Come il Sonno influisce sulle Human skills dei propri collaboratori.

 

Sonno e Human skills.

C’è correlazione fra questi due concetti?

C’è correlazione fra la difficoltà di sviluppare le Human skills nei propri collaboratori e il loro livello di insonnia?

Quello che potrebbe sembrare un problema legato alla sola sfera privata, in realtà va a intaccare in modo profondo anche la sfera lavorativa.

 

In questo episodio capiremo prima di tutto quali sono i rischi associati all’insonnia.

Vedremo poi le 6 Human skills strettamente connesse con il proprio sonno.

Infine vedremo 5 esercizi pratici che potrai offrire ai vostri collaboratori per gestire al meglio il proprio sonno.

Stiamo per immergerci nel 36° episodio di Moonly TRAINING.

Partiamo.




Sonno e human skills

 

 

 

In questo 36° episodio risponderemo alle seguenti domande.

  1. Come aiutare i propri collaboratori a gestire il proprio sonno?
  2. Che correlazione c’è tra insonnia e Human skills (soft skills)?
  3. Quali sono le 6 Human skills che rischiano di essere influenzate dall’insonnia?
  4. Quali sono i rischi associati all’insonnia?
  5. In che modo il sonno rende le persone più efficienti al lavoro?
  6. Quali sono 5 esercizi pratici da offrire ai propri collaboratori per gestire al meglio il proprio sonno?

 

 

luna moonly

Moonly

 

Come sempre, massima trasparenza.

  • L'episodio che stiamo per iniziare non contiene alcuna pubblicità o link di affiliazione.
  • Abbiamo scelto lo sfondo nero per non stancare i tuoi occhi.
  • Più il luogo nel quale ti trovi è buio migliore sarà la tua esperienza di apprendimento.
  • Ci piacerà leggere il tuo feedback anonimo qui.
  • Se vuoi ottimizzare il tuo tempo puoi scaricare l'estratto dell'episodio qui.
  • La maggior parte degli episodi sono realizzati in collaborazione con il nostro pool di Psicologi, Business Coach e Data Scientist che stanno portando avanti il nostro progetto di Auto-leadership

 

 

 

 

 

Il problema dell'insonnia.

Dodici milioni di persone.

Le recenti ricerche ci dicono che sono circa 12 milioni gli Italiani che soffrono di insonnia.

Questo significa che 1 persona su 5 soffre di insonnia

Un problema non da poco per il mondo del lavoro.

L’insonnia porta con sé una serie di conseguenze che impediscono alle persone di lavorare con energia.

 

Insonnia e energia al lavoro

 

 

Per te, che molto probabilmente gestisci un team di lavoro, diventa fondamentale portare l’esempio all’interno della tua azienda.


Nelle varie attività che svolgi quotidianamente dovrai sicuramente:

  • mantenere la concentrazione e il focus su attività critiche;
  • risolvere problemi con con il giusto mix di creatività e razionalità;
  • prendere decisioni ponderate e immediate;
  • trasmettere energia ai tuoi colleghi;
  • trasmettere empatia a chi ha bisogno di aiuto.

 

Insonnia al lavoro e attività collegate

 

 

 

Insomma, la tua routine giornaliera (come quella dei tuoi colleghi) deve essere attiva, e per esserlo c’è un fattore che non può mancare: il sonno.

Sia che tu in questo momento faccia difficoltà a dormire, sia che il tuo sonno sia già ottimale, ciò che vedremo in questo episodio ti sarà utile per trasmettere questi consigli ai vostri collaboratori.


 

Consigli insonnia azienda

 


In questo momento potresti non avere problemi legati al sonno.

Questa è sicuramente una buona notizia.

C'è però da dire che alcuni dei vostri collaboratori potrebbero soffrirne.

Le persone tendono a non far sapere i propri problemi legati al sonno.

Alcune persone si vergognano nel raccontare la propria difficoltà a prendere sonno.

Ci saranno sicuramente dei colleghi che conosci molto bene e che non ti hanno mai svelato i loro problemi di insonnia.

 

Il problema dell'insonnia

 

 

Non te lo dico per sentito dire.

Avendo fatto in passato il Personal Trainer nel secondo Centro Wellness più grande di Verona (e aver lavorato con oltre 500 manager) posso assicurarti che il problema dell’insonnia poche volte viene raccontato.

Le persone si lasciano andare su molti aspetti della propria vita (il Personal Trainer viene visto come un “mezzo psicologo”) ma fanno difficoltà a raccontare i loro problemi legati all’insonnia.

Questo perché le persone ritengono il sonno qualcosa di molto intimo.

Di conseguenza tendono a soffocare il problema dell'insonnia, raccontandolo solamente a pochi o a nessuno.

 

Insonnia collaboratori in azienda

 

 

Le persone sono più propense a parlare dei loro problemi legati a uno stile alimentare sregolato, rispetto a raccontare i loro disturbi del sonno.

 

Insonnia e stile alimentare

 


Ti dico questo non per spaventarti, bensì per rassicurarti.

Io tendo a vedere sempre il lato positivo delle cose.

Se alcuni vostri collaboratori soffrono di insonnia, non preoccuparti: una soluzione c’è sempre.

Vediamo quindi quali sono 6 Human skills strettamente connesse con il sonno.



Sei human skill collegate al sonno

 

 

 



 

1・Produttività

La prima Human skill ad essere influenzata dal sonno è la produttività.

 

Insonnia e produttività

 

 

Come abbiamo già visto in questo episodio la produttività si basa su tre aspetti fondamentali:

  • la gestione del proprio tempo;
  • la gestione della propria energia;
  • la gestione del proprio focus.

 

  

Energia, focus e gestione del tempo in azienda

 

 

Se da un lato dormire meno potrebbe far liberare del tempo ai vostri collaboratori, d’altro lato la mancanza di ore di sonno ridurrà la loro energia e il loro focus.

Quando le persone non dormono a sufficienza tendono a vivere la giornata con meno energia e meno concentrazione.

 

Energia e focus al lavoro

 


Essere energici al lavoro non significa solamente portare a compimento i propri obiettivi in un tempo più rapido, ma anche migliorare il clima aziendale e l'esperienza lavorativa.

Persone energiche trasmettono ai propri colleghi:

  • positività;
  • voglia di affrontare le sfide quotidiane;
  • quel pizzico di felicità che male non fa.

 

Clima aziendale e insonnia

 

 

Oltre all'aumento dell'energia, il sonno avrà permesso ai vostri collaboratori di essere più concentrati e focalizzati durante le ore lavorative.

In sostanza riusciranno facilmente ad entrare nel cosiddetto flow.

Il flow non è altro che il flusso nel quale la persona si sente totalmente immersa in ciò che fa, e non si fa distrarre da altre attività.

Entrare nel flow non porterà solamente maggior focalizzazione ai vostri collaboratori ma permetterà anche loro di svolgere una sorta di meditazione attiva.

Portando con sé tutti i benefici della meditazione classica.

 

 

Entrare nel flow

 


In questo momento, mentre ti sto scrivendo, sono le 05:20 del mattino e mi trovo immerso in un piacevole Flow.

Ciò significa che sono totalmente immerso in ciò che sto facendo e riesco a svolgere il tutto con più rapidità e con più serenità.


(ps. se ti stai chiedendo il motivo per il quale mi sia svegliato a quest'ora la risposta sta in una parola: cronotipo. Qui potrai capire tutto).

 

 

Flow e focalizzazione

 

 

Detto ciò, se uno dei vostri obiettivi aziendali è quello di rendere i vostri collaboratori più produttivi sappi che il miglioramento del sonno è una delle soluzioni più efficaci in assoluto.

In seguito vedremo degli esercizi pratici da offrire ai vostri collaboratori.




_

Momento di riflessione: può l'insonnia essere connessa con le emozioni che i vostri collaboratori vivono al lavoro?

Al minuto 01:59 (de video che trovi qui sotto) vediamo un esercizio di intelligenza emotiva che potrai offrire ai vostri collaboratori.

 

Qui troverai l'episodio completo.

 

 

 

 

 

 

 

2・Problem solving

La seconda Human skill ad essere influenzata dal sonno è il Problem solving.

 

Insonnia e problem solving

 

 

 

È possibile parlare di problem solving senza parlare di sonno

Prova a riflettere insieme a me.

Quali sono i due componenti fondamentali del problem solving?

Pensaci.

Quali sono, secondo te, due componenti fondamentali nella risoluzione dei problemi?

 

Problem solving e sonno

 

 

 

Esatto: la creatività e la razionalità.

  

Sonno: razionalità e creatività

 

 

Una risoluzione dei problemi veramente efficace unisce sempre (o quasi sempre) l’aspetto creativo con l’aspetto razionale.

In poche parole, il problem solving efficace mixa la parte destra del nostro cervello con la parte sinistra.

 

Sonno ed emisferi del cervello

 

 

Ora la prima domanda è: "è possibile essere creativi senza un ottimo sonno?"

Anche se la risposta potrebbe sembrare scontata, la tratteremo meglio nei prossimi minuti.

 

19-creativita-problem-solving-e-sonno.jpeg

 


La seconda domanda è: "è possibile essere razionali senza un ottimo sonno?"

A questa domanda possiamo rispondere immediatamente.

La risposta, come tu ben sai, è "no".

La razionalità che i vostri collaboratori devono avere per gestire i problemi nascerà dalla loro capacità di focalizzarsi e concentrarsi.

 

Razionalità e sonno

 

 

Il problem solving si basa sul liberare la mente da tutto ciò che non centra con il problema da risolvere.

Una volta che la mente sarà libera, sarà possibile risolvere il problema in modo ponderato.

 

Insonnia e capacità decisionale

 

 

Prova a pensarci.

Quante volte proviamo a risolvere un problema, ma a causa dei mille pensieri non riusciamo ad essere precisi e ponderati nella decisione?

Quindi, se vuoi permettere ai vostri collaboratori di migliorare il proprio problem solving è bene ricordare loro l’importanza del sonno.

 

 

Miglioramento del sonno



 

 

 

 

3・Creatività

La terza Human skill ad essere influenzata dal sonno è la creatività.

 

Creatività e insonnia

 

 

 

Ti riformulo la domanda di prima: "è possibile essere creativi senza un ottimo sonno?"

Purtroppo è difficile essere creativi senza un buon sonno alle spalle.

Il motivo è molto semplice.

Come abbiamo già visto in questo episodio, la creatività viene stimolata dall’utilizzo della parte destra del cervello.

Tra le varie attività per stimolare maggiormente la parte destra del cervello vi sono proprio il riposo e il rilassamento.

Dormire è un vero e proprio esercizio per stimolare l’emisfero destro del proprio cervello.

 

Emisfero destro cervello e sonno

 


Ti è mai successo di voler portare delle attività creative in azienda?

Bene, sappi che una delle migliori attività creative che tu possa consigliare ai vostri collaboratori è quella di dormire.

Ricordiamoci che le persone che soffrono di insonnia stanno automaticamente rinunciando alla propria creatività.

 

 

 

_

Momento di riflessione: cosa sono le "pause di silenzio" che alcune aziende hanno introdotto per aumentare la creatività dei propri collaboratori?

Al minuto 01:41 (del video che trovi qui sotto) ti racconto una storia. Capiremo cosa sono le "pause di silenzio" e come potrete portarle in azienda.

 

 

Qui troverai l'episodio completo.

 

 

 

 

 

 

4・Gestione dei conflitti

La quarta Human skill ad essere influenzata dal sonno è la gestione dei conflitti.

 

Insonnia e gestione dei conflitti

 

 

I conflitti al lavoro ci sono, ed è bene che ci siano.

È dai conflitti che possono nascere dei rapporti ancor più forti e duraturi.

 

Gestione dei conflitti e rapporti forti duraturi 

 

 

Certo, bisogna fare in modo che il conflitto venga spento sul nascere.

Il rischio altrimenti è quello di rovinare definitivamente il clima all’interno del team.

 

Clima lavorativo e insonnia

 

 

Come abbiamo visto in questo episodio, sono principalmente 9 le tipologie di persone che istigano il conflitto in azienda.


Esse sono:

  1. Il “Sto meglio da solo
  2. Il “Divino
  3. Il “Mai soddisfatto
  4. Il “Lo sapevi che…”
  5. Il “ padrone
  6. Il “So tutto io
  7. Il “Mai positivo
  8. Il “Mai contento
  9. Il “ ma…”

 

Gestione dei conflitti



 

Se a queste persone, oltre ad aggiungere la loro attitudine (che può comunque essere gestita) aggiungiamo anche l’insonnia rischiamo di far nascere dei problemi ancor più grandi.

Inoltre, se tutti coloro che devono gestire un conflitto con queste persone non dormono bene la notte non avranno la lucidità per affrontare il conflitto nel miglior modo possibile.

La lucidità dei vostri collaboratori è strettamente connessa con il loro sonno.

 

Lucidità mentale

 


Prova a riflettere con me.

  • Quand’è che ti senti maggiormente lucido/a?
  • Ti senti maggiormente lucido/a quando dormi bene o quando trascorri una nottata un po’ scombussolata?
  • Lo sai che molte persone vivono queste "nottate scombussolate" ogni giorno?
  • Quanto credi sia necessaria la lucidità in un mondo iperfrenetico come quello che stiamo vivendo?
  • Le persone con poca lucidità come faranno a gestire i propri conflitti al lavoro?

 

Domanda insonnia al lavoro

 

 


Questo ci fa comprendere l’importanza (e purtroppo anche l’urgenza) di trasmettere l’importanza del sonno ai vostri collaboratori.


 

 

 

_

Momento di riflessione: qual è un metodo efficace per gestire al meglio i conflitti sul posto di lavoro?

Al minuto 08:35 (del video che trovi qui sotto) vediamo un metodo che potrai offrire ai vostri collaboratori.

 

Qui troverai l'episodio completo.





 

 

 

5・Resilienza

La quinta Human skill ad essere influenzata dal sonno è la resilienza.

 

Resilienza e insonnia

 

 

Prova a riflettere insieme a me.

I nostri nonni quante porte in faccia prendevano durante la settimana?

Quante difficoltà, imprevisti e ostacoli dovevano superare?

Sicuramente molti, e di vario genere.


Ora ti chiedo: secondo te, nell’era che stiamo vivendo, quanto sono aumentate le porte in faccia che le persone devono subire?

Quante difficoltà devono superare i vostri collaboratori?

 

Difficoltà e resilienza

 

 

Purtroppo il numero di porte in faccia, difficoltà, imprevisti e ostacoli è proporzionale alla velocità della società.

Una maggior velocità ci fa sicuramente crescere più rapidamente.

D’altro lato ci porta ad affrontare una miriade di sfide.

Sfide che se mal gestite, vanno a inficiare sulla componente emotiva dei propri collaboratori.

 

Emotività e insonnia

 



La resilienza è strettamente connessa con l’intelligenza emotiva e con la comprensione delle proprie emozioni.

Se abbiamo detto che una maggior lucidità avrà permesso ai vostri collaboratori di gestire al meglio i propri conflitti lavorativi, possiamo dire che essa rafforzerà anche la loro resilienza.

 

Coltivare resilienza in azienda

 

 

Quindi sì, il sonno rafforza la resilienza.

Il sonno ti permette di affrontare la giornata con maggior presenza e brillantezza mentale.

Questa presenza e questa brillantezza faranno diventare più resilienti i vostri collaboratori.

Lo capiremo meglio negli esercizi pratici che stanno per arrivare.


Brillantezza mentale e presenza



 

 

 

 

6・Empatia

La sesta Human skill ad essere influenzata dal sonno è l’empatia.

 

Empatia e insonnia



 

Domanda: il miglioramento del sonno può rendere i vostri collaboratori più empatici?

Ragioniamo insieme.

Insonnia problematiche

 

 

Abbiamo detto che il sonno è un esercizio che stimola la parte destra del cervello, corretto?

 

Emisfero destro cervello emozioni empatia

 

 

Sappiamo sia io che te quanto l’emisfero destro del cervello sia strettamente connesso con le emozioni, confermi?

 

Emozioni parte destra cervello

 

 

Continuiamo a riflettere.

L’empatia è strettamente connessa con le emozioni, giusto?

 

 

Emozioni ed empatia sonno

 



Fantastico.

Se la matematica non è un’opinione possiamo dire che il sonno è strettamente connesso con l’empatia, aggiudicato?


Sonno → Parte destra del cervello → Emozioni → Empatia → Sonno

 

Sonno, cervello, emozioni ed empatia

 

 

A volta la matematica può servirci (anche se stimola maggiormente la parte sinistra del nostro cervello).

 

Razionalità parte sinistra cervello




Ottimo, ora che abbiamo visto quanto il sonno (e di conseguenza l'insonnia) influisce sulle Human skills dei vostri collaboratori vediamo alcuni esercizi pratici da poter offrire loro.

 

 

 

_

Momento di riflessione: in che modo alcuni manager tendono a peccare di empatia nei confronti dei propri colleghi?

Al minuto 02:50 (del video che trovi qui sotto) capiamo come alcuni manager rischiano involontariamente di minare l'identità dei propri colleghi.



Qui troverai l'episodio completo.

 

 

 

 

 

 

1・Diario personale

Il primo esercizio che ti consiglio di portare ai vostri collaboratori è la scrittura del proprio Diario personale.

 

Diario personale per migliorare il sonno

 


Ci sono alcuni vostri collaboratori che, dal punto di vista energetico, potrebbero corrispondere al Cronotipo del Delfino (circa il 10% della popolazione).

Studi ci dicono che queste persone hanno difficoltà ad addormentarsi e che trovano giovamento nel riportare le proprie esperienze giornaliere su un diario.

 

Diario personale esperienze giornaliere

 


La pratica del Diario personale non è solamente una pratica consigliata alle persone che appartengono a questo Cronotipo, bensì a tutti coloro che soffrono di insonnia.

Molto spesso, le persone che soffrono di insonnia non riescono ad addormentarsi a causa dei mille pensieri che gironzolano per la testa.

 

 

Diario personale benefici sonno e insonnia

 

 

 

Il modo migliore per liberare i propri pensieri è quello di portarli nero su bianco.

 

Diario personale emozioni insonnia

 


In questo modo i vostri collaboratori riusciranno a liberare la mente e a dormire in modo più piacevole

 

Sonno piacevole grazie a diario personale

 


È possibile iniziare questa pratica in modo molto blando.

Io personalmente ho iniziato questa pratica scrivendo semplicemente i “3 grazie della giornata”.

In sostanza, qualche minuto prima di andare a letto (in realtà ero già a letto quando scrivevo) scrivevo le tre cose per cui ero stato grato durante la giornata.


Esempio.

  • Grazie per essere andato a trovare i miei genitori (sfera relazionale).
  • Grazie per aver chiuso una vendita (sfera lavorativa).
  • Grazie per l’allenamento svolto in palestra (sfera salutistica).

 

Diario della gratitudine insonnia



 

Sono cose molto banali ma che in realtà ci permettono di andare a dormire più serenamente.

Ora, non utilizzo più il diario cartaceo.

Utilizzo uno strumento più avanzato.

Uno strumento non per tutti... 

 

Luna





 

 

2・Respirazione del sonno

Il secondo esercizio che ti consiglio di portare ai vostri collaboratori è la pratica della respirazione prima di andare a letto.

 

Tecnica di respirazione prima di andare a letto

 


Le persone che soffrono di insonnia tendono a sentirsi agitate mentre sono a letto, e il momento più difficile per loro sono i primi minuti.

 

Respirazione sonno insonnia

 

 


Consiglia a loro questo semplice esercizio di respirazione.

L’esercizio è caratterizzato da due fasi.

La prima fase si basa sul posizionarsi distesi a letto a pancia in su.

La seconda fase consta nel respirare seguendo il ritmo “4-7-8”.

 

Tecnica respirazione profonda

 

 

 

Mi spiego meglio.

La persona dovrà:

  • inspirare (far entrare l’aria) dal naso per 4 secondi;
  • trattenere l’aria per 7 secondi;
  • espirare (buttare fuori l’aria) sempre dal naso per 8 secondi.

 

Insonnia e metodo respirazione

 



Questa tipologia di respirazione, svolta per 4-5 minuti, avrà aiutato la persona ad entrare in uno stato di pace profonda.

La persona percepirà la propria pancia gonfiarsi e sgonfiarsi

Questo, oltre a migliorare il proprio sonno, aiuterà la persona a utilizzare meglio il proprio diaframma.

Di conseguenza, una volta che saprà utilizzare al meglio il diaframma riuscirà a gestire al meglio le proprie emozioni nella vita quotidiana (e al lavoro).

 

Emozioni e sonno profondo

 


Attenzione: non promettere alla persona dei risultati immediati. Ci vorranno qualche settimana prima di vedere dei risultati veramente importanti.



 

 

_

Momento di riflessione: in che modo il Coaching può aiutare i vostri collaboratori a ridurre l'insonnia?

Al minuto 1:50 (del video che trovi qui sotto) vediamo il modello Weekly Coaching che potrai sperimentare in azienda. 

 

Qui troverai l'episodio completo.

 

 

 

 

 

 

3・Meditazione del sonno

Il terzo esercizio che ti consiglio di portare ai vostri collaboratori è la pratica della meditazione.

 

Meditazione e insonnia

 

 


Sul tema della meditazione potremo stare qui ore a parlarne.

Ormai è palese quanto la meditazione sia fondamentale sia per il sonno che per la brillantezza mentale.

Alla base della meditazione (come del diario personale), vi è proprio il concetto di “liberare la mente”.

 

Liberare la mente e insonnia meditazione

 


Se i vostri collaboratori non hanno mai meditato ti consiglio di farli iniziare con della semplice respirazione del sonno.

Una volta che avranno padronanza del proprio diaframma (e della propria respirazione) potranno passare alla meditazione del sonno.

La meditazione del sonno altro non è che una meditazione specifica per ridurre il battito cardiaco, placare lo stress giornaliero e favorire un sonno profondo.


 

Sonno profondo grazie alla meditazione






 

4・Alimentazione

Il quarto esercizio che ti consiglio di portare ai vostri collaboratori è un esercizio di consapevolezza sulla propria alimentazione.

 

Alimentazione e insonnia



 

In passato ho lavorato con molti manager che a causa degli orari lavorativi folli saltavano addirittura la cena.

In sostanza arrivavano a casa e andavo direttamente a dormire.

 

Esempio alimentazione collegata all'insonnia

 

 

In alternativa assumevano solamente delle proteine (carne, pesce, uova) senza nemmeno un po’ di verdura o dei carboidrati.

 

Insonnia e alimentazione

 


A questi manager è bastato consigliare loro di concedersi una "cena normale", e di aggiungere ad essa due fette di pane di segale per migliorare il proprio sonno.

Il motivo di tutto ciò è molto semplice.

Se il nostro corpo rimane troppe ore senza mangiare (o se assume solamente proteine) si vede impennare l’ormone dello stress (cortisolo).

Di conseguenza, gli alti livelli di stress vanno a impedire alla persona di dormire in modo ottimale.

 

Ormone dello stress cortisolo insonnia

 


A persone molto stressate potrebbe essere consigliato aggiungere qualche carboidrato a cena così da placare il cortisolo (è sempre bene parlarne con un medico).

Detto ciò, assicurati che i vostri collaboratori sappiano la correlazione tra insonnia e alimentazione.

 

Insonnia è collegata con l'alimentazione

 

 

Ti invito ad approfondire questo episodio per offrire ai vostri collaboratori gli strumenti necessari per quanto riguarda la propria alimentazione.

In questo modo diventeranno maggiormente consapevoli dell'impatto che l'alimentazione può avere nella propria vita e nella propria efficacia lavorativa

Puoi approfondirlo ora qui.

 

 

 

 

5・Attività fisica

Il quinto esercizio che ti consiglio di portare ai vostri collaboratori è un esercizio di consapevolezza sulla propria attività fisica.

 

Attività fisica collegata all'attività fisica

 


Altra caratteristica che contraddistingue molti manager super indaffarati è quello di allenarsi alla sera tardi.

Allenarsi poco prima di andare a letto non è consigliato per chi soffre di insonnia.

Anzi, a volte è proprio l'attività fisica svolta alla sera a portare le persone a soffrire d'insonnia.

Anche in questo caso il motivo è molto semplice.

L’attività fisica stimola degli ormoni (come ad esempio l’adrenalina) che impediscono alla persona di andare a letto rilassata.

Di conseguenza si ritroverà a letto con l’adrenalina a mille.

 

Adrenalina prima di andare a letto e insonnia

 


Ai vostri collaboratori che soffrono di insonnia potete consigliare di svolgere l’attività fisica entro le 14:00.

Se da un lato l’attività fisica non aiuta dopo le 14:00, essa può aiutare eccome nella prima parte della giornata.

L’attività fisica infatti, oltre a ridurre i livelli di stress, ci permette anche di "stancarci". 

Di conseguenza, quando sarà il momento di infilarci sotto le coperte saremo stanchi a sufficienza per affrontare la nottata nel migliore dei modi.

 

Luna

 

 

 

Se poi, sopra i nostri tetti vi sarà una splendida luna, tutto sarà più emozionante.

In qualche modo ci sentiremo protetti e guidati.

 

luna moonly


 

 

___

Prima di concludere l'episodio

Prima di passare alla parte conclusiva di questo episodio ti invito a scaricare il nostro Moonly PLAYBOOK, il manuale strategico da leggere in 1 minuto

Scaricandolo ora:

  • avrai cristallizzate tutte le strategie pratiche che abbiamo trattato in questo episodio, senza correre il pericolo di dimenticartele
  • potrai tenere sempre con te le strategie pratiche da applicare in azienda, senza dover tornare nuovamente in questo episodio per rileggerle;
  • potrai condividere le strategie appena apprese direttamente con i tuoi colleghi, senza rischiare di dimenticarti ciò che hai appena letto. 

 

Wellbeing e insonnia 

 

 

 

Conclusione

Anche questo episodio (come gli altri) sta per concludersi.

In questo 36° episodio abbiamo capito che:

  • l’insonnia influenza la produttività;
  • l’insonnia influenza il problem solving;
  • l’insonnia influenza la creatività;
  • l’insonnia influenza la gestione dei conflitti;
  • l’insonnia influenza la resilienza;
  • l’insonnia influenza l’empatia.

 

 

Insonnia e sonno 6 soft skills

 

 

 

Abbiamo poi visto 5 esercizi che potrai offrire ai vostri collaboratori per migliorare il proprio sonno.

Essi sono:

  • Il Diario personale;
  • La respirazione del sonno;
  • La meditazione del sonno;
  • La consapevolezza della propria alimentazione;
  • La consapevolezza della propria attività fisica.

 

Metodi per eliminare l'insonnia

 

 

Tutto ciò avrà iniziato ad aiutare i vostri collaboratori:

  • a migliorare il proprio sonno;
  • ad essere più efficienti al lavoro (e nella propria vita);
  • ad esaltare la propria unicità.

 

Unicità



 

 

Congratulazioni per aver terminato il 36° episodio di Moonly TRAINING.

Spero che le strategie che ti abbiamo offerto potranno esserti d'aiuto.

Ti sarei davvero grato se investissi 30 secondi del tuo tempo per lasciarci un tuo feedback anonimo qui (nessuna mail richiesta).

Inoltre, sentiti libero/a di condividere il link di questo episodio con tutte le persone che sai già potranno beneficiarne.

Avrai contribuito alla nostra missione.

Grazie, e a presto.

Ciao.

_

"Tutto questo per esaltare l'unicità delle persone, facendovi diventare un'azienda unica."

 

Moonly

 

 

 

_

 Accedi a Moonly TV. Gratis.

Le migliori strategie pratiche utilizzate dalle aziende più innovative al mondo per esaltare l'unicità delle persone attraendo, potenziando e motivando talenti unici.Moonly TV: attrarre, potenziare e motivare i propri collaboratori