Burnout: le 20 cause e l'Analisi completa da somministrare in azienda.

 

Quali sono le 20 cause che potrebbero portare i vostri collaboratori a entrare in burnout?

Di conseguenza, com’è possibile analizzare il livello di burnout in azienda?

A differenza di molte persone che in questo momento della propria vita potrebbero trovarsi nel posto sbagliato al momento sbaglio, io e te ci troviamo esattamente nel posto giusto al momento giusto.


In questo episodio inizieremo con il dare una definizione semplice e comprensibile all’ormai temuto burnout.

Una volta fatto ciò analizzeremo le 20 cause principali che possono portare le persone a entrare in burnout.

Dal momento in cui avremo scoperto le 20 cause potremo approfondire l’analisi che ogni Team Leader della vostra azienda potrà sottoporre ai propri colleghi.

Un’analisi ricca di dati quantitativi e qualitativi che vi avrà permesso di adottare le migliori strategie per potenziare le persone e migliorare il clima aziendale.

Bene, diamo inizio al 38° episodio di Moonly TRAINING.

Partiamo.


Burnout in azienda che cos'è?







In questo 38° episodio risponderemo alle seguenti domande.

  1. Che cos’è il burnout?
  2. Che correlazione c’è tra burnout e Human skills (soft skills)?
  3. Quali sono le 20 principali cause del burnout?
  4. In che modo è possibile analizzare il burnout in azienda?
  5. Qual è l’analisi che ogni Team Leader potrà sottoporre ai propri colleghi per analizzare il burnout nel proprio team di lavoro?
  6. Quali sono i risultati che l’analisi avrà offerto all’azienda?
  7. Com’è possibile implementare l’analisi immediatamente e in totale autonomia?

 

luna moonly

Moonly

 

Come sempre, massima trasparenza.

  • L'episodio che stiamo per iniziare non contiene alcuna pubblicità o link di affiliazione.
  • Abbiamo scelto lo sfondo nero per non stancare i tuoi occhi.
  • Più il luogo nel quale ti trovi è buio migliore sarà la tua esperienza di apprendimento.
  • Ci piacerà leggere il tuo feedback anonimo qui.
  • Se vuoi ottimizzare il tuo tempo puoi scaricare l'estratto dell'episodio qui.
  • La maggior parte degli episodi sono realizzati in collaborazione con il nostro pool di Psicologi, Business Coach e Data Scientist che stanno portando avanti il nostro progetto di Auto-leadership

 

 

 

 

 

 

Che cos’è il burnout e per quale motivo è un pericolo per le aziende.

Il Burnout è qualcosa che molti di noi hanno già sperimentato nella propria vita.

Per i più fortunati invece il burnout non ha ancora bussato alle loro porte.

Ad ogni modo è importante capire come comportarsi affinché il burnout non si affacci alle finestre delle nostre aziende.

Quante volte vediamo persone svogliate, demotivate, insoddisfatte o che semplicemente non hanno voglia (o non hanno le forze) per impegnarsi al lavoro?

Bè, alcune di queste persone potrebbero proprio soffrire di burnout.

 

Conseguenze burnout in azienda

 


Le cause legate al burnout sono molte, e la buona notizia è che le andremo ad approfondire in questo episodio.

Capiremo come permettere ai vostri Team Leader di intercettare le eventuali situazioni di burnout all’interno dei propri team di lavoro.

 

Intercettare le cause del burnout

 


Prima di fare ciò, partiamo con una definizione di burnout.

Il burnout è una risposta psicologica allo stress lavorativo cronico basato principalmente sulla sensazione di esaurimento.

Se volessimo associare una singola parola al termine burnout quella è sicuramente l’esaurimento.

 

Burnout è un esaurimento energetico secondo l'organizzazione mondiale della sanità

 

 

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità infatti, il burnout ha tre dimensioni.

  1. Il burnout è legato alla sensazione di esaurimento energetico.
  2. Il burnout è legato a sensazioni negative nei confronti del proprio lavoro.
  3. Il burnout è legato alla mancanza di autorealizzazione ed efficacia personale

 

Burnout è dettato da sensazioni negative, mancanza di realizzazione, ed esaurimento energetico



 

Questo ci deve far riflettere sull’impatto che il burnout rischia di avere sulle cosiddette Human skills (soft skills).

Le persone che soffrono di burnout saranno:


 

Burnout e human skills o soft skills

 


Detto ciò, prima di comprendere come analizzare il burnout in azienda capiamo quali sono le principali 20 cause che portano le persone al burnout.

Non è infatti possibile sottoporre l'analisi senza aver compreso le cause.

 

 

Analisi burnout in azienda come fare? come analizzare il burnout in azienda?







 

Le cause del burnout.

Ora che abbiamo capito che cos’è il burnout vediamo quali sono le 20 cause principali.

  

 

1・Il burnout può nascere da una mancanza di iniziativa.

Una persona potrebbe entrare in burnout perché il proprio Team Leader (o manager) non apprezza il fatto che essa abbia spirito di iniziativa.

Questo ci fa capire quanto sia fondamentale offrire ai propri collaboratori la possibilità di contribuire all’ideazione di nuovi progetti o al poter semplicemente alzare la mano e raccontare le proprie idee.

 

Burnout a causa della mancanza di iniziativa

 

 

 

 

2・Il burnout può nascere a causa delle difficoltà nelle relazioni con i propri colleghi.

Immagina una persona appena entrata in azienda che fa fatica a relazionarsi con i nuovi colleghi.

Oppure, immagina una persona che ha da poco cambiato team di lavoro e non riesce a relazionarsi con il proprio Team Leader.

Questa difficoltà la può far entrare in burnout.

 

Burnout a causa delle relazioni fra colleghi

 

 

 

 

3・Il burnout può nascere a causa della resistenza al cambiamento e di un pensiero troppo statico e rigido.

Sì, la staticità di pensiero può portare le persone a entrare in burnout.

Il motivo è molto semplice.

Se fino a qualche decina di anni fa il cambiamento avveniva in modo sporadico, oggi il cambiamento è sempre dietro l’angolo.

Questo è il motivo per il quale la flessibilità sta diventando una delle Human skills più importanti in assoluto.

 

Burnout a causa dell'eccessiva resistenza e staticità

 

 

 

 

4・Il burnout può nascere da una mancata chiarezza riguardo gli obiettivi e le aspettative.

Qui la responsabilità passa dalle mani della persona a quelle dell’azienda.

Non fornire ai propri collaboratori un’idea chiara di quelli che sono i propri macro-obiettivi e cosa ci si aspetta da loro potrebbe farli entrare in burnout.

Sì è vero, siamo entrati nell’era dell’incertezza.

Ciò non significa però che tutto debba rimanere incerto.

Ciò che può essere reso chiaro bisogna fare in modo di renderlo chiaro.

 

Burnout a causa della poca chiarezza di obiettivi e aspettative dell'azienda nei confronti delle persone



 

 

 

5・Il burnout può nascere da una demotivazione profonda.

Come abbiamo già visto in questo episodio le persone devono - e vogliono - essere continuamente stimolate

La motivazione delle persone è strettamente connessa con tre bisogni che ogni individuo sente al lavoro: il bisogno di indipendenza, il bisogno di libertà e il bisogno di realizzazione.

Se i vostri collaboratori percepiscono di essere dipendenti, non liberi di esprimersi e poco realizzati si sentiranno di conseguenza demotivati.

Questo li porterà - o li sta già portando - a vivere una situazione di burnout.


Burnout a causa della demotivazione delle persone

 

 

 



6・Il burnout può nascere dalla difficoltà nel portare a termine le attività prestabilite.

Puntare in alto è fondamentale.

Dobbiamo però renderci conto che alcune persone potrebbero soffrire il fatto di non riuscire a portare a termine gli obiettivi e le attività prestabilite.

Il Team Leader dovrà quindi analizzare la propria modalità di fissare gli obiettivi e le attività dei propri colleghi (oltre a insegnare loro come fissarsi i propri obiettivi).

 

Burnout a causa della difficoltà nel portare a termine le attività

 




 

7・Il burnout può nascere da un senso di frustrazione.

Quando senti una persona dire “mi sento frustrata” fai molta attenzione. 

Quella persona potrebbe trovarsi in burnout (o potrebbe entrarci da lì a poco).

La frustrazione è strettamente legata all’insoddisfazione.

L'insoddisfazione nasce quando le persone hanno a che fare con attività lavorative che sembrano insormontabili.

Immagina una persona alle prima armi che prova a scalare una montagna di oltre 5.000 metri.

La prima cosa che proverà questa persona sarà una forte sensazione di frustrazione.

 

Burnout a causa del senso di frustrazione




 

 

8・Il burnout nasce dalla continua colpevolizzazione.

Ti è mai successo di incontrare una persona che continua a darsi delle colpe?

Bè sappi che il burnout potrebbe proprio nascere dalla convinzione di avere la colpa di tutto ciò che accade.

Per questo motivo è bene portare in azienda il vero concetto di “responsabilità” ed eliminare il concetto di “colpevolizzazione".

Il senso di responsabilità smorza il burnout.

 

Burnout a causa della colpevolizzazione





 

 

9・Il burnout può nascere a causa di un lavoro monotono.

La monotonia non solo ammazza la creatività ma può portare le persone a entrare in burnout.

Per questo motivo potrebbe essere consigliato effettuare dei cambi di ruolo e di attività a cadenza bisettimanale o mensile.

Infatti, se da un lato la monotonia porta al burnout, la varietà porta al benessere e alla creatività.

 

Burnout a causa della monotonia nelle attività




 

 

10・Il burnout può nascere a causa di pratiche non funzionali all’interno dell’azienda.

Bullismo, ingiustizia, discriminazione, eliminazione della dignità umana.

Queste sono solo alcune delle pratiche non funzionali che possono portare le persone a entrare in burnout.

Quindi sì, un’azienda più inclusiva può ridurre il burnout.


Burnout a causa delle pratiche aziendali restrittive

 

 

 

 

11・Il burnout può nascere dalla mancanza di riconoscimento e di supporto.

Come un buon genitore dovrebbe riconoscere i progressi dei propri figli, allo stesso modo un buon manager dovrebbe riconoscere i meriti dei propri colleghi.

Offrire loro supporto e confezionare dei feedback di qualità li avrà aiutati a non entrare in burnout.

 

Burnout a causa della mancanza di riconoscimento e supporto

 




 

12・Il burnout può nascere dallo squilibrio tra lavoro e vita privata.

Saper conciliare lavoro e vita privata non è facile.

Non te lo dico per sentito dire, ma perché questa è personalmente l’attività che mi ha portato in passato a entrare in burnout.

Amando il mio lavoro, faccio tuttora fatica a trovare l’equilibrio.

Ma con le giuste attenzioni anche i vostri collaboratori potranno trovare un buon bilanciamento fra le due aree.

Naturalmente non esiste pozione magica: ognuno di noi è diverso (anzi, ognuno di noi è unico).

Per questo motivo è fondamentale che ogni vostro collaboratore inizi ad ascoltarsi in profondità.

 

Burnout a causa della mancanza di bilanciamento vita-lavoro



 

 

 

13・Il burnout può nascere da una mancanza di concentrazione.

Finché la mancanza di concentrazione avviene in modo sporadico non vi sono grandi problemi.

Il vero problema nasce quando questa mancanza di concentrazione inizia a presentarsi quotidianamente, e addirittura negli orari nei quali in passato eravamo energici e focalizzati.

In questo caso è importante capire se negli ultimi mesi la persona abbia vissuto dei cambiamenti importanti a livello alimentare o di attività fisica.

La mancanza di concentrazione potrebbe essere data semplicemente da un’alimentazione sregolata in alcuni momenti della giornata o da un’assenza di movimento fisico.


Burnout a causa della mancanza di concentrazione

 

 

 

 


14・Il burnout può nascere a causa di una bassa autostima.

Lavorare sulla stima che i vostri collaboratori hanno di se stessi non li avrà solamente aiutati a migliorare la comunicazione con i propri colleghi e clienti, ma anche a ridurre il possibile burnout.

Ricordiamoci inoltre che l’autostima è strettamente connessa con l’identità delle persone, quindi è bene capire se alcuni manager tendono involontariamente a calpestare l’identità dei propri colleghi.

Ne abbiamo parlato in modo approfondito in questo episodio.

 

Burnout a causa della bassa autostima

 

 

 

 

 

15・Il burnout può nascere dalla paura del fallimento.

Non è un caso se sempre più aziende stanno abbracciando la cosiddetta “cultura dell’errore”.

Finché le persone avranno paura di sbagliare (e quindi di fallire) si troveranno a pochi passi dall’entrare in burnout.


Burnout a causa della paura del fallimento

 

 

 

 

 

16・Il burnout può nascere dalla sensazione di trovarsi nel posto sbagliato.

Ti è mai successo di sentirti nel posto sbagliato?

Alcune persone potrebbero percepire che la professione che stanno svolgendo non sia in linea con la propria persona.

In alternativa, potrebbero addirittura pensare che l’azienda per cui stanno lavorando non sia in linea con i propri valori e il proprio scopo di vita.

Tutto ciò potrebbe farla entrare in burnout.

Questo ci fa capire l’importanza dell’allineamento nella fase di Talent attraction.

 

Burnout a causa del sentirsi nel posto sbagliato




 

 

17・Il burnout può nascere dalla sensazione di stanchezza o insonnia.

Come abbiamo già visto in questo episodio, l’insonnia sta colpendo sempre più persone nel mondo.

Questo ci deve allarmare sull’importanza di rendere i propri collaboratori consapevoli del proprio sonno.

Sia l’insonnia che la semplice stanchezza possono infatti portare le persone a entrare in burnout.

 

Burnout a causa della stanchezza e dell'insonnia

 

 

 

 

 

18・Il burnout può nascere dall’incapacità di decidere.

L’indecisione è un fattore molto delicato nel mondo del lavoro.

Pensa a quanto sia soddisfacente sapere cosa è bene fare.

D’altro lato, pensa a quanto possa essere frustrante e demotivante non avere ciò che ci serve per decidere.

Per questo motivo la capacità decisionale sta diventando una delle Human skills più richieste nel mondo del lavoro.

Non saper decidere porta facilmente al burnout.

 

Burnout a causa dell'incapacità di decidere

 

 

 


 

19・Il burnout può nascere dalla difficoltà di gestire il proprio tempo.

Il tempo è la risorsa più scarsa che abbiamo.

Le persone rischiano di entrare in burnout sia per la sensazione di non avere il tempo di fare ciò che vorrebbero o dovrebbero fare, sia per l’incapacità di gestire il proprio tempo.

Rendere le persone autonome di gestire al meglio il proprio tempo è una delle chiavi per ridurre il burnout e rendere l’azienda più snella.

In questo episodio abbiamo parlato del metodo E.A.D.O., un metodo di Lean management per aiutare i propri colleghi a gestire al meglio il proprio tempo.

Ti consiglio di dargli un occhio, se ti va.

 

Burnout a causa dell'incapacità di gestire il proprio tempo

 



 

 

20・Il burnout può nascere dall’infelicità.

La parola “felicità” deriva dal greco "Eudaimonia" che significa "la buona realizzazione del tuo demone". 

In poche parole, finché le persone non realizzeranno se stesse non potranno essere felici.

Secondo l’Oracolo di Delfi ci devono essere due componenti affinché vi sia felicità:

  • la persona deve conoscere se stessa: finché non conoscerà ciò che la fa sentire realizzata non potrà realizzarsi.
  • la persona deve essere sì ambiziosa, ma deve conoscere i propri limiti: il rischio altrimenti è quello di vivere frustrati e depressi.

Detto ciò, aiutare i propri collaboratori a trovare la propria felicità significa accompagnarli lungo la strada opposta a quella indicata dal burnout.

 

Burnout a causa dell'infelicità

 

 

 

Bene, ora che abbiamo approfondito le 20 cause che possono portare al burnout, capiamo come analizzarlo in azienda.






_

Momento di riflessione: che correlazione c'è tra burnout e produttività?

Al minuto 05:21 (del video che trovi qui sotto) vediamo il Triangolo della produttività: un esercizio che potrai offrire ai vostri collaboratori per aumentare la loro produttività.

 

 

Qui troverai l'episodio completo.

 

 

 

 

 

 

Analisi del burnout.

L’analisi che vedremo ora prende spunto dalle 20 cause appena descritte.

L’analisi è caratterizzata da 20 domande che ogni Team Leader potrà fare ai propri colleghi.

Il Team Leader potrà realizzare una survey in totale autonomia e sottoporla ai propri colleghi.

In alternativa potrebbe comportarsi da Coach, e sottoporre le domande in delle sessioni di Coaching.

 

Survey burnout aziendale

 

 

Naturalmente è fondamentale che le persone si fidino del proprio Team Leader.

Inoltre, è importante che la trasparenza regni sovrana all'interno dell'azienda.

 

Survey burnout trasparenza e fiducia



 

Vediamo quindi le 20 domande che i vostri Team Leader potranno sottoporre ai propri colleghi.

 

Domande analisi burnout in azienda

 

 

1・Percepisci l’impossibilità di esprimere le tue idee o la difficoltà nel portare in superficie le tue iniziative


2・Hai difficoltà a relazionarti con i tuoi colleghi?


3・Hai difficoltà ad adattarti ai continui cambiamenti organizzativi?


4・Percepisci poca chiarezza riguardo i tuoi obiettivi e le aspettative che l’azienda ha nei tuoi confronti?


5・Ti senti costantemente demotivato?


6・Fai fatica a portare a termine le attività prestabilite?


7・Ti senti spesso frustrato/a o insoddifsatto/a?


8・Tendi a sentirti in colpa per ciò che ti accade al lavoro o per ciò che accade all’intero del team?


9・Percepisci che il lavoro che svolgi sia eccessivamente monotono?

 

10・Credi che vi siano delle pratiche aziendali non funzionali o restrittive?

 

11・Ti sembra che i tuoi sforzi non vengano riconosciuti o che ti manchi il supporto necessario?

 

12・Fai difficoltà a gestire l’equilibrio tra lavoro e vita privata?

 

13・Tendi a perdere la concentrazione anche in quei momenti nei quali fino a un po’ di tempo fa riuscivi a mantenere un focus elevato?

 

14・Percepisci una bassa stima in te stesso/a?

 

15・Hai paura che i tuoi sbagli e i tuoi errori si trasformino in una sensazione di fallimento?

 

16・Credi che la professione che svolgi o l’azienda per cui lavori non siano in linea con il tuo scopo di vita e i tuoi valori?

 

17・Fai difficoltà a prendere sonno o a dormire in modo regolare senza alcun disturbo frequente?

 

18・Hai difficoltà a prendere decisioni che tutto sommato potrebbero sembrare banali?


19・Hai la percezione di non essere padrone/a del tuo tempo o fai difficoltà a organizzare e pianificare le tue giornate?


20・Ti senti infelice?


 

Questionario analisi burnout in azienda

 

 

Ora la domanda che potresti farti è: “come possiamo sottoporre queste domande ai nostri colleghi?”

 

Come sottoporre domande burnout ai propri collaboratori

 

 

Ottima domanda.

Le possibilità sono due:

  • Potete realizzare una survey (la survey sarà differente in base al fatto che vogliate focalizzarvi su dati quantitativi o qualitativi).
  • Potete incaricare i vostri Team Leader di fare delle micro-sessioni di Coaching. In queste sessioni il Team Leader porrà la domanda alla persona e si limiterà ad ascoltare (ascoltare, non parlare).

Ascolto attivo durante analisi burnout

 



Se opterete per la seconda opzione vi consiglio di modificare leggermente le domande in base alla persona che avete davanti.

Ti faccio un esempio con la domanda n°14.

La domanda n°14 è la seguente.

Percepisci una bassa stima in te stesso/a?

 

Bassa autostima e burnout

 


Il Team Leader potrebbe non voler porre una domanda così diretta, bensì potrebbe utilizzare una frase di questo tipo:

  • Gaia, parlami un po’ del tuo livello di autostima…..”
  • Michael, raccontami un po' il rapporto con la tua autostima...."
  • Gloria, che ne dici di raccontarmi della stima che provi nei tuoi confronti...."

 

Raccontare sensazioni durante analisi burnout

 

 


Grazie ai dati che otterrete (in forma anonima naturalmente):

  • potrete avere una panoramica del livello di burnout a livello aziendale;
  • potrete avere una panoramica del livello di burnout a livello di Team/reparto;
  • potrete capire se a soffrire di burnout sono maggiormente le donne o gli uomini;
  • potrete capire se l’anzianità aziendale è correlata al burnout presente nella vostra azienda;
  • potrete capire se le persone che lavorano da remoto sono più a rischio rispetto a coloro che lavorano in ufficioin modalità ibrida;
  • potrete capire se a soffrire maggiormente di burnout sono coloro che si trovano spesso a contatto con altre persone o se invece sono coloro che questo contatto non ce l'hanno;
  • potrete comprendere quali sono le Human skills più urgenti da sviluppare nei vostri collaboratori.

 

 

Risultati analisi burnout




Insomma, il nostro lavoro per ora lo abbiamo fatto.

Ora sta a voi mettere le mani in pasta.

Analizzare burnout in azienda

 

 

E mi raccomando: non entrare in burnout a causa di tutto il lavoro che ora dovrete fare per analizzare i vostri collaboratori.

Altrimenti ci tocca aggiungere una 21° causa :)

 

Luna moonly

 

 

Spero davvero che tutto questo vi avrà aiutato a migliorare il benessere dei vostri collaboratori.

 

 

 

_

Momento di riflessione: in che modo il Coaching può aiutare a ridurre il burnout?

Al minuto 02:01 (del video che trovi qui sotto) vediamo il modello Weekly Coaching che potrai offrire ai vostri Team Leader.



Qui troverai l'episodio completo.

 

 

 

 

 

___

Prima di concludere l'episodio

Prima di passare alla parte conclusiva di questo episodio ti invito a scaricare il nostro Moonly PLAYBOOK, il manuale strategico da leggere in 1 minuto

Scaricandolo ora:

  • avrai cristallizzate tutte le strategie pratiche che abbiamo trattato in questo episodio, senza correre il pericolo di dimenticartele
  • potrai tenere sempre con te le strategie pratiche da applicare in azienda, senza dover tornare nuovamente in questo episodio per rileggerle;
  • potrai condividere le strategie appena apprese direttamente con i tuoi colleghi, senza rischiare di dimenticarti ciò che hai appena letto. 

 

Burnout in azienda - Playbook

 

 

 

 

 

 

Conclusione

Anche questo episodio (come gli altri) sta per concludersi.

In questo 38° episodio abbiamo capito che secondo l’OMS:

  • il burnout è correlato alla sensazione di esaurimento energetico;
  • il burnout è correlato a sensazioni negative nei confronti del proprio lavoro;
  • il burnout è correlato alla mancanza di autorealizzazione ed efficacia personale

 

 

Rischi burnout



 

Abbiamo poi capito - indirettamente - che:

  • il burnout è correlato alla produttività;
  • il burnout è correlato alla creatività;
  • il burnout è correlato alla gestione dei conflitti;
  • il burnout è correlato all’empatia;
  • il burnout è correlato alla ricezione e offerta di feedback;
  • il burnout è correlato al problem solving;
  • il burnout è, in poche parole, connesso con le più importanti Human skills.

 

 

Competenze trasversali e burnout



 

Abbiamo poi visto:

  • le 20 cause che portano le persone a entrare in burnout;
  • l’analisi da poter sottoporre ai vostri collaboratori così da identificare il livello di burnout nella vostra azienda;
  • i risultati che avrete ottenuto una volta che avrete analizzato il burnout aziendale.

 

 

Monitoraggio burnout aziendale



 

Ricordati che tutto questo lo stiamo facendo:

  • per rendervi un’azienda unica;
  • per esaltare l’unicità di ogni persona presente in azienda;
  • perché crediamo profondamente nelle persone.

Unicità

 


 

 

 

Congratulazioni per aver terminato il 38° episodio di Moonly TRAINING.

Spero che le strategie che ti abbiamo offerto potranno esserti d'aiuto.

Ti sarei davvero grato se investissi 30 secondi del tuo tempo per lasciarci un tuo feedback anonimo qui (nessuna mail richiesta).

Inoltre, sentiti libero/a di condividere il link di questo episodio con tutte le persone che sai già potranno beneficiarne.

Avrai contribuito alla nostra missione.

Grazie, e a presto.

Ciao.

_

"Tutto questo per esaltare l'unicità delle persone, facendovi diventare un'azienda unica."

 

Moonly

 

 

 

_

 Accedi a Moonly TV. Gratis.

Le migliori strategie pratiche utilizzate dalle aziende più innovative al mondo per esaltare l'unicità delle persone attraendo, potenziando e motivando talenti unici.Moonly TV: attrarre, potenziare e motivare i propri collaboratori