Leadership collaborativa: il modello per rendere i team più efficienti.

 

Quando si parla di Leadership in azienda si pensa spesso a un modello basato sulla Leadership individuale.

Un modello basato sul rendere i propri collaboratori Leader di se stessi all’interno dei propri team di lavoro.

Questa attività è fondamentale, e deve essere integrata con un modello di Leadership Collaborativa.

Come avremo visto fra poco, esiste un modello che può aiutare i team aziendali ad aumentare la propria performance e ad essere più efficienti.

Un modello che le aziende più innovative al mondo chiamano Collaborative Leadership.


Ora vediamo tutto.

Stiamo per iniziare l'11° episodio di Moonly TRAINING.

Partiamo.

 

Come portare la leadership collaborativa in azienda




 

 

In questo episodio risponderemo alle seguenti domande:

  1. Come portare un nuovo modello di Leadership in azienda?
  2. Perché il modello di Leadership collaborativa aumenterà anche la Leadership personale delle persone?
  3. Quali sono le due fasi fondamentali della Leadership collaborativa?
  4. In che modo la Leadership collaborativa può essere implementata in modo pratico in azienda?
  5. Quali sono i principi e le domande sulle quali si fonda il modello di Leadership Collaborativa?
  6. Qual è il motivo che sta dietro l’implementazione di questo modello di Leadership nelle aziende più innovative al mondo?

 

 

 

luna moonly

Moonly 

 

Come sempre, massima trasparenza.

  • L'episodio che stiamo per iniziare non contiene alcuna pubblicità o link di affiliazione.
  • Abbiamo scelto lo sfondo nero per non stancare i tuoi occhi.
  • Più il luogo nel quale ti trovi è buio migliore sarà la tua esperienza di apprendimento.
  • Ci piacerà leggere il tuo feedback anonimo qui.
  • Se vuoi ottimizzare il tuo tempo puoi scaricare l'estratto dell'episodio qui.
  • La maggior parte degli episodi sono realizzati in collaborazione con il nostro pool di Psicologi, Business Coach e Data Scientist che stanno portando avanti il nostro progetto di Auto-leadership.
  • Se preferisci la modalità "video", qui sotto trovi il video dell'episodio (il testo è più ricco di dettagli).

 

 

 

 

 

 

 

Leadership collaborativa e mancanza di focus.

Una grande difficoltà che i team di lavoro stanno vivendo in questo periodo riguarda la mancanza di focalizzazione.


 

La focalizzazione nella leadership collaborativa




Nell’era di forte cambiamento nella quale ci troviamo diventa sempre più difficile rimanere focalizzati su ciò che funziona.

Allo stesso tempo, risulta complesso staccarsi dalle attività che invece sembrano non funzionare.

Questo porta i team aziendali a disperdere risorse.

Risorse importanti come il tempo e i soldi.

 


Tempo e soldi: le risorse del_business

 



Viviamo in un’era così ricca di opportunità che mantenere il focus sulle cose importanti è diventata una delle più grandi sfide per i team di lavoro.



 

Focus e leadership collaborativa



 

I team si trovano a dover gestire decine di attività contemporaneamente, senza mai chiedersi: 

  • Perché stiamo facendo ciò che stiamo facendo?
  • Sta davvero funzionando ciò che stiamo facendo?
  • È davvero questa la strada che ci avrà portato a conseguire i nostri obiettivi?

Ci si focalizza molto sul cosa.

Poco sul come.

Quasi nulla sul perché.

 



Cosa, come e perché è importante la leadership in azienda




  • C’è bisogno di più analisi di gruppo.
  • C’è bisogno di domande funzionali.
  • C’è bisogno di un modello che aiuti a fare chiarezza.

Questo è proprio ciò che vedremo nei prossimi minuti.

Un modello basato su 4 domande funzionali per fare chiarezza e riportare il focus su ciò che conta. 

Un modello per incrementare la performance di gruppo tramite un modello di Leadership collaborativa.



 

Leadership collaborativa in azienda





Cos'è il modello “Leadership Collaborativa”?

Immagina per un attimo un vostro team in azienda.

Un team che abbiamo bisogno di migliorare in un’attività specifica

Potrebbe voler migliorare alcuni aspetti del marketing.

O del customer care.

O dello sviluppo del software.

Porta ora la tua attenzione su quel team specifico, che vuole migliorare in quell'attività specifica.




Le attività della leadership collaborativa





Bene, quello che vedremo in questo episodio è un esercizio di Coaching che avrà aiutato il tuo team a performance maggiormente in quell'attività specifica.

È un esercizio che va a unire il Coaching collaborativo e la Leadership.

Per questo motivo, questa tecnica viene chiamata Leadership Collaborativa.




Coaching in azienda e leadership




È un modello molto semplice, ma estremamente efficace.

È un modello utilizzo dalle più innovative aziende al mondo per focalizzare i propri team di lavoro (soprattutto team di lavoro agili) su ciò che davvero conta e per aumentare la loro performance.


 

Come aumentare la performance tramite la leadership collaborativa





È un modello che, per ottenere i suoi frutti, dovrà essere applicato a cadenza regolare all’interno dei tuoi team di lavoro (ogni 4 settimane va bene).

L'esercizio che andremo a svolgere avrà permesso ai vostri collaboratori di migliorare in un’attività specifica.

Di conseguenza li aiuterà a risolvere quei piccoli problemi che in questo momento impediscono al team di performare al meglio.



Attività e problemi della leadership






Leadership collaborativa: cosa serve per iniziare?

A questo punto potresti chiederti: “ho tutte le risorse per implementare la tecnica che mi stai consigliando?”

Ottima domanda.

Ecco a te la risposta.

Per implementare la tecnica Leadership Collaborativa vi serviranno 2 risorse:

  • 1 software/database di project management;
  • 2 ore di tempo al mese da parte dei vostri collaboratori.

 

E naturalmente la tecnica che stai per apprendere.

    Tutto qui.

     

     

    Strumenti necessari per la leadership al lavoro





    Il software/database vi servirà per gestire l’intero esercizio di Coaching e salvarlo per il futuro. 

    Ti consiglio di utilizzare Airtable (non prendiamo un euro per consigliarlo). 

    Altrimenti puoi utilizzare Google Sheet, Excel o Monday.com.

    In alternativa potete utilizzare il software che state già utilizzando (se lo state utilizzando).


    Le due ore di tempo mensili serviranno invece a ogni vostro collaboratore per:

    • svolgere l’esercizio personalmente e in autonomia (circa 1h);
    • valutare i risultati dell’esercizio in gruppo (circa 1h di riunione o VideoCall).


     

    Le qualità di un leader in azienda





    Per quanto riguarda la cadenza ottimale da svolgere questo esercizio, tutto dipende dalla crescita che state avendo in azienda.

    • Se siete in una fase di forte crescita questo esercizio potrebbe essere fatto anche ogni 2-3 settimane.
    • Se siete in una fase di crescita lenta l’esercizio potrebbe essere fatto ogni 8-10 settimane.


     

    Leadership e crescita aziendale




    Ora potresti chiederti: “potrebbe avere senso svolgere questo esercizio solamente una volta, oppure in modo sporadico?”

    Ti rispondo con una domanda: “potrebbe avere senso svolgere attività fisica solamente una volta, oppure in modo sporadico?”

    La risposta che darai a quest’ultima domanda ti avrà dato la risposta all’altra domanda.

     

    A mio parere, le cose o si fanno bene, o non si fanno. 

    Non credi? :)



     

    I risultati della leadership collaborativa




    Leadership collaborativa: il modello pratico

    Bene, veniamo quindi alla pratica di quest’esercizio.

    Abbiamo detto che una difficoltà che molti team d’azienda hanno in questo periodo è legato alla mancanza di focalizzazione.

    Questo li porta ad avere una bassa performance.



    Bassa performance in azienda a causa della mancanza di leadership




    Il modello Leadership Collaborativa è un esercizio caratterizzato da due fasi:

    1. Nella prima fase i collaboratori del team specifico si pongono personalmente 4 domande.
    2. Nella seconda fase vengono analizzate le risposte date personalmente dalle persone (responsabilizzazione). Tutto ciò in una riunione (o VideoCall) dedicata. 

     

     

    Domande e analisi esercizio di leadership collaborativa

     

     

    Ora andremo in profondità su entrambe le fasi.

    Utilizzeremo come esempio un Team che vorrebbe migliorare l’area legata al marketing

    Lo chiameremo Team X.

    Tu naturalmente trasla quanto ti dirò all’interno del tuo team.



     

    Esempio team x leadership collaborativa




    Prima di iniziare però, chiediti:

    • Su quale team vorrò focalizzarmi inizialmente?
    • Quante persone fanno parte di questo team?
    • Chi sono le persone che fanno parte di questo team?
    • Qual è l’attività specifica che non sta performando e che è necessario migliorare?


    Una volta che avrai le risposte a queste domande potremo iniziare.

     

     

     

    _

    Momento di riflessionequali sono le 3 persone che non possono mancare all'interno di un team autonomo, affinché il modello di Leadership Collaborativa diventi più efficace?

    Al minuto 02:06 (del video che trovi qui sotto) iniziamo a capire la prima persona che ci deve essere in ogni Team.



    Qui troverai l'episodio completo.







     

     

    Prima fase: consapevolezza e ideazione

    La prima fase del modello di Leadership Collaborativa ha l’obiettivo di:

    • responsabilizzare le persone del team tramite le risposte alle 4 domande;
    • essere consapevoli di dove ci si trova in questo momento;
    • ideare delle soluzioni per migliorare.

     

    Prima fase della leadership collaborativa in azienda





    È importante che:

    • le risposte alle 4 domande vengano date singolarmente da parte delle persone;
    • le risposte vengano date NON per migliorare le proprie attività individuali, bensì per migliorare le attività di gruppo (è un’analisi di gruppo svolta individualmente);
    • ci sia la massima trasparenza.


     

    Massima trasparenza in azienda





    Dovrete dare alle persone:

    • almeno 45 minuti di tempo per rispondere (1h è ideale);
    • un luogo (software/database) nel quale rispondere alle 4 domande.
    • la possibilità di rispondere utilizzando un “titolo” e una “descrizione” (vedremo tutto tra 1 minuto)



    Esercizio di leadership al lavoro






    Vediamo quindi quali sono le quattro domande alle quali ogni collaboratore dovrà rispondere in modo totalmente trasparente, sincero e aperto.



     

    Le tre risorse della leadership collaborativa






    Prima domanda: “iniziare”

    La prima domanda alla quale ogni persona dovrà rispondere riguarda la parola “iniziare”.

    Nello specifico, la domanda dovrà essere esattamente la seguente.

    "Quali sono quelle attività che in questo momento non stiamo facendo, e che dal momento in cui le inizieremo a fare porteremo maggiori risultati al nostro team?"




    Prima domanda esercizio leadership collaborativa





    Analizziamo ora questa prima domanda.

    Questa domanda ha l’obiettivo di far riflettere le persone del team su quali siano tutte quelle attività che il team non sta facendo, e che secondo questa persona (responsabilizzazione= leadership) sarebbe bene iniziare a fare.

    In sostanza, la persona (grazie alla sua esperienza lavorativa) riflette su cosa è bene iniziare a fare

     

     

    Domanda da fare per la leadership in azienda



    Prendiamo come esempio il nostro Team X.

    Nello specifico prendiamo come esempio le risposte che ha dato la nostra marketing specialist Luna.

     

    Luna potrebbe rispondere in questo modo.


    Titolo 

    Blog aziendale


    Descrizione

    "Secondo la mia esperienza, e vedendo ciò che stanno facendo i nostri competitor, dovremmo iniziare a realizzare un Blog aziendale

    Per ora non lo abbiamo realizzato perché abbiamo voluto focalizzare la nostra attenzione solamente sui social network.

    I nostri possibili clienti potrebbero ottenere valore da degli articoli approfonditi realizzati da noi.

    Per questo motivo, secondo me, è bene iniziare un blog.”



     

    Esempio di leadership collaborativa





    Oltre a Luna, anche gli altri membri del team daranno risposta a questa domanda.

    Le risposte alle domande potranno:

    • essere inserite direttamente nel software/database;
    • oppure, essere inserite in un form collegato al software/database.



     

    Strumenti di leadership collaborativa




    Scegliete voi.

    La logica è sempre quella.







    Seconda domanda: “smettere”

    La seconda domanda alla quale ogni persona dovrà rispondere riguarda la parola “smettere”.

    Nello specifico, la domanda dovrà essere esattamente la seguente.

    "Quali sono quelle attività che in questo momento stiamo facendo, e che dal momento in cui avremo smesso di farle porteremo maggiori risultati al nostro team?"



     

    Seconda domanda esercizio leadership collaborativa





    Analizziamo questa seconda domanda.

    Questa domanda ha l’obiettivo di far riflettere le persone su quali sono quelle attività che in questo momento si stanno facendo e che in realtà non stanno portando alcun risultato.



     

    Attività e domande di leadership collaborativa in azienda



     

    Succede spesso infatti di portare avanti delle attività solamente perchè “si è sempre fatto così.”

    Attività che però stanno spostando il focus dalle cose importanti.

    Attività che di conseguenza stanno sprecando risorse importanti, quali:

    • tempo
    • soldi


    Luna potrebbe rispondere in questo modo.

     

    Titolo 

    Post facebook


    Descrizione

    "Stiamo investendo 4 ore alla settimana per la realizzazione di post su facebook che però non stanno portando i risultati sperati.

    Su Instagram invece le cose stanno andando molto bene.

    Per questo motivo, secondo me, potremo eliminare completamente la realizzazione dei post su facebook e investire quelle 4 ore in modo più funzionale.

    Per questo motivo, io smetterei di realizzare post su facebook.”



     

    Esercizio pratico di leadership collaborativa

     



    Naturalmente questa risposta, come tutte le altre, verranno analizzate durante la riunione (o VideoCall) che verrà eseguita nella seconda fase.

    Nel frattempo però diamo la possibilità alle persone di esternalizzare le proprie percezioni e le proprie idee.






    Terza domanda: “aumentare”

    La terza domanda alla quale ogni persona dovrà rispondere riguarda la parola “aumentare”.

    Nello specifico, la domanda dovrà essere esattamente la seguente.

    "Quali sono quelle attività che in questo momento stiamo facendo, e che dal momento in cui le avremo svolte un po’ di più (o maggiormente) porteremo maggiori risultati al nostro team?"



     

    Come aumentare la leadership al lavoro




    Analizziamo questa terza domanda.

    Questa domanda ha l’obiettivo di far portare l’attenzione su quelle attività che stanno performando e sulle quali varrebbe la pena concentrarsi maggiormente.

    Quelle attività che stanno già funzionando e sulle quali sarebbe bene portare ancor di più il nostro focus.

    Poche volte infatti ci si chiede: “cosa sta davvero funzionando di ciò che stiamo facendo?

    Questa domanda vuole proprio far riflettere su quelle attività che stanno funzionando e che varrebbe la pena aumentare/incrementare.



     

    Domanda funzionale di leadership in azienda




    Luna potrebbe rispondere in questo modo.


    Titolo 

    Post e video Instagram


    Descrizione

    "I post e i video che stiamo creando su Instagram stanno performando molto bene e stanno portando clienti interessati ai nostri prodotti.

    Per questo motivo, secondo me, è bene incrementare ancor di più il tempo investito nella realizzazione di questi post.

    Fino ad ora stiamo postando un post al giorno investendo 30 minuti al giorno.

    Possiamo raddoppiare l’investimento di tempo raddoppiando i post pubblicati.”




    Metodologia pratica di leadership collaborativa al lavoro



    Come vedi sono risposte molto semplici, ma che hanno il potenziale di portare risultati importanti.







    Quarta domanda: “ridurre”

    La quarta domanda alla quale ogni persona dovrà rispondere riguarda la parola “ridurre”.

    Nello specifico, la domanda dovrà essere esattamente la seguente.

    "Quali sono quelle attività che in questo momento stiamo facendo, e che dal momento in cui le avremo svolte un po’ di meno (o ridotte) porteremo maggiori risultati al nostro team?"



     

    La quarta fase della leadership collaborativa




    Analizziamo questa quarta domanda.

    Questa domanda ha l’obiettivo di far portare l’attenzione su quelle attività che non stanno performando e sulle quali varrebbe la pena ridurre la focalizzazione. 

    Ridurre, non eliminare.

     

     


    Metodo pratico per ridurre le attività non funzionali nella fase di leadership in azienda

     




    Luna potrebbe rispondere così.


    Titolo 

    Budget pubblicitario Facebook


    Descrizione

    "Stiamo investendo 10.000€ al mese in campagne marketing su Facebook che stanno portando dei risultati mediocri rispetto alle campagne su Google.

    Non ritengo sia funzionale spostare l’intero budget su Google, ma sicuramente lo ridurrei del 50% su Facebook.

    Per questo motivo, se fosse per me, ridurrei la spesa pubblicitaria su Facebook del 50%, e mi focalizzerei maggiormente su altro."



     

    Esercizio di leadership per team di lavoro




    Detto ciò, le risposte (in breve) di Luna sono le seguenti:

    1. Iniziare: blog aziendale.
    2. Smettere: post Facebook.
    3. Aumentare: post e video Instagram.
    4. Ridurre: budget pubblicitario Facebook.


    Quelle che potevano sembrare quattro domande banali si sono trasformate in un’inestimabile fonte di chiarezza.

    Chiarezza sia per Luna che per il Team.




    Leadership per fare chiarezza in azienda



     

    Un team di 6 persone avrà quindi:

    • minimo 6 possibili attività da iniziare
    • minimo 6 possibili attività da eliminare
    • minimo 6 possibili attività da aumentare
    • minimo 6 possibili attività da ridurre.

     

    Sei risposte di leadership collaborativa





    Verranno implementare tutte?

    Assolutamente no.

    Probabilmente meno del 20%. 

    Il 20% di 24 è comunque un ottimo 4,8.

    Questo significa che 4-5 azioni potrebbero essere ottimizzate.

    Fare questo lavoro a cadenza mensile porterà il team a ottimizzare 48-60 attività in un anno (4-5 x 12)



     

    Totale dei numeri nella leadership collaborativa




    Grazie a ciò i risultati non tarderanno ad arrivare.

     





     

    Seconda fase: analisi di squadra

    Una volta che tutto il Team avrà risposto alle 4 domande (circa 1h di tempo) il vostro software/database si sarà popolato di minimo 4 risposte per ogni membro del team.

    Ora è il momento dell’analisi di squadra.



     

    Analisi di leadership in azienda




    A questo punto è bene organizzare una riunione (o VideoCall) che ha il singolo obiettivo di valutare le risposte alle domande, e capire:

    • quali verranno immediatamente implementate;
    • quali verranno eventualmente implementate in futuro (non ora);
    • quali vengono scartate (lodando comunque la persona che ha offerto quelle risposte. Altrimenti la prossima volta non si impegnerà più).


    Detto ciò, prendete ogni singola idea e date a ognuna di esse una delle tre classificazioni:

    • da implementare ora
    • da valutare per il futuro
    • scartata (ma ben accettata).



     

    Analisi approfondita di leadership aziendale





    Ora non vi resta che agire in base all'analisi effettuata.

     

     

     

     

    Più Leader in azienda

    Il modello di Leadership Collaborativa ha l’obiettivo, non solo di migliorare la performance del team, ma anche di sviluppare leadership nelle persone.


    Facendo questo esercizio le persone si sentiranno:

    • più responsabili
    • più figure fondamentali per l’azienda
    • più coinvolte al progetto.


    I veri Leader sono quelle persone che:

    • analizzano il contesto
    • si prendono la responsabilità delle proprie azioni
    • prendono decisioni in autonomia  
    • valutano insieme al gruppo le idee del team.

     

    Il leader in azienda: come deve comportarsi e come portare la leadership al lavoro



    Come vedi è esattamente ciò che abbiamo fatto in questi minuti.

     


     

     


    _

    Momento di riflessione: che associazione c'è tra Leadership collaborativa e Problem solving?

    Al minuto 01:27 (del video che trovi qui sotto) ti racconto un aneddoto vissuto qualche anno fa. 

      

    Qui troverai l'episodio completo.



     

     

     

    ___

    Prima di concludere l'episodio

    Prima di passare alla parte conclusiva di questo episodio ti invito a scaricare il nostro Moonly PLAYBOOK, il manuale strategico da leggere in 1 minuto

    Scaricandolo ora:

    • avrai cristallizzate tutte le strategie pratiche che abbiamo trattato in questo episodio, senza correre il pericolo di dimenticartele
    • potrai tenere sempre con te le strategie pratiche da applicare in azienda, senza dover tornare nuovamente in questo episodio per rileggerle;
    • potrai condividere le strategie appena apprese direttamente con i tuoi colleghi, senza rischiare di dimenticarti ciò che hai appena letto. 

     

    Leadership collaborativa in azienda

     

     

      

     

    Conclusione

    Anche questo episodio (come gli altri) sta per concludersi.

    In questo episodio abbiamo capito per far performare maggiormente i propri team di lavoro abbiamo bisogno di:

    • responsabilizzare le persone;
    • offrire a loro del tempo mensile per capire come migliorare;
    • offrire a loro un luogo (software) per rendere il lavoro più efficiente.



     

    Tre necessità per sviluppare leadership





    Nello specifico abbiamo capito che la Leadership Collaborativa si divide in due fasi:

    • Prima fase: consapevolezza e ideazione.
    • Seconda fase: analisi di squadra.



    Consapevolezza e ideazione esercizio mirato sulla leadership

     



    La prima fase è caratterizzata da 4 domande alle quali ogni collaboratore del team dovrà rispondere mensilmente.

    Esse sono:

    • Quali sono quelle attività che in questo momento non stiamo facendo, e che dal momento in cui le inizieremo a fare porteremo maggiori risultati al nostro team?
    • Quali sono quelle attività che in questo momento stiamo facendo, e che dal momento in cui avremo smesso di farle porteremo maggiori risultati al nostro team?
    • Quali sono quelle attività che in questo momento stiamo facendo, e che dal momento in cui le avremo svolte un po’ di più (o maggiormente) porteremo maggiori risultati al nostro team?
    • Quali sono quelle attività che in questo momento stiamo facendo, e che dal momento in cui le avremo svolte un po’ di meno (o ridotte) porteremo maggiori risultati al nostro team?

     

     

    Quattro fasi complete della leadership collaborativa





    Nella seconda fase verranno prese le idee e si darà loro una classificazione tra:

    • da implementare ora;
    • da valutare per il futuro;
    • scartata (ma bene accettata).


     

    Scelta a più opzioni nella leadership collaborativa




    Tutto ciò farà sentire le persone:

    • più indipendenti (grazie al fatto di poter contribuire in modo autonomo);
    • più libere (grazie al fatto di sentirsi libere di esprimere la propria opinione);
    • più realizzate (grazie al fatto che le proprie idee potranno dare vita a un miglioramento aziendale. E se non verranno implementate si sentiranno comunque parte di una squadra che vuole crescere).



     

    Benefici della leadership in azienda

     


    Tutto ciò vi impedirà di:

    • perdere l’occasione di crescere più rapidamente;
    • rendere poco coinvolgente l’esperienza lavorativa;
    • far sentire le persone poco stimolate.



     

    I vantaggi della leadership collaborativa



    Questo è uno dei tanti strumenti che vi avranno aiutato a:

    • attrarre i migliori talenti (i talenti vogliono lavorare in aziende che adottano modalità di lavoro di questo tipo);
    • potenziare i vostri collaboratori (il coaching individuale li avrà trasformati in Leader);
    • motivare i vostri collaboratori (la motivazione è data dall’indipendenza, dalla libertà e dalla realizzazione).

     

    Crescita aziendale grazie alla leadership




    Congratulazioni per aver terminato l'11° episodio di Moonly TRAINING.

    Spero che le strategie che ti abbiamo offerto potranno esserti d'aiuto.

    Ti sarei davvero grato se investissi 30 secondi del tuo tempo per lasciarci un tuo feedback anonimo qui (nessuna mail richiesta).

    Inoltre, sentiti libero/a di condividere il link di questo episodio con tutte le persone che sai già potranno beneficiarne.

    Avrai contribuito alla nostra missione.

    Grazie, e a presto.

    Ciao.

    _

    "Tutto questo per esaltare l'unicità delle persone, facendovi diventare un'azienda unica."

     

    Moonly

     

     

     

    _

     Accedi a Moonly TV. Gratis.

    Le migliori strategie pratiche utilizzate dalle aziende più innovative al mondo per esaltare l'unicità delle persone attraendo, potenziando e motivando talenti unici.Moonly TV: attrarre, potenziare e motivare i propri collaboratori