Skye, la giovane scozzese

 

Skye, una giovane ragazza scozzese, si ritrova per caso al famoso Castello di Edimburgo.

Da ormai qualche mese sta vivendo un problema che le sta impedendo di vivere il lavoro con serenità.

Nel suo team di lavoro infatti, vi è Neil, un ragazzo abile, ma altrettanto lamentoso.

Skye vorrebbe aiutare Neil a lamentarsi meno. Vorrebbe rendere il clima lavorativo più sereno.

Cosa accadrà una sera nei pressi del castello di Edimburgo?

Chi incontrerà la giovane Skye?

Riuscirà a estrapolare dei segreti da offrire al proprio collega per ridurre le lamentele? 

Scopriamolo ora, immergendoci nella sua storia.

 

Soft skills e mindset, sviluppo personale e mindset






 

_

Skye, la giovane scozzese.

Skye è una giovane ragazza scozzese nata nell’isola più magica della Scozia: l’isola di Skye.

 

Mindset, coaching, migliorare il proprio mindset

 

 

 

I suoi genitori, dopo averle donato il nome della stessa isola che l’ha vista crescere per i primi vent'anni, si trasferirono ad Edimburgo, capitale della Scozia.

Soft skills, mindset, coaching 

 

 

Da qualche mese, Skye, ha cambiato lavoro: ora lavora in una grande azienda nel settore dell’energia rinnovabile, sempre ad Edimburgo.

Tuttavia, nonostante il suo forte attaccamento allo scopo aziendale, percepisce di non essere più la ragazza solare e spensierata d’un tempo. 

Nel suo team, insieme a lei, è subentrato un ragazzo, Neil. 

Neil, per quanto talentuoso nel suo lavoro, ha un piccolo vizio. Un vizio che rende il clima lavorativo poco piacevole.

Neil ha il brutto vizio di lamentarsi in continuazione.

 



 

 

Questo suo modo di fare, sta pian piano sgretolando il clima che si era creato nel team di lavoro.

Skye, essendo una persona particolarmente dolce e affettuosa, vorrebbe aiutarlo a migliorare. C’è solo un problema: non sa come fare.

Tuttavia, una sera, mentre si trovava nei pressi dell’immenso Castello di Edimburgo, accadde qualcosa. 

 



  

 

Skye aveva deciso di visitare per la prima volta il castello.

Nonostante vivesse da ormai sei anni a Edimburgo, non aveva mai messo piede fuori dal pieno centro della capitale scozzese.

Quella sera, decise di spingersi oltre.

Lì, a pochi passi da lei, a qualche metro dall’ingresso del castello, vide un uomo.

Sembrava una guardia scozzese.






 

 

«Buonasera signore.» salutò la ragazza con animo noncurante.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Buonasera ragazza. Cosa si fai da queste parti, a quest’ora?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Sono venuta a visitare il castello. Pensavo vi fosse la possibilità di visitarlo anche alla sera.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

 

«Purtroppo ragazza, il castello è chiuso. Il mio turno lavorativo è appena terminato. Credo proprio che dovrai tornare domattina, se vorrai visitarlo.» rispose la guardia.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Signore, posso chiederle una cosa?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì, dimmi pure.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Lei è una guardia scozzese, non è vero?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì, ragazza. Sono una guardia scozzese. Per quale motivo questa domanda?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Così. Sono sempre stata affascinata dal vostro modo di vestirvi e di atteggiarvi.» replicò in modo spensierato la giovane scozzese.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Ragazza,» proseguì l’uomo, «posso chiederti il tuo nome?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Il mio nome è Skye.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Skye come la splendida isola di Skye?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Sì, esatto. I miei genitori hanno voluto offrirmi il nome dell’isola più magica della Scozia.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Molto interessante.» replicò la guardia. «Mi verrebbe da farti una domanda, cara Skye: per quale motivo ti trovi qui tutta sola?

Stai per caso cercando qualcosa in particolare?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«In realtà signore, è da un po’ di tempo che sto cercando qualcosa. Non è qualcosa di fisico bensì un miglior modo per vivere il lavoro.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Ragazza, i tuoi occhi mi stanno trasmettendo un velo di sconforto. Ti va di raccontarmi cosa non sta funzionando al lavoro?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Sì, molto volentieri.» rispose la ragazza speranzosa di trovare nella guardia un sostegno.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Signore,» continuò la ragazza, «ora che ci penso non conosco ancora il suo nome.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Mi chiamo Morven.» rispose l’uomo in modo puntuale.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Signor Morven,» riprese parola la ragazza, «quando dice che i miei occhi trasmettono un velo di sconforto non ha tutti i torti. 

Io sono una persona molto solare, vivace, a cui piace impegnarsi per rendere l’atmosfera lavorativa piacevole.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

Nel mio team, però, vi sono alcune persone che tendono a lamentarsi di frequente.

Ve n’è una nello specifico, Neil, che si lamenta in continuazione. Questo suo lamentarsi rende il clima lavorativo pesante e noioso. 

Mi piacerebbe poter aiutare Neil a smettere di lamentarsi, ma purtroppo non saprei da che parte iniziare.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

 

«Ti capisco ragazza. Essere circondati da persone lamentose non è mai piacevole. 

Queste persone, lamentandosi, oltre a veder ridurre il proprio livello di autostima, rischiano di intaccare lo stato d’animo di colore che le sono affianco.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Sì signor Morven, è proprio ciò che succede a me. 

Nonostante la mia solarità, ogni volta che entro in contatto con Neil, è come se il sole che vi è in me, tenda a essere coperto da delle fitte nubi.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«È normale, ragazza. Fino a qualche decina di anni fa era difficile trovare giovani, e adulti, che si lamentavano. 

I nostri nonni accettavano le sfide della vita, e le affrontavano con forza.

In poche parole, si prendevano la responsabilità delle proprie azioni e delle conseguenze legate ad esse.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Ciò che invece oggi molte persone tendono a fare, è lamentarsi in continuazione.

C'è chi si lamenta del proprio lavoro, chi dello sport, chi della politica, e chi della società.

Lamentarsi inoltre, non è un problema fine a se stesso.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«Ah no? chiese la giovane Skye.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Purtroppo no. La lamentela porta con sé una sempre più bassa motivazione e un sempre più basso livello di autostima. 

Sappiamo bene quanto la vita lavorativa sia caratterizzata da molti ostacoli e da numerose sfide da superare.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Allo stesso tempo, sappiamo quanto la felicità al lavoro dipenda principalmente dall’atteggiamento che decidiamo di avere nell’affrontare queste sfide. 

Smettere di lamentarsi è una delle chiavi d’accesso all’aumento della nostra autostima.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 


 

«Sì, la penso anch’io come lei. Mi saprebbe dare qualche consiglio affinché possa trasmetterlo al mio collega?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Cara Skye, non te l’ho ancora detto, ma tu, ora, ti trovi proprio nel posto giusto al momento giusto.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Davvero? Per quale motivo mi dice ciò?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sai cara ragazza, tutte noi guardie scozzesi abbiamo dovuto imparare nel tempo a non lamentarci. 

Ogni lamentela poteva tramutarsi in un licenziamento. 

Per questo motivo abbiamo dovuto imparare a eliminare le lamentele dalla nostra vita.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



 

«Wow! Posso chiederle come avete fatto?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

La guardia alzò il capo verso il cielo. 

 

 

 

 

 

«Le vedi le tre bandiere sopra di noi?» chiese l’uomo.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

La ragazza alzò anch’essa la testa.

 

 

  

 

 

«Sì, le vedo.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Quelle tre bandiere,» proseguì la guardia, «oltre a essere un simbolo per il nostro castello, vogliono anche ricordarci tre importanti concetti. 

Concetti che ci aiutano, ogni giorno, a eliminare le lamentele e ad affrontare il lavoro con il giusto stato d’animo.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«È fantastico!» esclamò la ragazza. 

«In sostanza,» proseguì Skye, «ogni volta che venite al lavoro, le tre bandiere vi trasmettono dei concetti.

Ora però, mi viene da farle una domanda: cosa vogliono trasmettervi nello specifico le tre bandiere?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

L’uomo riportò lo sguardo davanti a lui.

Così fece anche la ragazza.

 

 

 

  

 

«Cara Skye, ciò che sto per svelarti sono tre segreti. 

Tre segreti che, se lo vorrai, potrai diffondere nel tuo team di lavoro. 

Sono i tre segreti che, le bandiere sopra di noi, ci offrono ogni giorno.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Sì signore, vorrei tanto poter diffondere questi segreti nel mio team di lavoro.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Bene, sappi che, una volta che ti avrò offerto questi tre segreti, ti indicherò un esercizio pratico da proporre al tuo collega Neil. Ci stai?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Ci sto! esclamò la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Ottimo! Per rendere più fluente il mio discorso ti riporterò degli esempi pratici. In questo modo comprenderai meglio il tutto. D’accordo?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Sì, va benissimo.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 


 

L’uomo si prese qualche secondo di pausa per riflettere.

La ragazza ne approfittò per guardarsi attorno e intravedere qualche scorcio del castello poco illuminato.

 

 

 

 

 

«Bene ragazza, la prima bandiera che vedi alla nostra sinistra ci ricorda questo: “Affronta gli imprevisti”.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«In che senso, signore?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Ora ti spiego. Il primo consiglio che la bandiera vuole offrirci è quello di abituarci ad affrontare con forza gli imprevisti che il lavoro ci mette davanti.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

  

  

Immagina Laura, un’addetta al customer service.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Laura è innamorata del suo lavoro.

Fornire ai propri clienti un’esperienza indimenticabile è ciò che le fa sentire realizzata.

Tuttavia, ci sono delle volte nelle quali non sa proprio da che parte muoversi.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

I problemi che alcuni clienti le fanno notare sembrano nascere dal nulla, e per lo più sembrano essere insormontabili.

Insomma, Laura si ritrova frequentemente di fronte a degli imprevisti non facili da superare.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Questi imprevisti tendono a generare in Laura una forma di lamentela continua.

Di conseguenza, questa lamentela, le fa perdere gran parte della stima in se stessa.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

Laura inizia così a non sentirsi all'altezza dei problemi che il lavoro le offre costantemente, e così si rifiuta di affrontarli.

Questo suo atteggiamento però,» continuò la guardia, «oltre ad abbattere il suo livello di autostima, porta una serie di problematiche all’intero customer service dell’azienda, che di conseguenza riceve recensioni tutto fuorché positive.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«Signore,» intervenne la ragazza, «nel caso mi trovassi di fronte a una persona come Laura, come potrei aiutarla a lamentarsi meno?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 


 

La guarda proseguì con il suo discorso.

 

 

 

 

 

«Ciò che dovremmo ricordare a Laura è che nessuno le chiede di riuscire a risolvere tutti i problemi che il lavoro le mette davanti.

L’importante è che ci provi, e che affronti l’imprevisto.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

Ciò potrebbe voler dire farsi aiutare da un collega. Oppure trovare la soluzione a quel problema in internet.

L’importante è che affronti l’imprevisto.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«Signore, se non sbaglio un atteggiamento di questo tipo potrà portare Laura ad aumentare la sua autostima. Dico bene?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì ragazza, proprio così. La sua autostima aumenterà, e riuscirà di conseguenza ad offrire una migliore esperienza ai propri clienti.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Lo immaginavo.» rispose la giovane scozzese. 

«Devo dirle signore che l’atteggiamento di Laura lo riscontro in molte persone. Sbaglio?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 



  

«Non sbagli, cara Skye. Ciò che succede a Laura succede a molti di noi.

Spesso compiamo l’errore di coprirci gli occhi di fronte agli imprevisti, facendo finta di non vederli.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

Quando perseguiamo un obiettivo dobbiamo metterci nell’ordine delle idee che la strada per raggiungerlo non sarà mai lineare come l’avevamo immaginata. 

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Al 99% vi sarà sempre un imprevisto in mezzo alla strada. E non possiamo permetterci di far finta di nulla. 

Far finta di non vedere l’imprevisto è come far finta di non vedere un masso in mezzo a una strada: se faremo finta di nulla, finiremo evidentemente per schiantarci contro di esso, e farci del male.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 


 

«Capisco, signor Morven. Quindi la prima bandiera ci vuole consigliare di affrontare gli imprevisti. È questo il primo segreto. Dico bene?» chiese la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

 

«Sì, il primo segreto che potrai offrire a Neil, e a tutte le persone che tendono a lamentarsi, è quello di affrontare gli imprevisti che la vita gli mette davanti.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

La ragazza sfilò dalla sua borsetta un piccolo taccuino.

 

 

 

 

 

«Signore, se non le dispiace vorrei trascrivere alcune sue frasi.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 



  

«Fai pure ragazza. Nel frattempo che tu scrivi, mi permetto di offrirti il nostro superbo tè scozzese che tengo nel mio termos.» 

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Oh sì, la ringrazio. Accetto molto volentieri.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

La guardia e la ragazza sorseggiarono la calda bevanda dalle due piccole tazze offerte dall’uomo, e si lasciarono trasportare, per qualche minuto, dalla notte scozzese.

 

 

 

 

 

«Skye,» prese parola l’uomo dopo qualche minuto di silenzio, «se sei d’accordo procederei con il secondo segreto.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

La ragazza annuì con il capo e chiuse il suo taccuino, mantenendolo comunque fra le sue mani.

 

 

 

 

 

«La bandiera che vedi al centro ci vuole ricordare questo: “Gestisci la rabbia.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«Signore, vuole dirmi che la gestione della rabbia è strettamente collegata con l’atteggiamento lamentoso?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì ragazza! Il secondo consiglio che la bandiera vuole offrirci è proprio quello di iniziare a gestire la propria rabbia.

La rabbia» proseguì l’uomo, «è un’emozione che tende a farsi viva molto spesso nel mondo del lavoro.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Immagina Kevin, un web developer.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Kevin è una persona estremamente appassionata del proprio lavoro. Questa sua passione lo porta a voler migliorare sempre più.

Ciò che però Kevin tende spesso a fare, è arrabbiarsi ogni volta che un cliente fa notare al suo team un problema tecnico legato al loro software.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Signore, perché Kevin si comporta in questo modo? Per quale motivo percepisce una sensazione di rabbia ogni volta che nasce un problema tecnico?

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Il motivo è molto semplice, cara ragazza: Kevin vede il problema come qualcosa di esterno al proprio lavoro.

Per Kevin, è come se quell’imprevisto non facesse parte del proprio lavoro.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



 

Ciò che dovremmo far capire a Kevin è che i problemi tecnici non devono essere visti come un fattore esterno, bensì come parte integrante del proprio operato.

Kevin dovrà capire che i problemi tecnici fanno parte del proprio lavoro.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

In questo modo, ogni volta che un problema si farà vivo, Kevin non lo vedrà più come un problema per cui arrabbiarsi e lamentarsi, bensì come una delle tante attività strettamente legate al proprio lavoro.

Questo suo nuovo modo di vedere le cose porterà Kevin ad affrontare gli imprevisti con maggior serenità.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Signore, in sostanza dovremmo far capire a Kevin che il problema è incluso nel pacchetto chiamato “lavoro”.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Esatto Skye. Come i cartelli stradali fanno parte della strada, i problemi fanno parte del lavoro. 

Difficilmente esiste una strada senza cartelli stradali. 

Non possiamo lamentarci di trovare dei cartelli stradali lungo la strada. 

Essi fanno parte della strada. Sarebbe assurdo lamentarsi.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

Allo stesso modo, difficilmente esiste un lavoro senza problemi. Perciò, il segreto è vedere il problema come un componente del lavoro.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Devo dirle signore che questo concetto nasconde un grande insegnamento. Nonostante la sua banalità, ci fa ragionare sul modo in cui dobbiamo vedere le cose.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì ragazza. Le banalità, a volte, nascondono dei grandi insegnamenti. Ci permettono di vedere ciò che normalmente non vediamo. Ora però, vediamo.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

L’uomo si fermò per qualche attimo.

La ragazza non proferì parola e lasciò che la guardia riprendesse il discorso.

 

 

 

 

 

«Vedi cara Skye, la rabbia che provava Kevin, è la stessa rabbia che, a volte, proviamo tutti noi nel mondo del lavoro.

Gli imprevisti infatti, anche se affrontati con forza, non sempre portano a gioia e felicità. 

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

L’imprevisto, nonostante ci possa essere utile per l’apprendimento che esso ci offrirà, reca in noi una sensazione di rabbia, frustrazione e noia. 

Tuttavia, come puoi ben immaginare, arrabbiarsi non servirà a nulla. 

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Certo, se il tuo collega Neil avrà bisogno di sfogarsi potrà farlo. L’importante è che non rimanga delle ore, o delle giornate, in quello stato d’animo. 

Il tempo è prezioso. Non vale la pena fermarsi su un’arrabbiatura.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«Ha perfettamente ragione, signore! Che consiglio potrei dare al mio collega Neil?» chiese la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Cara Skye, ogni volta che il tuo collega sentirà salire la rabbia in sé per un imprevisto accaduto al lavoro, dovrà fare in modo di ridurre l’intensità emotiva il prima possibile.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Un esempio, potrebbe essere quello di farsi una breve camminata al parco. In questo modo, riuscirà a sbollire la tensione.

È molto meglio investire dieci minuti al parco, piuttosto che spendere l’intera giornata lavorativa lamentandosi.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«Il suo ragionamento non fa una piega.» affermò la giovane scozzese.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì. Detto ciò ragazza, assicurati che Neil veda l’imprevisto come parte integrante del proprio lavoro, e non come un fattore esterno.

Questo lo aiuterà a gestire la rabbia. Di conseguenza le sue lamentele si ridurranno.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

La ragazza aprì nuovamente il suo taccuino e trascrisse il secondo segreto offerto dalla bandiera del castello.

 

 

 

 

 

«Signore, sono curiosa di scoprire quale sia il terzo segreto.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Il terzo segreto» replicò l’uomo dopo essersi assicurato che Skye abbia concluso la scrittura, «dice questo: “Elimina i rimpianti”.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 


 

Una volta che il tuo collega avrà affrontato gli eventuali imprevisti, e avrà avuto modo di gestire la rabbia, dovrà fare attenzione a non cadere in un altro tranello delle lamentele: il rimpianto.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«Potrebbe offrirmi qualche esempio?» chiese gentilmente la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì certo. Immagina Charlotte, una sales manager.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Charlotte è un vero e proprio talento nel suo lavoro. 

Da ormai cinque anni riesce a raggiungere tutti gli obiettivi aziendali.

Qualche mese fa però, a causa di un imprevisto, non è riuscita a raggiungere l’obiettivo che l’azienda aveva fissato per lei.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 


 

Quello che poteva essere visto come un problema di poco conto, viene tuttora visto da Charlotte come un’occasione per arrabbiarsi con se stessa, e per lamentarsi delle sue azioni.

La domanda che ora dovremmo porre a Charlotte è la seguente: Il fatto di lamentarti per quell’imprevisto passato, cambierà il tuo futuro?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«Mi scusi,» intervenne la ragazza, «che risposta dovremmo aspettarci da Charlotte?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Molto probabilmente la sua risposta sarà negativa. Il fatto di lamentarsi non cambierà il suo futuro. 

Ciò che dovrebbe fare Charlotte è apprendere la lezione che quell’imprevisto le ha voluto offrire, e proseguire con serenità verso nuovi obiettivi.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

L’uomo fermò il suo discorso per qualche secondo.

 

 

 

 

 

«Ragazza, quante persone vedi ogni giorno lamentarsi di azioni svolte settimane, mesi o addirittura anni fa?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Tante, purtroppo.» rispose la giovane Skye.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

 

«Sì, tante. Ora ti chiedo: secondo te ha senso lamentarsi del proprio passato?

Non ha forse più senso estrapolare le lezioni apprese, e pensare esclusivamente al tempo presente e agli obiettivi futuri?»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«Sì, avrebbe molto più senso!» esclamò la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Bene, questo è ciò che dovremo ricordare a tutte le persone che tendono a lamentarsi. 

Eliminare i rimpianti è il terzo segreto che la bandiera alla nostra destra ci vuole offrire.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Signore, ciò che mi ha offerto in questi pochi minuti ha tutto molto senso.

Se mi concede qualche secondo, trascriverei questo terzo segreto sul mio taccuino.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Fai pure ragazza. Non appena avrai finito, come promesso, ti offrirò un esercizio pratico da offrire al tuo collega Neil.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

La ragazza trascrisse alcuni punti chiave del terzo segreto e si assicurò di essere pronta a ricevere l’esercizio.

 

 

 

 

 

«Signore, mi piacerebbe tanto poter aiutare Neil a lamentarsi meno. Secondo lei, il consiglio che mi sta per offrire, potrà davvero aiutarlo?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì! Se utilizzerà la costanza, sì!» esclamò in modo deciso la guardia.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

«Bene, sono pronta. Mi dica pure l’esercizio che vuole offrirmi.»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«L’esercizio, cara Skye, è molto semplice. È un esercizio che, noi guardie scozzesi, chiamiamo “Stop lamentele”.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Per svolgere questo esercizio, il tuo collega avrà bisogno di un diario personale o, eventualmente, del proprio smartphone.

Una volta che avrà scelto lo strumento a lui più congeniale dovrà creare un’area chiamata “lamentele”.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 


 

Ciò significa che se utilizzerà il diario, inizierà una nuova pagina intitolata “lamentele”.

Se invece utilizzerà lo smartphone, aprirà una nuova sezione delle sue note chiamata appunto “lamentele”.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«Ok, per ora mi è tutto chiaro.» intervenne la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 



  

«Ottimo. Ipotizziamo che il tuo collega abbia scelto di utilizzare il proprio diario personale.

Per i prossimi sette giorni, ogni volta che si accorgerà di lamentarsi al lavoro, dovrà spuntare una X nella sezione del suo diario dedicata alle lamentele.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

«D’accordo, e poi?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Una volta trascorsi i sette giorni non farà altro che contare il numero di X che avrà trascritto durante la settimana.

In questo modo, al settimo giorno, avrà un’idea chiara di quante volte ha avuto modo di lamentarsi durante la settimana appena trascorsa.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«D’accordo signore. In sostanza, il mio collega dovrà capire quante volte si lamenta durante la settimana. E dopo questa settimana, cosa dovrà fare?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Molto semplicemente dovrà ripetere l’esercizio anche nelle settimane successive, e notare i miglioramenti che otterrà di settimana in settimana.

Il fatto di dover trascrivere una X ogni volta che si lamenta, farà sì che, senza accorgersene, ridurrà un po’ alla volta le lamentele dalla sua vita.

Questo perché si impegnerà ad avere meno X di settimana in settimana.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



  

Una volta che le avrà ridotte al minimo, non gli rimarrà che mantenere quel trend per alcune settimane, e il gioco sarà fatto.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«Signore, in sostanza è un esercizio di consapevolezza. Dico bene?»

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

  

«Sì, come sempre il problema sta nella mancanza di consapevolezza. 

Le persone che tendono a lamentarsi non si rendono conto di quante volte si lamentano. 

Se solo sapessero quanto tempo spendono nel lamentarsi sarebbero molto più propense a ridurre le loro lamentele.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 



 

Grazie a questo esercizio, il tuo collega potrà diventare più consapevole.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 

«È magnifico!» esclamò la ragazza.

Corso mindset, programmazione mentale, coaching, soft skills 

 

 

«Sì, è magnifico. Ricorda inoltre a Neil che il fatto di lamentarsi è un’abitudine. 

Più ci lamentiamo, più ci lamenteremo.

Meno ci lamentiamo, meno ci lamenteremo.

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

L'obiettivo del tuo collega sarà quindi quello di ridurre al minimo il numero di X che andrà a spuntare settimanalmente.

In questo modo, inizierà a vivere il lavoro sotto un’altra luce.

Una luce non più basata sulla lamentela, bensì fondata sulla responsabilità.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

  

Le parole della guardia si fermarono tutto d'un tratto.

Proprio in quel momento, dall’interno del castello sopraggiunse un uomo.

Era un’altra guardia scozzese.

 

 

 

 

 

«Morven!» urlò la guardia all’uomo che aveva tenuto compagnia a Skye negli ultimi minuti. 

«Hai notato cos’è successo? Non è possibile che io venga trattato in questo modo dalle altre guardie!»

Business coaching e mindset: riprogrammazione mentale 

 

  

«Caro Reed,» rispose il signor Morven, «ammira le bandiere sopra le nostre teste.

Ricordati: affronta gli imprevisti, gestisci la rabbia ed elimina i rimpianti.

È tutto qui.»

Mindset, coaching e competenze trasversali. Come migliorare mindset 

 

 



 

Conclusione

Ora Skye ha dei consigli pratici da poter offrire al suo collega per ridurre le lamentele all'interno del team di lavoro.

In modo delicato e cortese, offrirà a Neil i tre segreti delle bandiere del castello.

  • 1° segreto・Affronta gli imprevisti.
  • 2° segreto・Gestisci la rabbia.
  • 3° segreto・Elimina i rimpianti.

 

Un volta che Skye avrà offerto - in modo gentile e pacato - questi tre segreti a Neil, non farà altro che proporgli un simpatico esercizio: l’esercizio “Stop lamentele”.

Grazie a ciò, Neil diventerà più consapevole del suo atteggiamento lamentoso. 

Diventando più consapevole sarà più disposto a migliorare.

Vedendolo migliorare, la giovane scozzese si sentirà realizzata.

In Scozia, tornerà a brillare l'unicità di Skye.

 

Mindset: tecniche di riprogrammazione mentale 

 

  

 

_  

Congratulazioni per aver concluso questa Learning Story.

Se vuoi contribuire alla nostra missione, condividi ora questa storia con le 3 persone che sai già ne avranno beneficiato.

In questo modo avrai aiutato altre persone come te ad esaltare la propria unicità.

Tutto questo per ridonare dignità all'essere umano. 

 

 

 

Scopri le nuove uscite, qui →