, purtroppo, ha scoperto da qualche giorno di avere al massimo un anno di vita.  

Secondo te ragazza, una volta che Frank avrà accettato questo suo destino, che impatto avrà la sua creatività?

Riflettici ora.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«Signore. Non riesco a capire. Dove mi vuole portare?» 

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Vedi cara Manuela, la morte, secondo il re Ferdinando, è la più grande invenzione che sia mai stata fatta dal creato. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Vivere senza la consapevolezza di morire ci farebbe vivere senza fretta e senza raggiungere alcun tipo di traguardo.

Il fatto di sapere che la nostra vita difficilmente supererà i 120 anni, ci mette in una condizione di voler conseguire dei risultati importanti prima che sia troppo tardi.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Questo ce lo riporta anche lo stesso Steve Jobs durante il suo famoso discorso agli studenti dell’Università di Stanford.  

Jobs dichiarò in modo trasparente come la scoperta del tumore al pancreas - e la consapevolezza di avere solo pochi mesi di vita - lo abbia messo nelle condizioni di vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo, spronandolo a dare il suo contributo prima che fosse troppo tardi.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

Ciò naturalmente non significa che dobbiamo porci dei limiti dall’oggi al domani.

Non dobbiamo vivere nell’ansia di dover creare. 

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

Una cosa però è certa: molti imprenditori di successo hanno dichiarano di essere stati particolarmente creativi proprio nei momenti nei quali si sono trovati in forte difficoltà, e sembrava che la vita li stesse in qualche modo soffocando.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Davvero?» chiese incuriosita la ragazza.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

 

«Sì, proprio così. Quando ci troviamo in una condizione di difficoltà siamo praticamente obbligati a reinventarci e dare vita a qualcosa di nuovo.

La maggior parte delle grandi invenzioni, infatti, è proprio nata durante i periodi di forte crisi. Un esempio ne è proprio questo palazzo.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

Quindi, quest’ultimo segreto ci ricorda che se da un lato è bene prenderci del tempo per pensare, dall’altro lato è bene metterci una scadenza così da forzare la nostra mente a ideare qualcosa di nuovo.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



 

«Quindi mi sta dicendo che il quinto segreto si basa sul fissarci una data di scadenza?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Esatto, proprio così. 

Ora, prendi pure il tuo diario. Scrivi la quinta domanda riflessiva. 

Essa dice:

“Se mi dessero solamente un anno di vita, da dove partirei per creare?”»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

«Mi scusi signore, quando dovrei pormi questa domanda?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Ti consiglio di porti questa domanda ogni volta che vorrai focalizzarti su delle idee creative riguardo aspetti che hai davvero a cuore.

Gli aspetti possono spaziare dal lavoro, alle relazioni a qualsiasi altro aspetto della tua vita.

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

Quest’ultima domanda sarà una delle domande più impattanti che farai al tuo cervello.

Naturalmente, se posta in mezzo alla natura, i risultati saranno ancor più sorprendenti. Ma questo, lo sai meglio di me.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

«Sì, lo so bene signore.» rispose la ragazza con gli occhi lucidi.

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

L’uomo terminò il discorso.

 

 

  

 

 

«Ragazza, prendi questa.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 



  

«Che cos’è signore?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«È la mappa.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

 

«Quale mappa?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«La mappa grazie alla quale potrai ritrovare la strada per tornare a casa. 

Se non sbaglio, quando ci siamo incontrati ti eri da poco persa. 

Ora ti sei ritrovata. E grazie a questa mappa, ritroverai la strada.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività

 

 

 

«La ringrazio signore. Lei ora dove va?»

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

  

«Il mio compito, per oggi, è finito. Ti ringrazio per avermi fatto compagnia in questa splendida giornata primaverile. 

Ora hai tutto ciò che ti serve per dare vita alle tue future opere d’arte. 

Buon proseguimento, cara Manuela.»

Soft skills: tra le soft skills più importanti spicca la creatività 

 

  

L’uomo lasciò il terrazzo e si addentrò nella foresta.

La ragazza aprì la mappa.

Oltre al percorso, vi era un breve testo.

La giovane portoghese lo lesse con i suoi dolci occhi.

 

 

 

 

 

1° segreto・Dai al cervello la possibilità di creare.

2° segreto・È sufficiente innovare apportando maggior valore.

3° segreto・Identifica il tuo momento creativo.

4° segreto・Lasciati guidare dall’istinto.

5° segreto・Poniti una data di scadenza.

 

Perdersi non è mai un problema, se sapremo come ritrovarci.

- Re Ferdinando II

Soft skills e creatività: la competenza trasversale più importante.  

 

 

  

 

Conclusione

Ora, la giovane ragazza portoghese, ha cinque importanti segreti per esprimere la propria vena creativa.

I cinque segreti offerti dal guardiano della foresta portano con sé cinque importanti domande riflessive. Domande che la giovane Manuela potrà porsi nei prossimi giorni.

Prima domanda: Quali sono i tre migliori luoghi nei quali la mia creatività riesce a emergere?

Seconda domanda: Qual è quella singola cosa che in questo momento non sto innovando e che dal momento in cui l’avrò innovata porterò maggior valore alla mia vita e alla vita delle altre persone?

Terza domanda: Qual è il momento della giornata nel quale riesco a esprimere la mia massima creatività?

Quarta domanda: Qual è quella singola idea che in questo momento mi sembra azzardata e di cui rischierò di pentirmi in futuro se non avrò provato a implementarla?

Quinta domanda: Se mi dessero solamente un anno di vita, da dove partirei per creare?

Grazie ai cinque segreti della creatività, la giovane portoghese potrà finalmente dare vita a nuove preziose opere d'arte.

In Portogallo, tornerà a brillare l'unicità di Manuela.

 

Soft skills, pensiero creativo ed esercizi creativi per stimolare la creatività

 

  

 

_  

Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

 

 

 

Scopri le nuove uscite, qui →